5 ricette con il cavolfiore

tramite: O2O
Difficoltà: media
5 ricette con il cavolfiore
16

Introduzione

Il cavolfiore appartiene alla famiglia della Brassica oleracea. Esso è costituito da una infiorescenza, detta testa o palla, formata da piccole cime fiorali. In Italia, si coltivano vari tipi di cavolfiori e i più conosciuti sono il cavolfiore romanesco, il cavolfiore tardivo di Fano, il cavolfiore gigante di Napoli e quello violetto di Catania. Ognuna di queste varietà matura in epoche diverse tra ottobre a marzo; questo ortaggio invernale, ha proprietà benefiche, e non dovrebbe mai mancare nella nostra cucina. I cavoli in genere e nello specifico i cavolfiori, sono alimenti preziosi per i loro principi nutritivi quali: fosforo, acido folico, potassio, ferro, calcio ed in particolare sono ricchi di vitamina c. Sono poco calorici e quindi, sono adatti a regimi ipocalorici, ed inoltre hanno proprietà anti infiammatorie e anti tumorali antiossidanti e antibatteriche. Proprio per tutti questi motivi, dobbiamo consumare molto spesso questo ortaggio. Ecco quindi cinque ricette da realizzare con il cavolfiore.

26

Insalata tiepida di cavolfiore

Taglia in cimette il cavolfiore, elimina le foglie e lavalo abbondantemente sotto l'acqua corrente. In una capiente pentola metti l'acqua e quando bolle, aggiungi il cavolfiore e il sale, appena cotto, cioè quando sarà facile infilare i rebbi della forchetta, scola il cavolfiore e ponilo in una coppa. Lascialo intiepidire poi condisci con olio, olive verdi snocciolate e una o due scatolette di tonno sott' olio. Decora la tua insalata con prezzemolo tritato.

36

Cavolfiore gratinato

Pulisci e lava il cavolfiore, poi dividilo in piccole cime, elimina le foglie verdi. Lessa il cavolfiore in acqua bollente salata. Accendi nel frattempo, il forno, imposta la temperatura a centottanta gradi con cottura statica. Ora che il cavolfiore è cotto, ma non sfatto, scolalo e stendilo in una pirofila precedentemente imburrata, cospargi con besciamella, parmigiano grattugiato, una spolverata di pane grattugiato, sale, pepe e piccoli fiocchetti di burro. Poni nel forno la pirofila e termina la cottura, sino a quando non si sarà creata una crosticina dorata. Puoi servire questo piatto, sia tiepido sia caldo.

Continua la lettura
46

Pasta al cavolfiore

Per preparare le penne con il cavolfiore, devi innanzitutto tagliare in piccole cime il cavolfiore, eliminando le foglie verdi, poi sciacqualo sotto l'acqua corrente. Metti sul fuoco una pentola con l'acqua e il sale. In una padella ampia e fonda, metti l'olio extravergine d'oliva circa due cucchiai, uno spicchio di aglio tritato, quattro o cinque acciughe sott' olio, lascia rosolare, sino a quando le acciughe, non si sono sciolte, ora aggiungi due cucchiai di pinoli sgusciati. Nel frattempo, metti in una coppetta, due cucchiai di uvetta sultanina a rinvenire con acqua tiepida, appena si è ammorbidita, strizzala e mettila nel tegame del condimento, amalgama il tutto servendoti di un cucchiaio di legno. Nella pentola dell'acqua che bolle, metti il cavolfiore e dopo tre o quattro minuti versa trecentocinquanta grammi di pasta formato penne (dose per quattro persone). Quando sarà cotta la pasta, scola il tutto e versalo nel tegame del condimento preparato in precedenza amalgama bene pasta e condimento. Aggiusta di pepe e di sale, quindi servi ben caldo. Se pensi possa piacere aggiungi, prima di servire, della mollica di pane sbriciolata e fatta abbrustolita in una padella antiaderente.

