5 modi per cucinare gli gnocchi

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Molto tempo fa gli gnocchi si producevano con il solo ausilio di acqua e farina. Nel corso del XIX secolo si introdussero poi le patate, dando più sostanza al piatto. Però, ancora oggi gli gnocchi sono tra i piatti più apprezzati nel nostro paese. Possiamo condirli come preferiamo, poiché esiste un condimento per ogni gusto e tipologia. Ecco perché oggi, in questa guida cercheremo di capire i 5 modi per cucinare gli gnocchi in modo semplice ma saporito.

29

Occorrente

  • Per gli gnocchi di patate al profumo di mare: 800 g di gnocchi, un vasetto di gamberetti al naturale, 200 g di pomodorini ciliegia, 1 mazzetto di prezzemolo, qualche foglia di basilico, 1 peperoncino piccante fresco, 1 spicchio di aglio, olio extravergine di oliva, sale e pepe.
  • Per gli gnocchi di ricotta al burro: 400 g di ricotta, 2 uova, 80 g di parmigiano, 50 g di farina, 80 g di burro, 1 ciuffetto di prezzemolo, 1 pizzico di noce moscata, sale.
  • Per gli gnocchi gratinati con fave e champignon: 500 g di gnocchi di patate, 50 g di gorgonzola, 4 cucchiai di parmigiano, 150 g di funghi champignon, 150 g di fave fresche, 200 ml di besciamella, 2 rametti di timo, 1 spicchio d'aglio, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale e pepe.
  • Per gli gnocchi freschi alla ricotta e spinaci: 200 g di spinaci novelli, 400 g di ricotta, 2 uova, 250 g di farina bianca, 100 g di grana grattugiato, 100 g di burro, 6 foglie di salvia, sale e pepe.
  • Per gli gnocchi al sugo di macinato: 800 g di gnocchi, 100 g di speck, 2 cipolle, 1 mazzetto di salvia, 1/2 peperone rosso, olio di oliva extravergine, 2 bustine di zafferano, 400 g di carne macinata, 1 barattolo di pomodori pelati, 2 foglie d'alloro, sale e pepe, pecorino q.b.
39

La prima ricetta racchiude gli gnocchi fatti in casa con dolci aromi d'oceano. Prepareremo gli gnocchi di patate al profumo di mare. Sbucciamo l'aglio e tritiamolo con prezzemolo pulito. Eliminiamo i semi dal peperoncino fresco e tagliamo a metà i pomodorini. Rosoliamo gli ingredienti in padella con l'olio, e successivamene mettiamo i pomodorini dopo circa due minuti di cottura. Ora, saltiamo il tutto per altri cinque minuti e aggiustiamo un pizzico di sale e pepe nel composto. A questo punto, uniamo i gamberetti e facciamo cuocerli per ben cinque minuti di tempo. Fatto ciò eliminiamo il peperoncino, non è necessario dare un gusto troppo accentuato. Cuociamo gli gnocchi, scoliamoli e uniamoli alla salsa al profumo di mare.

49

La seconda ricetta riguarda gli gnocchi lavorati a mano con ricotta e burro. Lavoriamo gli gnocchi con la ricotta e un pizzico di sale. Aggiungiamo del parmigiano e una grattuggiata di noce moscata per assaporire il composto. Uniamo le uova e la farina, amalgamando il tutto e formiamo i nostri bellissimi gnocchi. Adesso sciogliamo il burro e diamogli sapore, mettendo del prezzemolo tritato. Adagiamo gli gnocchi in una zuppiera. Versiamo il burro fuso sopra di essi e spolveriamo con un pizzico di parmigiano grattugiato.

Continua la lettura
59

La terza ricetta è composta da gnocchi gratinati con funghi e fave dolci. Scottiamo le fave in una pentola d'acqua bollente salata per circa tre minuti. Nel frattempo che si cuociono, puliamo gli champignon e tagliamoli a fettine. Ora tagliuzziamo l'aglio e il timo, poi rosoliamo il tutto in padella aggiungendo tre cucchiai d'olio. Successivamente mettiamo anche i funghi e giriamo per cinque minuti. Ok, aggiungiamo le fave e facciamo cuocere anche per cinque minuti. Ora mettiamo gli gnocchi nell'acqua delle fave, (se l'avete buttata fa niente utilizzate quella normale) e faccamoli cuocere. Fatto ciò, trasferiamo tutto in una pirofila. Cospargiamo con besciamella, gorgonzola e un poco di parmigiano il composto. Inforniamo a 190°C per dieci minuti.

