5 modi di cucinare i fagioli

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

5 modi di cucinare i fagioli

Il seme della pianta che noi siamo abituati a chiamare semplicemente "fagiolo" in realtà ha centinaia di diverse varietà sparse per tutto il mondo, a cui corrispondono diverse forme, colori e tantissimi modi di cucinarli. Però, indipendentemente dalla loro forma, come tutti i legumi i fagioli sono un alimento ricco di proteine e fonte di vitamina A, vitamina E, sali minerali ed oligoelementi. Inoltre, poiché dotati di un discreto quantitativo calorico sono un ottimo sostituto di pane e pasta. L'altra faccia della medaglia deriva dal fatto che i fagioli non possono essere mai mangiati crudi, in quanto contengono una tossina che richiede assolutamente la cottura di questo alimento. In questa guida vedremo quindi 5 diversi modi di cucinare i fagioli.

27

Chili con carne e fagioli

Versare in una casseruola posta sul fuoco: fagioli precedentemente lasciati in ammollo, cipolla tritata, uno spicchio d'aglio, un cucchiaino di cumino in polvere, sale e abbondante acqua fredda in modo da coprire il tutto. Cuocere per 2 ore. Intanto taglio dei dadini di polpa di manzo e trito una cipolla. Aggiungere la carne ad un'altra casseruola e farla rosolare con 3 cucchiai di strutto, fatto questo aggiungere la cipolla e salare e speziare a piacimento. Appena la cipolla prende colore è necessario aggiungere una passata di pomodoro e un pizzico d'origano, e fatto questo si può lasciare a riposare a fiamma bassa la carne per alcune ore, fino a quando non diventa leggera. A questo punto è possibile unire le due casseruole e lasciare cuocere per 10 minuti. Servire il chili con pane o altro accompagnamento a piacimento.

37

Ravioli con ripieno di fagioli

Per preparare il ripieno è necessario tagliare a tocchetti una carota, uno scalogno e un gambo di sedano, e lasciare a soffriggere per alcuni minuti. Aggiungere i fagioli, sale e pepe e lasciare sulla fiamma per alcuni minuti, dopodiché frullare il tutto. Per preparare i ravioli invece è necessario setacciare la farina, ed aggiungere acqua tiepida, olio e sale, e fare una palla ben compatta che dovrà essere lasciata a riposare. Fatto questo, con il mattarello stendere la pasta e servendosi degli appositi stampini creare dei cerchi di pasta che dovranno essere farciti con il ripieno precedentemente preparato. Ripiegare i cerchi di pasta in modo da far combaciare i bordi (che sarà necessario schiacciare bene). Bollire per 5 minuti e servire.

Continua la lettura
47

Buger di fagioli

Dopo aver lasciato i fagioli in ammollo per mezza giornata, metterli in pentola con acqua, e quando l'acqua bolle aggiungere pomodorini e carote ben tagliati. Quando sarà tutto ben ammorbidito sarà necessario far passare le nostre verdure e fagioli nel mixer a immersione, fino a ridurle alla consistenza di un passato. Per ottenere un prodotto malleabile sarà necessario aggiungere alla passata una quantità a scelta di pangrattato. In questo modo riusciremo a formare e schiacciare per bene i burger di fagioli, che saranno poi passati in un tegame con un filo d'olio sul fuoco, fino a farli dorare. Salare il tutto e servire con pomodorini freschi o magari dentro un bel panino condito, come il classico hamburger noto a tutti.

57

Insalata di fagioli alla romana

Mettere a bollire i fagioli in una pentola dopo averli lasciati a mollo per mezza giornata, dopodiché lasciarli riposare. Nel frattempo tagliare a fette sottili una cipolla rossa di tropea e metterla in una terrina con acqua fredda e aceto di vino, e lasciare a riposare. Preparare poi una piccola terrina con olio extravergine d'oliva, aglio e acciughe tritate, timo, sale e pepe. Fatto questo si è pronti per unire insieme all'interno di una terrina tutti i prodotti in precedenza preparati, quindi amalgamarli bene agitandoli con una forchetta. L'insalata è pronta per essere servita in piccole scodelle.

67

Vellutata di fagioli

Seguire il procedimento di ammollo e bollitura, oppure se vi servite di fagioli in scatola, sciacquarli bene per far per togliere il liquido in cui sono conservati. Fatto questo, preparare un brodo vegetale all'interno di una pentola, in cui successivamente dovranno essere aggiunti i fagioli, rosmarino e salvia. Quando l'acqua bolle sarà necessario far passare il contenuto della pentola nel mixer a immersione, in modo da ottenere la vellutata. I piatti possono essere serviti semplicemente anche in questo modo, ma per renderli più piacevoli alla vista e al palato è possibile guarnirli anche con crostini di pane caldo, o con una foglia di salvia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Vari modi per cucinare le uova

Le uova si prestano ad un numero imprecisabile di preparazioni veramente gustose e costituiscono una risorsa inesauribile per chi ha il difficile compito di cucinarle. Si parla spesso dei mille modi di cucinare le uova ma in definitiva i metodi fondamentali...
Primi Piatti

10 modi per cucinare i ravioli

I ravioli sono un primo piatto italiano molto semplice da preparare. Solitamente sono ripieni con ingredienti diversi, dalla carne, alla verdura e al formaggio. In questa guida non ci occuperemo di creare ravioli dalla pasta, ma vi saranno illustrati...
Primi Piatti

5 modi per cucinare le fave

Le fave sono legumi dal gusto gradevole e delicato. Ricche di ferro, risultano particolarmente adatte per chi soffre di anemia. Apportano una notevole quantità di fibre all’organismo, favorendo il corretto processo intestinale. Inoltre, sono fonte...
Primi Piatti

5 modi veloci per cucinare le melanzane

La melanzana è una verdura estremamente versatile, poiché ci permette di realizzare una grande varietà di ricette. Come molte verdure, è ricca di antiossidanti e vitamine, pur avendo un ridotto apporto calorico. Semplici da preparare e dal gusto unico,...
Primi Piatti

5 modi per cucinare la pasta con il salmone

Molti pensano che stare tra i fornelli in cucina può essere difficoltoso quando non si ha abbastanza dimestichezza a creare un piatto. Se volete sorprendere i vostri ospiti con qualcosa di diverso, sappiate che esistono diversi modi di cucinare la stessa...
Primi Piatti

Ricetta: insalata di riso con tonno e fagioli

Se state cercando una ricetta golosa, buona, economica e facile da realizzare sappiate che avete trovato la guida che fa per voi. Oggi voglio infatti proporvi di cucinare un'insalata di riso diversa da quella che tutti conosciamo abitualmente. Questa...
Primi Piatti

5 modi per cucinare gli gnocchi

Molto tempo fa gli gnocchi si producevano con il solo ausilio di acqua e farina. Nel corso del XIX secolo si introdussero poi le patate, dando più sostanza al piatto. Però, ancora oggi gli gnocchi sono tra i piatti più apprezzati nel nostro paese....
Primi Piatti

10 modi per cucinare i tortellini

Che siano, come vuole la tradizione, di carne, o anche di verdure o di pesce, i tortellini sono uno dei tipi principali di pasta della tradizione italiana. Queste delizie, che, in origine, servivano per riciclare la carne non mangiata dai nobili, oggi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.