5 modi di cucinare lo stinco

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

5 modi di cucinare lo stinco

Lo stinco di maiale lo si può definire come un grande classico della cucina italiana. A livello regionale è forse più diffuso al nord, ma nonostante questo è un piatto molto noto. Solitamente viene preparato per il pranzo domenicale in inverno, oppure in occasione delle festività natalizie. Esistono diversi modi di cucinare lo stinco. Lo scopo di questa guida verte proprio su questo aspetto. Vediamo, quindi, 5 modi di cucinare lo stinco. Ad ogni modo potremmo provare quella che è più congeniale ai nostri gusti e alle nostre preferenze. Comunque non esistono modi di cucinare lo stinco ben definiti e immutabili. Basta semplicemente un po' della nostra creatività e della nostra fantasia, oltre che un estro culinario non da poco.

27

Stinco di maiale arrosto con composta di pesche

Questo è modo originale di cucinare lo stinco di maiale. Infatti questa particolare ricetta prevede l'utilizzo delle pesche. Ovviamente queste ultime devono subire una specifica preparazione. Fino a quando non otterremo una composta di pesche molto gustosa. Contrariamente a quanto si possa pensare, questo abbinamento è piuttosto delizioso.

37

Stinco di maiale al forno e pentola a pressione

Questo è un modo un po' insolito di cucinare lo stinco. Solitamente lo stinco andrebbe cotto in forno per tutto il tempo necessario. Ma tenere il forno acceso per lungo tempo non è affatto il massimo per quanto riguarda i consumi elettrici e la temperatura domestica, specie nei mesi più caldi. Per cui si potrebbe suddividere il tempo di cottura a metà. Per la prima metà del tempo potremmo cuocerlo in forno, mentre la seconda metà nella pentola a pressione. Questa è, quindi, una modalità di cottura molto ingegnosa.

Continua la lettura
47

Stinco di maiale arrosto

Questa è una delle canoniche modalità di cottura dello stinco più conosciute e note. Ad ogni modo con questa ricetta non si sbaglia mai. Per cui se non volessimo azzardare qualche ricetta dal gusto troppo particolare, questo tipo cottura fa al caso nostro.

57

Stinco di maiale alle prugne

Questa ricetta, come la prima, potrebbe far storcere il naso a molti. In realtà è molto gustosa e delicata. La preparazione è molto più semplice di quanto si possa pensare. Cuocere lo stinco con le prugne in forno conferirà allo stesso un gusto molto particolare. Questa pietanza la si può servire con un arrosto di patate o un purè di patate.

67

Stinco di maiale con quenelle di patate

Questo modo di cuocere lo stinco vede l'utilizzo della quenelle di patate. Per ottenere quest'ultima basta semplicemente schiacciare delle patate lesse. Successivamente aggiungiamo burro, parmigiano e latte. Infine possiamo aggiustare il tutto eventualmente di sale e pepe.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

5 modi di cucinare l'agnello

Gli amanti della carne sanno che l'agnello è un ottimo alimento per preparare gustose ricette. Questo infatti si può cucinare in tanti modi diversi a seconda dei gusti. In genere l'agnello è un piatto tipicamente pasquale ma si può benissimo cucinare...
Carne

10 modi per cucinare le salsicce

Le salsicce sono fra gli insaccati più gustosi e saporiti, facili, veloci e versatili da cucinare. Che siano fresche o secche, le possibilità in cucina sono molteplici, ben al di la della classica grigliata o arrosto. Esse sono realizzare in numerose...
Carne

5 modi per cucinare il cinghiale

La carne di cinghiale la si può utilizzare per la preparazione di tantissime ricette. Infatti è possibile preparare con essa gustosissimi primi e secondi piatti. Questo tipo di carne ha un sapore molto deciso, tipico della selvaggina. Ad ogni modo vediamo...
Carne

5 modi per cucinare la carne di cavallo

In questo articolo vi proporremo 5 modi diversi per cucinare la carne di cavallo. Ma facciamo un passo indietro e andiamo a vedere la composizione di questa carne. L'alto tasso di principi nutritivi la rende particolarmente adatta a sportivi e adolescenti....
Carne

7 modi per cucinare il pollo

Tra le carni bianche più consumate al mondo il pollo occupa certamente il primo posto. Questo perché questo volatile è adatto a qualsiasi ambiente, vive sia al chiuso che all'aperto, mangia praticamente tutto e si riproduce velocemente, tutte qualità...
Carne

Come cucinare la salsiccia di maiale

Chi di voi non ha mai assaggiato nella vita una salsiccia di maiale? Sicuramente sarete in pochissimi, perché la salsiccia è uno degli insaccati freschi più buoni e saporiti che esistano. Certo, non è un alimento che può essere consumato tutti i...
Carne

Come cucinare la fagianella

Un tipo di carne non sempre apprezzata è quella relativa alla cacciagione. In realtà questo genere di carne, preparata nel modo e nella maniera più giusta, è piuttosto deliziosa. La fagianella è senza ombra di dubbio molto gustosa. Quest'ultima la...
Carne

Come cucinare bene con il barbecue

Iniziamo la guida su come cucinare bene bene con il barbecue.Il barbecue è un metodo di cotture dei cibi che avviene attraverso il calore del fuoco. Se volete organizzare una grigliata con amici e parenti, ma non sapete proprio da che parte iniziare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.