5 modi per riutilizzare le bucce d'anguria

Tramite: O2O 26/07/2015
Difficoltà: media
17

Introduzione

Durante il meraviglioso periodo estivo (che va dal mese di Maggio fino a Settembre), uno dei frutti maggiormente acquistati e gustati da numerose persone di tutto il mondo per rinfrescarsi e dissetarsi è il cocomero, che inizialmente proveniva soltanto dall'Africa tropicale ed è composto da: acqua (più del 90%); semi (neri e bianchi); zuccheri (specialmente il fruttosio); vitamina A; vitamina C; sali minerali (soprattutto il fosforo, il magnesio ed il potassio); vitamine B. Nella seguente perfetta e rapida guida che vi andrò ad esplicare nei passaggi successivi, vi parlerò dettagliatamente ed esaustivamente di quali sono i 5 modi migliori per riutilizzare le bucce d'anguria, che sono molto dure e abbastanza sottili!

27

Coppette di buccia d'anguria

Un primo modo è quello di prendere le due parti di cocomero ritagliato a metà e inciderle attraverso un coltello adeguato, per svuotarle completamente e realizzare cosi delle "coppette", dove sarà possibile metterci la macedonia (o soltanto i pezzetti d'anguria), il vino rosso (per fare una sorta di sangria), il caffè (da bruciare con l'accendino, per allontanare le zanzare dal balcone grazie al profumo che si sprigionerà) o un succo di frutta: in quest'ultimo caso, posizionate il tutto all'interno del freezer, affinché possiate ottenere un sorbetto veramente squisito.

37

Marmellata con il bianco della scorza d'anguria

Un secondo modo per riutilizzare le bucce del cocomero è quello di preparare una dolcissima marmellata, attraverso il seguente procedimento: ritagliare la parte verde della scorza, per separarla dal bianco dell'anguria; collocare la polpa bianca all'interno di una pentola, aggiungendo lo zucchero; far cuocere il tutto all'incirca per 60 minuti; mettere il composto ottenuto dentro dei barattoli di vetro sterilizzati anteriormente.

Continua la lettura
47

Scorze d'anguria conservate sottaceto

Un altro modo è conservare le scorze d'anguria dentro alcuni contenitori, seguente questa procedura: mettere insieme i pezzettini di buccia, aggiungendo sale, acqua fredda e cubetti di ghiaccio; scolare e risciacquare dopo tre ore; coprire d'acqua fredda i pezzi di scorza e cuocerli finché non diventano teneri; sgocciolare e poi mischiare l'aceto di vino bianco, lo zucchero, i chiodi di garofano e l'acqua (dopo averli fatti bollire per ottenere uno sciroppo); inserire il limone affettato finemente e mettere tutto nel frigorifero per una notte; portare ad ebollizione le bucce sciroppate e poi farle cuocere a fiamma bassa per 60 minuti; collocare subito i sottaceti nei barattoli, riempendoli con lo sciroppo stesso e cuocendoli a bagnomaria per avere il sottovuoto.

57

La buccia d'anguria fritta

Un quarto consiglio che vi posso dare è quello di friggere le scorze del cocomero e, per fare ciò, le operazioni da compiere sono le seguenti: formare dei cubetti o degli spicchi con la buccia dell'anguria; mischiare farina, sale, pepe e amido di mais dentro una zuppiera; passare ciascun pezzetto di scorza nel composto appena ottenuto e poi metterlo all'interno della pentola in cui avete riscaldato dell'olio di semi, facendolo friggere finché la farina non diventa un po' dorata; disporre le bucce fritte sopra la carta assorbente.

67

Composta di scorze d'anguria

Infine, con le bucce dell'anguria sarà possibile preparare una composta accompagnabile con la verdura o il formaggio e il procedimento da seguire è il seguente: eliminare la parte verde e creare dei pezzettini con il bianco della scorza di cocomero; formare delle fettine sottili di mela sbucciata; grattugiare metà scorza di limone; collocare il tutto all'interno di una pentola adeguata, aggiungendo lo zucchero, lo zenzero e la cannella; lasciar cuocere gli ingredienti per 60 minuti e poi riempire i vasetti con il composto ottenuto, spruzzando un po' di succo di limone.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come riutilizzare le uova rotte

Quando ci troviamo davanti ad un uovo rotto o incrinato, in primis dobbiamo essere consapevoli della situazione: se l'uovo sembra essere incrinato da tempo e può quindi essere entrato in contatto con batteri di vario genere, non c'è altra soluzione...
Consigli di Cucina

Come riutilizzare il latte avanzato

Capita spesso che avanzi del cibo e non si sa in che modo utilizzarlo. Se per alcuni alimenti il loro riutilizzo è relativamente facile, per altri le cose si complicano e le idee iniziano a scarseggiare. Uno di questi alimenti è il latte che, strano...
Consigli di Cucina

5 modi per sostituire lo zucchero nella preparazione dei dolci

Lo zucchero raffinato bianco è un ingrediente molto usato nella preparazione dei dolci. Spesso però accade che si debba evitare il suo consumo. Sia per motivi di alimentazione che per scelta personale. Ma non bisogna intimorirsi! Esistono molti modi...
Consigli di Cucina

3 modi per condire il riso integrale

Per l'alimentazione ogni micro e macronutriente è fondamentale. Ognuno di questi elementi contribuisce al mantenimento della salute. Ogni pasto, dunque, deve avere il giusto equilibrio. Dovete sempre inserire la giusta dose di carboidrati, grassi e proteine....
Consigli di Cucina

10 modi per usare le foglie di basilico

Il basilico è una una delle piante aromatiche più diffuse in cucina. Versatile e profumato, il basilico è l'ingrediente principale di molti piatti. Dai primi, alle salse di accompagnamento, fino ad arrivare ai secondi e ai contorni, il basilico si...
Consigli di Cucina

5 modi per utilizzare il panettone avanzato

Quando arriva Natale si acquistano e ricevono sempre molti panettoni. Un dolce della tradizione natalizia parecchio apprezzato e simbolo della festività. Una volta finite le feste, spesso si ci ritrova con grandi quantità di panettone avanzato. Quindi...
Consigli di Cucina

5 modi di cucinare il guanciale

Il guanciale, come dice il nome stesso, è la guancia del maiale. Il guanciale, in cucina, può essere preparato in tantissimi modi. Infatti, essendo un ingrediente versatile, si adatta bene a tantissime ricette. Inoltre, facilmente reperibile, può essere...
Consigli di Cucina

8 modi per decorare una crostata

La torta che viene maggiormente apprezzata è la crostata. Si tratta di un dolce preparato con una base di pasta friabile, a cui si possono abbinare tantissime tipi di farce. Le più classiche sono le confetture e le creme pasticcere. Ma quando si fa...