5 idee per smoothies vegani

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Cosa c'è di più fresco e genuino di uno smoothie nelle calde giornate estive? È un dessert fresco e naturale che all'occasione può anche sostituire un pranzo per via della sua delicatezza in fatto di ingredienti. Le idee non mancano per preparare uno smoothie delizioso ma diventa un tantino più complicato quando bisogna che si realizzi con ingredienti esclusivamente vegani. Ecco 5 idee veramente squisite per smoothies vegani. Tirate fuori il frullatore e mettetevi al lavoro.

26

Lo smoothie verde

Per chi ama il verde e il mix tra verdure e frutta, ecco una ricetta veramente favolosa. Mettete insieme una tazza di fragole surgelate, mezza tazza di cetriolo, 1 banana surgelata, una tazza di latte di soya all'aroma vaniglia o noce, 1 manciata di spinaci e per aggiungere liquidi, mezza tazza di tè verde ghiacciato. Passate tutto al frullatore e servite. L'effetto è garantito!

36

Lo smoothie bianco

Ecco un'altra grandiosa idea per uno smoothie vegano a dir poco eccezionale. Nel frullatore o in un bicchiere molto alto con frullatore a immersione, mettete una banana media, un cucchiaio scarso di burro di arachidi, ghiaccio a cubetti e per irrorare il tutto, una tazza di latte di soya. Un insieme di proteine che serve per affrontare l'afa. Servite freddo.

Continua la lettura
46

Lo smoothie viola

Per chi adora i mirtilli, ecco uno smoothie perfetto. Oltre all'apparenza davvero invitante, questo smoothie ha un sapore strepitoso. Mischiate una tazza e mezza di latte di mandorla, due cucchiai di avena, un cucchiaino di estratto di vaniglia, un cucchiaino di polvere di proteine, due cucchiai di semi di chia, due cucchiai di agave e mezza tazza di mirtilli. Non resisterete a fare il bis e otterrete un successo incredibile se avete ospiti.

56

Lo smoothie a pallini

Se oltre al gusto ci tenete anche alla presentazione del vostro smoothie, questo è decisamente quello che fa per voi e soprattutto risulterà molto attraente agli occhi dei vostri bambini. Gli ingredienti sono semplicissimi e sicuramente li avete già in frigo. Mettete nel frullatore mezza banana, mezza tazza di fragole, una tazza e mezza di latte di soya e due cucchiai di semi di lino. Una vera delizia!

66

Lo smoothie rosso

E per finire ecco il coloratissimo smoothie rosso, fresco, dissetante e tanto energetico. Mettete insieme Una fettina di anguria rossa, una banana, un kiwi, una tazza di yogurt alla soya, mezza tazza di cubetti di ghiaccio e due cucchiaini di sciroppo d'acero. Un consiglio. Per presentare in maniera originalissima i vostri smoothies, versateli in un barattolo di vetro di quelli che hanno la cannuccia inserita nel tappo. Davvero originale!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Ricetta: smoothie alla torta di mele

Avete voglia di qualcosa di rinfrescante, leggero, ma allo stesso tempo goloso? Allora questa guida potrebbe fare al caso vostro. La ricetta che vi proponiamo è ideale sia per la colazione, il pasto più importante della giornata che deve fornire la...
Dolci

Come preparare uno smoothie allo yogurt

Prima di scoprire come preparare uno smoothie allo yogurt, specifichiamo che esso è semplicemente la variante americana del frullato italiano. Ma con qualche importante differenza. Lo smoothie, diversamente dal frullato, è più leggero perché non...
Analcolici

5 smoothie da fare in casa

Si avvicina l'estate; i raggi del sole iniziano a picchiare sempre più forte, l'aria si riscalda e le temperature salgono vertiginosamente lasciandosi dietro le gelide atmosfere dell'inverno ormai passato. La sensazione di spossatezza e leggerezza tipica...
Consigli di Cucina

Come usare il tofu in cucina

Il tofu è fatto di fagioli di soia, acqua ed un coagulante o agente cagliante. Sostanzialmente insipido, privo di lattosio e colesterolo, viene apprezzato per il suo alto contenuto di proteine e calcio e la sua capacitá di assorbire gli aromi delle...
Analcolici

Come preparare uno smoothie all'avocado

Lo smoothie risulta essere esattamente una preparazione a base di frutta, di verdura oppure di entrambe, la quale risulta essere molto simile al frullato. Nella sua preparazione possono essere aggiunte delle spezie e degli integratori naturali. Proprio...
Dolci

Come preparare lo smoothie di fragole e menta

Lo smoothe con fragole e menta è una valida alternativa a laboriosi centrifugati o frullati. È una bevanda ricca di vitamina C e sali minerali preziosi per l’organismo. Ogni occasione è buona per gustare da soli o in compagnia lo smoothe alle fragole...
Antipasti

Come preparare lo smoothie freddo con zucchine e yogurt

Lo smoothie è una bevanda fresca ed energetica a base di latte, perfetta da gustare a colazione per iniziare la giornata o durante un break pomeridiano: la sua preparazione è estremamente semplice e richiede pochi minuti. Ci sono smoothie dei tipi più...
Consigli di Cucina

10 modi per cucinare il radicchio

Il radicchio è un'insalata amara, generalmente dal color rosso intenso, molto presente sulle tavole degli italiani e che ben si addice alla preparazione di numerosi piatti. Ne esistono diverse tipologie, come quello allungato di Treviso o quello più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.