69

La quarta ricetta è composta da gnocchi con ricotta e spinaci. Laviamo gli spinaci e lessiamoli a fuoco lento per 2/3 minuti. Scoliamoli e strizziamoli adeguatamente. Tritiamo gli spinaci e lavoriamoli a parte con la ricotta. Aggiungiamo la farina, il grana grattugiato, le uova, sale e pepe. Impastiamo il tutto e formiamo i nostri gnocchi con questo composto. Adesso infariniamoli e facciamoli riposare per un'ora intera. Cuociamo gli gnocchi e insaporiamoli con burro fuso, salvia e grana.

79

L'ultima ricetta è di gnocchi al sugo con salvia e speck. Laviamo e asciughiamo le foglie di salvia e poi tagliamo lo speck e la cipolla. Ora eliminiamo i semi del peperone e affettiamolo a listarelle. Rosoliamo con olio tutti gli ingredienti indicati e aggiungiamo dello zafferano. Adesso mettiamo la carne macinata cuocendo per altri quattro minuti il tutto. Aggiungiamo pomodori e alloro. Continuiamo la cottura per altri nove minuti, regolando di sale e pepe. Lessiamo gli gnocchi, mentre friggono le foglie di salvia. Impiattiamo gli gnocchi condendo col sugo e guarnendo con salvia e scaglie di pecorino fresco.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando formiamo gli gnocchi è possibile farlo a mano utilizzando gli ingrediente appena indicati; oppure farli con l'apposito strumento per gnocchi. Ad ogni modo il composto finale deve risultare omogeneo e soffice per poter creare degli ottimi tocchetti di gnocchi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Vari modi per cucinare le uova

Le uova si prestano ad un numero imprecisabile di preparazioni veramente gustose e costituiscono una risorsa inesauribile per chi ha il difficile compito di cucinarle. Si parla spesso dei mille modi di cucinare le uova ma in definitiva i metodi fondamentali...
Primi Piatti

5 modi per cucinare le fave

Le fave sono legumi dal gusto gradevole e delicato. Ricche di ferro, risultano particolarmente adatte per chi soffre di anemia. Apportano una notevole quantità di fibre all’organismo, favorendo il corretto processo intestinale. Inoltre, sono fonte...
Primi Piatti

5 modi veloci per cucinare le melanzane

La melanzana è una verdura estremamente versatile, poiché ci permette di realizzare una grande varietà di ricette. Come molte verdure, è ricca di antiossidanti e vitamine, pur avendo un ridotto apporto calorico. Semplici da preparare e dal gusto unico,...
Primi Piatti

10 modi per cucinare i ravioli

I ravioli sono un primo piatto italiano molto semplice da preparare. Solitamente sono ripieni con ingredienti diversi, dalla carne, alla verdura e al formaggio. In questa guida non ci occuperemo di creare ravioli dalla pasta, ma vi saranno illustrati...
Primi Piatti

5 modi per cucinare la pasta con il salmone

Molti pensano che stare tra i fornelli in cucina può essere difficoltoso quando non si ha abbastanza dimestichezza a creare un piatto. Se volete sorprendere i vostri ospiti con qualcosa di diverso, sappiate che esistono diversi modi di cucinare la stessa...
Primi Piatti

5 modi di cucinare i fagioli

Il seme della pianta che noi siamo abituati a chiamare semplicemente "fagiolo" in realtà ha centinaia di diverse varietà sparse per tutto il mondo, a cui corrispondono diverse forme, colori e tantissimi modi di cucinarli. Però, indipendentemente dalla...
Primi Piatti

10 modi per cucinare i tortellini

Che siano, come vuole la tradizione, di carne, o anche di verdure o di pesce, i tortellini sono uno dei tipi principali di pasta della tradizione italiana. Queste delizie, che, in origine, servivano per riciclare la carne non mangiata dai nobili, oggi...
Primi Piatti

Gnocchi ripieni di zucca e salsiccia

Il segreto per ottenere degli gnocchi perfetti? È senza alcun dubbio da attribuire all'abilità chi li prepara e agli ingredienti adoperati. Molte sono i modi per farli, partendo dall'impasto, ai ripieni e condimenti vari. Ma tra le tante ricette, esistono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.