56

Cavolfiore fritto con pastella

Dividi in piccole cime il cavolfiore, elimina le foglie verdi, poi sciacqualo abbondantemente sotto l'acqua corrente. Lessa per pochi minuti le cime in acqua bollente salata. Scolale bene e asciugale con della carta da cucina. In un piatto fai la pastella, amalgamando bene con una forchetta, duecento grammi di farina, un pizzico di sale e uno di bicarbonato con acqua. Devi ottenere una cremina (pastella), liscia e senza grumi. In una capiente pentola, poni olio extravergine di oliva, quando sarà caldo, passa le cimette di cavolfiore nella pastella e mettile a friggere nell'olio bollente, girale spesso, sino a quando non risulteranno dorate, quindi scolale aiutandoti con una paletta forata e ponile su carta da cucina, servi il cavolfiore fritto ben caldo accompagnandolo a delle foglie di insalata verde.

66

Vellutata di cavolfiore

Taglia in cime il cavolfiore, poi lavalo sotto l'acqua corrente. Lessa le cime in acqua bollente salata, per circa quindici minuti. In un tegame fai sciogliere cinquanta grammi di burro, unisci un cucchiaio di farina e fai rosolare dolcemente sempre mescolando con un cucchiaio, aggiungi quindi duecentocinquanta grammi di latte e fai cuocere per dieci minuti. Unisci il cavolfiore e fai cuocere ancora per dieci minuti sino a quando non avrai ottenuto una consistenza cremosa. Se risultasse troppo densa, aggiungi ancora un goccino di latte. Aggiusta di sale e di pepe. Passa il tutto con un passa verdure e servi accompagnando con crostini di pane abbrustolito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare l'insalata tiepida di cavolfiore e spinaci

L’insalata tiepida di cavolfiore e spinaci è ottima da gustare prima di iniziare una cena che si prospetta molto ricca e sostanziosa. È estremamente semplice da preparare e, chi ha bambini in casa, può farsi aiutare anche da loro soprattutto per...
Antipasti

5 ricette con il cavolfiore crudo

Consumare verdure è essenziale per condurre una vita sana. Ogni stagione regala vari tipi di verdure. Per la stagione invernale, tra le verdure c'è di certo il cavolfiore. Il cavolfiore appartiene alla famiglia delle Crucifere. Esso ha molte proprietà,...
Pesce

Come preparare i moscardini al pomodoro e cavolfiore

L'estate è la stagione perfetta per riscoprire sapori semplici e leggeri, perfetti per mangiare con gusto senza appesantirci! Per un pranzo all'aperto sfizioso, perché non provare i moscardini al pomodoro e cavolfiore? Una ricetta che mescola i sentori...
Antipasti

Come fare il cavolfiore alle spezie

Per stupire i nostri commensali con una cena dai sentori etnici, non è necessario esplorare la cucina di terre lontane e misteriose! Ci basterà infatti mescolare un pizzico di fantasia a pochi ingredienti. Il cavolfiore, protagonista di questa ricetta,...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza usando il cavolfiore al posto della farina

Tutti amano la pizza. In Italia e nel mondo, è uno dei piatti più amati e consumati in qualsiasi momento della giornata, con qualsiasi tipo di condimento. Sfortunatamente, non tutti possono mangiarla. Per via di intolleranze e allergie al glutine, molte...
Primi Piatti

Purea di cavolfiore

Il calvofiore è un ortaggio appartenente alla famiglia delle Brassicacee, molto delicato e che si deteriora facilmente: si presenta con una testa compatta formata da piccole cime innestate sullo stelo interno. Tipicamente invernale, questo alimento esercita...
Primi Piatti

Come preparare il sugo di cavolfiore

Oggigiorno soltanto poche persone conoscono la preparazione del sugo di cavolfiore; è un condimento molto leggero, sia per quanto concerne la sua consistenza, sia per quanto riguarda il sapore, che la sua consistenza. È inoltre perfetto per esaltare...
Antipasti

Come preparare lo sformato di cavolfiore

Cosa c'è di meglio che preparare con le proprie mani, una buonissima cenetta, magari a lume di candela? Ecco perché abbiamo pensato bene, di proporre una guida, che dia una vera e propria mani, a capire ed imparare come preparare lo sformato di cavolfiore,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.