5 modi per consumare gli avanzi di verdure

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In casa lo spreco va sempre evitato, soprattutto in cucina. Può capitare di cuocere più verdure del dovuto. Invece di gettare via gli avanzi di verdure, utilizziamoli per realizzare altri piatti altrettanto gustosi e appetitosi. Le verdure per noi rappresentano una fonte preziosa di calcio, potassio, ferro e vitamine. Per questo motivo bisogna buttarne via il meno possibile. Scopriamo insieme 5 modi per consumare gli avanzi di verdure.

27

Frittata

La frittata si prepara con estrema facilità e molto velocemente. Per questo motivo può diventare uno dei modi per consumare gli avanzi di verdure all'ultimo minuto. Bastano infatti delle uova e gli avanzi di verdure conservati in frigorifero. Sbattiamo le uova insaporite con un pizzico di sale e pepe. Versiamo le uova in una teglia già rivestita con carta da forno. Disponiamo poi gli avanzi di verdure: fagiolini, peperoni, melanzane, zucchine, asparagi, broccoli e così via. Inforniamo a 180° per una ventina di minuti.

37

Plumcake

Il plumcake salato possiamo farlo con tutti gli avanzi: formaggi, carne e anche verdure. Le verdure lo rendono molto originale e colorato, amato anche dai bambini. Prepariamo il plumcake con farina, parmigiano, sale e lievito in polvere. Mescoliamo questi ingredienti secchi con le uova, il latte e l'olio extravergine d'oliva. Versiamo poi gli avanzi di verdure nell'impasto appena preparato. Versiamo il tutto in uno stampo da plumcake già foderato con carta da forno. Cuociamo in forno a 180° per almeno 50 minuti.

Continua la lettura
47

Polpette

Per fare le polpette dobbiamo strizzare per bene gli avanzi di verdure. Una volta eliminata tutta l'acqua in eccesso aggiungiamo un uovo e il parmigiano. Mescoliamo il composto. Se risulta ancora liquido addensiamo il composto di verdure con della farina. Con le mani formiamo delle polpette, preferibilmente di piccole dimensioni. Passiamole nel pangrattato e poi cuociamole in forno oppure in padella.

57

Pizza

Esistono infiniti modi di condire una pizza. Tra questi troviamo anche l'utilizzo degli avanzi di verdure. Le verdure rendono la pizza ancora più squisita e ricca di sapore. Prepariamo l'impasto della pizza in modo tradizionale: 600 g di farina tipo 00, 400 ml di acqua, 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 25 g di lievito di birra, 2 cucchiaini di sale. Farciamo la pizza, stesa dopo ore di lievitazione, con gli avanzi di verdure e tantissima mozzarella. Non resta che cuocerla in forno caldo ed assaggiarla.

67

Pasticcio

Disponiamo gli avanzi di verdure in una ciotola capiente. Aggiungiamo un uovo, il parmigiano e del formaggio a cubetti. Poi aggiustiamo il tutto con sale e pepe. Ungiamo una pirofila con dell'olio e versiamo le verdure all'interno. Cospargiamo il pasticcio di avanzi di verdure con parmigiano e pangrattato. Inforniamo a 180° per circa 25 minuti. Non dimentichiamoci di gratinare il pasticcio di verdure verso la fine della cottura.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come preparare un pranzo gourmet con gli avanzi

In cucina non si getta niente ed anche gli alimenti preparati il giorno prima, se in buono stato, possono essere usati per preparare un pranzo gourmet con gli avanzi. Se utilizziamo e adoperiamo ciò che abbiamo avanzato da qualche pranzo o cena come...
Consigli di Cucina

Come utilizzare gli avanzi di formaggio

A tutti noi è capitato almeno una volta di ritrovarsi con un serie di pezzi differenti di formaggio, magari avanzato da tempo, troppo piccoli oppure troppo secchi per poter essere utilizzati nelle nostre ricette quotidiane. Un po' per la sua natura deperibile...
Consigli di Cucina

5 preparazioni da fare con gli avanzi

Quando si preparano dei pranzi abbondanti soprattutto per le feste natalizie, nella maggior parte dei casi, rimane moltissimo cibo che non viene mangiato, ma non per questo, il cibo deve essere necessariamente gettato via. Ogni pietanza rimasta, infatti,...
Consigli di Cucina

Come riciclare gli avanzi di salmone

Capita spesso di avere in frigorifero degli avanzi di salmone, senza sapere però come riciclarli. Nel dettaglio all'interno di questo tutorial vi mostrerò come assemblare, proprio con il salmone avanzato, delle sfiziose pietanze. Se anche voi dunque...
Consigli di Cucina

Come riciclare gli avanzi in modo creativo

Riciclare avanzi in modo creativo? Si può, si deve! Leggere questo titolo mi ha portato indietro nel tempo, alla mia infanzia, quando dopo la scuola andavo dalla mia adorata nonna. La mia era una famiglia semplice, si facevano sacrifici, si riciclavano...
Consigli di Cucina

Guida domestica per la conservazione delle verdure

La cucina è il "cuore" della casa, dove i momenti più intensi e famigliari prendono corpo. Eppure, molto spesso ignoriamo i piccoli segreti per renderla ancora più funzionale e intelligente. Per evitare quindi sprechi inutili è importante conoscere...
Consigli di Cucina

Come riciclare le verdure per brodo

Molto usato per risotti, arrosti e carni in umido, il brodo di verdure è una preparazione casalinga che trova posto in numerose ricette. Del brodo si utilizza però solo la componente liquida, che facilita la cottura dei cibi. Capita il più delle volte...
Consigli di Cucina

Bimby: come lessare le verdure

Le verdure sono tra gli alimenti principali della dieta mediterranea, immancabili a tavola se si vuole avere un'alimentazione sana, ricca e variegata. Esse infatti, sono piene di elementi indispensabili per il corpo umano, quali vitamine, sali minerali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.