5 modi di non sprecare il pane raffermo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Uno dei grandi vantaggi che caratterizza il mondo in cui viviamo è senza dubbio la qualità del cibo che mangiamo. Ultimamente ogni prodotto viene controllato in modo da garantire la sicurezza di coloro che lo consumano. C'è solo una pecca in tutto ciò. Molto spesso non ci rendiamo conto di quanto buon cibo possediamo e tendiamo involontariamente a sprecarne una grande maggioranza. Questo avviene soprattutto con il pane, elemento base nella vita di noi tutti. Bene, in questa guida vedremo 5 modi di non sprecare il pane, in particolar modo il pane raffermo.

26

Utilizzarlo per le polpette

Una prima maniera di utilizzare il pane raffermo sarebbe quello di utilizzarlo per preparare delle ottime polpette fritte. Vi basterà bagnarlo con dell'acqua fredda o se preferite con un po' di latte e appena si ammorbidirà, andrete ad aggiungerlo al macinato di carne e agli altri ingredienti necessari a realizzare questo piatto golosissimo.

36

Utilizzarlo in un bel primo piatto

Se vi è avanzato del pane raffermo, potete anche andare ad utilizzarlo in un bel primo piatto quale ad esempio le pennette con i cavolfiori. Una volta che avete preparato il composto di cavolfiori in padella con un po' di peperoncino, andrete a prendere una seconda pentola nella quale tosterete il pane raffermo che avete sbriciolato in precedenza. Quando le pennette saranno pronte e ben mescolate ai cavolfiori, andrete a guarnire il piatto con il pane tostato. Sarà una vera squisitezza!

Continua la lettura
46

Utilizzarlo per fare il pan grattato

Quando in casa vi avanza del pane raffermo e magari ne avete messo da parte un bel po', potete lasciarlo per un po' di giorni al sole e lì diventerà sempre più duro. A questo punto non dovete fare altro che grattugiarlo attraverso un macinino adatto proprio per questo uso. Una volta grattugiato, passatelo al setaccio in modo che le grosse briciole vengano eliminate. Dopo di che potrete imbustarlo. Sarà davvero ottimo per ogni ricetta vi verrà in mente.

56

Utilizzarlo nelle frittate

È risaputo che il pane raffermo sia un ottimo ingrediente nella preparazione di una frittata. Dunque, una volta che avrete sbattuto le uova insieme al sale, al pepe e al formaggio potrete andare ad aggiungere il pane raffermo che avrete precedentemente ammorbidito in acqua. Ovviamente la frittata potete arricchirla con le verdure o con gli ortaggi che più preferite.

66

Utilizzarlo in una zuppa di legumi

Ottima idea è anche quella di adoperare il pane raffermo fatto a tocchetti in una buona zuppa di legumi, siano essi ceci, fagioli o lenticchie. Per avere un gusto ancora più speciale, potete passare i tocchetti di pane in padella con un filo d'olio e soffriggerli per poi aggiungerli alla zuppa. Vedrete che vi leccherete letteralmente i baffi.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

10 modi per sfruttare il pane secco

Avete del pane secco conservato in qualche scaffale o mensola della cucina e state cercando dei modi semplici ed efficaci per utilizzarlo al meglio? Bene! Questa guida fa proprio al caso vostro. Scopriamo insieme 10 utilissimi modi per imparare a sfruttare...
Consigli di Cucina

5 idee per utilizzare il pane duro

Vi avanza del pane? Il modo ideale per utilizzare del pane duro che vi è avanzato nei giorni precedenti, è quello di riutilizzarlo per preparare delle semplici e veloci ricette da proporre come antipasto o contorno per i vostri pranzi o occasioni speciali....
Consigli di Cucina

Come cuocere il pane in pentola

Il pane costituisce l'ingrediente primario in cucina, che non può mai mancare sulle tavole specialmente degli italiani, poiché è usato per accompagnare molti piatti tra cui secondi e contorni. Quando è caldo, viene gustato con ancor più piacere,...
Consigli di Cucina

Come fare in casa il pane di segale

In commercio esistono differenti tipologie di pane preparati con farine di vario tipo. Ci sono infatti tipi di pane integrale, pane bianco, pane ai cereali e naturalmente il pane di segale. Il pane di segale ha un colore differente dalle altre tipologie...
Consigli di Cucina

Come fare il pane per celiaci

Il pane è una delle principali fonti di vitamina B1, sostanza che si trova principalmente nel pane integrale e in quello di segale, insieme con proteine e vitamina E. Inoltre esistono, tra i moltissimi tipi di pane, alcuni che contengono pochissime calorie...
Consigli di Cucina

5 consigli per un pane morbido e croccante fuori

Il pane, è un alimento indispensabile per chiunque quando si sta a tavola e si mangia un buon secondo piatto o una fresca insalata. Croccante, fragrante, gustoso, saporito e soffice nello stesso tempo, il pane rimane uno dei cibi a cui non si può proprio...
Consigli di Cucina

Pane fatto in casa: errori da evitare

Fare il pane in casa è buon modo per ovviare alle lievitazioni troppo brevi, additivi vari per migliorare il gusto e l'aspetto, farine ultra raffinate e cotture non sempre adeguate dei prodotti presenti in commercio. Fare il pane in casa non è complicato,...
Consigli di Cucina

Consigli per i dolci con la macchina del pane

Attualmente la modernità e la tecnologia convivono con tradizioni storiche anche dettate da necessità contingenti, da uno spiccato ritorno al "fai da te", unito alla voglia di nutrirsi con alimenti sani, biologici e fatti in casa, senza subire le lavorazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.