5 modi per riconoscere la carne fresca

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sul consumo della carne, in particolare quella rossa, ci sono da sempre pareri discordanti da parte degli studiosi. Le ultime tendenze in fatto di diete la escluderebbero completamente dall'alimentazione, mentre da sempre gli esperti ne consigliano un consumo moderato, non più di una volta a settimana. Lasciamo a voi naturalmente decidere quale sia la migliore dieta da seguire in base alle vostre esigenze, ma c'è una cosa su cui davvero non potete transigere: la freschezza della carne. Come fare a capire se una fettina di vitella piuttosto che una bistecca di manzo è realmente fresca? Lo scopriremo insieme in questa guida. In particolare qui di seguito vi forniremo degli utili consigli su 5 modi per riconoscere la carne fresca.  

27

Colore

Il primo modo in assoluto che avete per riconoscere se la carne fresca è il suo colore. Su questo non potete avere nessuna scusa perché il colore di una bistecca piuttosto che di un macinato si può notare anche se la carne è confezionata e posta nei frigoriferi. Controllate bene il colore in base al tipo di carne che state per acquistare. Se il maiale può essere di un rosa pallido, per il manzo meglio un bel rosso vivo. Escludete categoricamente carni tendenti al grigio o al verdastro: potrebbero essere già in uno stato di deterioramento.

37

Odore

Il secondo modo che avete per riconoscere se la carne è fresca è il suo odore. Se ne avete la possibilità provate ad utilizzare l'olfatto. L'odore deve essere delicato, vivo. Se sentite un odore particolarmente forte, che tende ad essere acre e pungente lasciate perdere: forse la fettina che state per acquistare non è così fresca!

Continua la lettura
47

Stato del grasso

Anche il grasso è un buon modo per riconoscere se la carne è davvero fresca. In particolare concentratevi sulle sue venature. Il colore del grasso è naturalmente il bianco, ma si possono trovare carni con parti di grasso di un giallino chiaro o più intenso. Se il grasso tende invece al marrone è sintomo di cattiva conservazione o carne non fresca.

57

Consistenza

Il quarto modo per riconoscere se la carne è davvero fresca è la sua consistenza. Se ne avete la possibilità, senza certo rovinare le confezioni, provate a tastarla da sopra la pellicola protettiva. Se la sentite viscida non è carne freschissima. La consistenza della carne fresca è soda e compatta.

67

Nozioni sulla confezione

L'ultimo modo che avete per rendervi conto se la carne è fresca o meno sono le informazioni presenti sulla confezione. Leggetele sempre con cura. Informatevi sulla provenienza della carne nonché sul come e quando è stata macellata e confezionata. In bocca al lupo per una scelta di carne ottimale!

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 consigli per montare la panna fresca

Quando prepariamo in casa dei dolci, spesso ci blocchiamo nel momento di montare la panna. Questa operazione è ideale per guarnire torte e gelati e può risultare difficile, ma in realtà non è cosi; infatti, in base alla qualità del latte e dalla...
Consigli di Cucina

5 sughi per la pasta fresca

Se avete deciso di organizzare un pranzo a casa vostra per trascorrere una piacevole giornata con amici e parenti, un'idea che non scontenta mai nessuno è quella di optare per un primo piatto nutriente e sostanzioso a base di pasta fresca. Se siete abili...
Consigli di Cucina

Consigli per conservare la frutta fresca più a lungo

La frutta fresca, soprattutto se di stagione, oltre ad essere un toccasana per la salute si rivela un buon spuntino per le prossime giornate estive. Non appesantisce, aiuta la digestione, ha proprietà drenanti, diuretiche ed antiossidanti. In poche parole...
Consigli di Cucina

5 ripieni per la pasta fresca

Tutti noi siamo amanti della pasta fresca. Preparare la pasta fresca in casa, in famiglia, è sempre stata una tradizione tramandata da madre in figlia. Possiamo inoltre realizzare tante meravigliose ricette con la pasta fresca, preparando dei condimenti...
Consigli di Cucina

Come conservare la carne macinata

La carne, che sia bianca o rossa, è senza dubbio un alimento che contiene numerose sostanze dall'apporto necessario per il nostro corpo. Ma la carne è anche un alimento cui bisogna fare una grande attenzione: non solo è importante conoscerne la provenienza,...
Consigli di Cucina

Come conservare la frutta fresca più a lungo

Il consumo della frutta è consigliato quotidianamente per il suo ricco apporto di vitamine, ma ciò che rende problematico questo alimento così fresco, delizioso e zuccherino è il fatto che essa tenda a deteriorarsi in breve tempo. Addirittura si ritiene...
Consigli di Cucina

10 errori da evitare quando cucini la carne

La carne è un piatto non particolarmente difficile da preparare, tuttavia è necessario conoscere qualche piccolo trucco per riuscire a portare in tavola questo piatto nel modo migliore. In questa guida ti elenco 10 errori da evitare quando cucini la...
Consigli di Cucina

Come intenerire la carne con un kiwi

Anche se si allevano gli animali nel migliore dei modi o ci affidiamo al nostro macellaio di fiducia, che sa scegliere i tagli più prelibati, non sempre la carne risulta tenera, dopo la cottura. Essa è ricca di fibre, che la rendono dura, ed è importante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.