5 errori da non fare nella preparazione della pizza

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

È l'alimento più buono per eccellenza, quello per cui siamo conosciuti in tutto il mondo. È il cibo che dà più soddisfazione in assoluto, quello per cui ci viene davvero la cosiddetta "acquolina in bocca". Non possiamo farne a meno e almeno una volta a settimana finisce sulle nostre tavole, in mille varianti differenti. Di cosa stiamo parlando? Ma naturalmente della pizza, la preparazione base della cucina italiana, insieme alla pasta. Fare una buona pizza non è difficile e possiamo tranquillamente riuscirci anche in casa. Se qualcosa va storto, forse commettiamo qualche errore. Approfondiremo il tema in questa guida. Ecco un elenco dei 5 errori da non fare nella preparazione della pizza. Buona lettura e... Buon appetito!

27

Usare troppo lievito

Il primo pensiero che ci viene in mente quando prepariamo la pizza è quello di farla lievitare per bene. In questo non c'è assolutamente nulla di sbagliato. È sbagliato invece quando pensiamo che esagerando un po' con il lievito, la nostra pizza verrà meglio o più fragrante. Nulla di più falso! Dobbiamo utilizzare sempre e solo le dosi consigliate nella ricetta che stiamo seguendo: anche solo due grammi in più di lievito potrebbero compromettere tutto l'impasto. Inoltre ricordiamo di non far mai toccare il lievito e il sale puri, ma scioglierli in acqua in due recipienti separati per poi unirli.

37

Utilizzare una farina sbagliata

Il secondo errore comune che commettiamo nel preparare la pizza riguarda l'utilizzo della farina. Non tutte le farine sono adatte per fare una buona pizza; non tutte le farine rendono il nostro impasto compatto e fragrante. Dobbiamo sempre seguire quello che dice la nostra ricetta e, ancor prima, scegliere che tipo di pizza preparare. È impensabile riuscire a fare una pizza perfetta utilizzando la farina per dolci!

Continua la lettura
47

Avere fretta

Il terzo errore che commettiamo nella preparazione della pizza deriva dalla fretta. Quante volte, durante la lievitazione dell'impasto, andiamo a controllare se effettivamente il nostro panetto è cresciuto? E via ad aprire il forno, ad alzare il telo di cotone sotto il quale riposa. La pizza ha bisogno del suo tempo. La lievitazione ha bisogno dei suoi tempi. Se non abbiamo a disposizione le ore necessarie, lasciamo perdere e riprendiamo in un altro momento. La fretta è cattiva consigliera, anche nella preparazione della pizza.

57

Maneggiare con insistenza l'impasto

Quando la pizza ha ultimato la sua lievitazione, arriva il momento di stenderla. Questo passaggio è molto delicato: infatti il più delle volte, per dare alla nostra pizza la forma e la consistenza desiderata, maneggiamo l'impasto fino allo sfinimento. Sbagliatissimo: l'impasto è molto delicato e non va maneggiato troppo: rischiamo di irrigidirlo e di non far gonfiare la pizza durante la cottura.

67

Usare condimenti acquosi

L'ultimo errore molto frequente che commettiamo durante la preparazione della pizza riguarda i condimenti. Dobbiamo cercare di utilizzare il pomodoro adatto e soprattutto una mozzarella che non sia troppo umida. Inoltre i condimenti non vanno mai messi sulla pizza prima di infornare: si brucerebbero o seccherebbero troppo!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Errori da evitare nella preparazione della pasta briseè

La pasta "Briseè" è una ricetta tipica francese, il cui nome significa "sbriciolata". Questo indica proprio il primo passaggio necessario alla preparazione di tale pasta: il burro e la farina vanno amalgamati (con le dita oppure con un mixer) fino ad...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alla norma

Di pizze ce ne sono per tutti e di tutti i gusti, da quelle semplici a quelle più elaborate o quelle tradizionali e tipiche regionali. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustreremo come preparare la pizza alla norma, tipica ricetta...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza con la nutella

Con questa breve guida, oggi vedremo come preparare un tipo di pizza dolce, semplice e molto appetitosa sopratutto per i più piccoli! Stiamo parlando della pizza con la nutella! Prepararla è molto semplice, il metodo di cottura avviene sempre in forno,...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza ripiena al tartufo

La pizza è un alimento facile da preparare. Ma richiede una dovuta attenzione nel dosare gli ingredienti. Ovviamente, questi una volta reperiti andranno amalgamati tra loro. La base delle pizza può variare secondo il tipo di farina e impasto che si...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza mediterranea

La guida che svilupperemo nei prossimi tre passi avrà come tematica fondamentale l'alimentazione, in quando ci dedicheremo alla preparazione di una ricetta tipica, che non può mancare periodicamente nelle tavole degli italiani. Come avrete capito dal...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza messicana

La guida che imposteremo, si dedicherà alla preparazione di una ricetta proveniente dal Messico. Vi spiegheremo, in tre passi, come preparare la pizza messicana. Incominciamo subito ad argomentare su questa squisitezza.Dal gusto piccante ed esotico,...
Pizze e Focacce

Come fare la pizza rustica

Sapete che la pizza, uno degli alimenti "antichi" che da sempre contraddistinguono l'arte culinaria italiana nel mondo, esiste dal 1600? Ma è poi nel 1800 che debutta la pizza classica che tutti noi conosciamo: la margherita, pomodoro e mozzarella. Come...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza con la frittura di pesce

La pizza con la frittura di pesce è una pietanza abbastanza atipica e bizzarra. Solitamente infatti la pizza e la frittura non si uniscono in un'unica ricetta. Eppure questo connubio non è per niente male. Ci sono soltanto alcune regole da seguire,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.