5 modi per cucinare le lumache

tramite: O2O
Difficoltà: media
5 modi per cucinare le lumache
16

Introduzione

Amate le lumache ma credete di non essere in grado di cucinarle? State tranquilli, ci pensiamo noi! Anche se le lumache sono spesso abbinate all'eccellenza della cucina francese e sembrano quindi essere un alimento molto complicato da cucinare, non è così! Bastano i consigli giusti per creare piatti golosi e gustosi. Le lumache hanno un sapore delicato e deciso allo stesso tempo e si abbinano a svariate preparazioni. In questa guida scopriremo diverse ricette con le lumache protagoniste. In particolare, nel breve testo di seguito, vi forniremo alcuni utili consigli su 5 modi per cucinare le lumache. Preparate il vostro piano di lavoro. Reperite gli ingredienti e gli strumenti necessari e mettetevi all'opera! I vostri commensali si leccheranno i baffi!

26

Al sugo

La fase preventiva del lavaggio e della spurgatura delle chiocciole è identica per tutte le ricette. Se partite quindi dal prodotto fresco (assai migliore), dovrete ritagliarvi un po' di tempo per effettuare le operazioni di pulizia. Il primo modo di cucinare le lumache che vi proponiamo è quello al sugo. Prendete uno spicchio d'aglio e soffriggetelo in una padella antiaderente con dell'olio d'oliva. Aggiungete la passata di pomodoro e fatela cuocere per qualche minuto. Inserite in padella le lumache precedentemente lessate e continuate la cottura per altri dieci minuti. Spolverate con un po' di origano e il gioco è fatto!

36

In umido

Il secondo modo, tra i più classici, di preparare le lumache è farle in umido. In questo caso dovrete sbollentare le lumache per qualche istante prima di toglierle dal loro guscio. Successivamente prendete una padella antiaderente e fate soffriggere aglio, cipolla e qualche pomodorino pachino. Aggiungete le lumache e ogni tanto inserite mezzi bicchieri di acqua tiepida per non farle bruciare. Condite con una spolverata di prezzemolo e dell'olio extravergine di oliva.

Continua la lettura
46

Saltate in padella al rosmarino

Per un secondo gustoso e aromatico, potete cucinare le lumache saltate in padella con il rosmarino. Provvedete come sempre a spurgare e pulire bene le lumache e poi lessatele. Fatele saltare poi in padella con dell'olio extravergine di oliva e dei rametti di rosmarino fresco. Una delle preparazioni più semplici ma non meno gustose!

56

Lumache in zuppa

Per un primo particolarmente apprezzato nelle stagioni più fredde, potete cucinare le lumache in zuppa. Bollite le lumache per circa un quarto d'ora e poi provvedete a pulirle per bene. In una pentola dai bordi alti fate sciogliere del burro, aggiungendo un trito di basilico, aglio, cipolla e alloro. Aggiungete le lumache e irrorate con del vino bianco e almeno mezzo litro di brodo di pollo. Aggiungete acqua all'occorrenza. Lasciate cuocere a fiamma bassa per due ore e mezza. Filtrate la zuppa e servitela ben calda.

66

In insalata

Per un contorno di gusto, potete cucinare le lumache in insalata. Lessate le lumache e poi inseritele in una padella con un trito di sedano carote e cipolla. Fatele soffriggere a fiamma viva per circa cinque minuti. Lavate e pulite della rucola e fate un'insalata di rucola e lumache. Condite con olio extravergine di oliva, sale, e un filo di aceto balsamico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 modi per cucinare i fagiolini

I fagiolini sono degli ortaggi che si possono cucinare in vari modi. Questi legumi hanno un basso contenuto calorico spetto agli altri. Ma nel contempo contengono molta acqua e fanno bene all'organismo. Essi sono dei baccelli di colore verde dalla forma...
Consigli di Cucina

10 modi per cucinare le patate

In cucina esistono alcuni alimenti che possiamo preparare in molti modi. Nonostante provengano da una cultura "povera", sanno adattarsi a più metodi di cottura. Il tutto diventando ogni volta squisiti e invitanti. È il caso delle patate, un tubero che...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le carote

Le carote sono un ortaggio gustoso dal colore arancione. Sono delle radici che si presentano di varie forme e tonalità a seconda della famiglia di origine e del luogo di coltivazione. Ottime per la grande quantità di vitamina E, B, PP e per il beta...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare i peperoni

C'è chi li ama e chi non li digerisce, chi li metterebbe ovunque e chi li preferisce solo senza la pelle. Di cosa stiamo parlando? Dei peperoni, una delle piante più utilizzate nella cucina italiana ed internazionale. Il peperone appartiene al genere...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le lenticchie

I legumi sono molto consigliati per chi segue una dieta sana, ricca di ferro e di sostanze utili all'organismo. Tra i vari legumi spiccano sicuramente le lenticchie, che possono essere preparate in svariati modi, tutti assolutamente gustosi ed invitanti....
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare i funghi

I funghi costituiscono uno degli ingredienti base della cucina. Le tante varietà poi, permettono preparazioni davvero variegate. Specie nelle zone di collina, o comunque con molte aree verdi e boschi, i funghi porcini fanno da padroni. Ma anche i più...
Consigli di Cucina

5 modi di cucinare le uova di quaglia

Le uova di quaglia sono un ingrediente inusuale, che possono dare un tocco di classe ed una marcia in più ai vostri piatti. Le uova di quaglia, rispetto a quelle di una comune gallina, hanno un sapore più delicato, oltre ad avere alcune proprietà benefiche...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare i carciofi

I carciofi, oltre ad essere molto saporiti, sono molto indicati per le sue proprietà benefiche. Per esempio, oltre a favorire la digestione, posseggono delle ottime proprietà diuretiche. Vediamo allora quali possono essere alcune delle ricette più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.