5 ricette per antipasti di Halloween spaventosi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se per la festa di Halloween intendiamo preparare una sorpresa nel buffet, possiamo sbizzarrirci a creare ad esempio una serie di piccoli antipasti originali e soprattutto macabri. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa lista, troviamo quindi 5 ricette davvero spaventose per questa particolare festa.

26

Polpette paurose

Per preparare delle polpette paurose prendiamo carne, uova, parmigiano, pepe, sale e prezzemolo e insieme a del pangrattato mescoliamo il tutto, dopodiché in una padella facciamo soffriggere olio e cipolla aggiungendo anche del vino bianco che poi sfumiamo. Dopo aver fritto tutte le polpette, prepariamo la besciamella molto densa e la versiamo su di esse, ottenendole viscide e appiccicose, tale da incutere spavento agli ospiti.

36

Wurstel mummificati

Tagliando in tante strisce sottili i wurstel per la loro lunghezza, e aggiungendovi dei piccoli rettangoli di pasta sfoglia, otteniamo delle bende ideali per farli sembrare mummificati. Per eseguire l'operazione basta infatti, avvolgere ogni wurstel con le suddette strisce di pasta, lasciando però scoperta una piccola porzione che deve rappresentare la faccia della mummia, e che poi decoriamo con degli acini di pepe per simulare gli occhi.

Continua la lettura
46

Peperoni spaventosi

Anche i peperoni possono diventare spaventosi, e quindi ideali per un antipasto da presentare nel buffet in occasione della festa di Halloween. Per prepararli, basta rimuovere soltanto le calotte, mettendole poi da parte. A questo punto togliamo i semi e incidiamo i peperoni all’esterno, usando un coltello ben affilato. Con quest'ultimo ricaviamo anche la forma degli occhi, del naso e della bocca, dopodichè li inforniamo per arrostirli in modo che appaiano spaventosamente bruciati e con grinze. Alla fine, li serviamo in tavola con sale e pepe.

56

Dita di strega

Se prendiamo un wurstel e lo sagomiamo facendogli assumere le sembianze di un lungo dito di strega, e all'estremità aggiungiamo un po' di di succo concentrato di pomodoro, otteniamo un antipasto originale e spaventoso che poi facciamo cuocere nel forno, prima di servirlo in tavola con delle patate fritte abbondantemente macchiate di ketchup ovvero con il tipico colore del sangue.

66

Toast a forma di bara

Anche delle semplici fette di pancarrè, possono diventare un antipasto spaventoso per il buffet della festa di Halloween. La preparazione opportunamente scelta per l'occasione, ci consente alla fine di ottenere dei toast a forma di bara. Il lavoro consiste infatti nel sagomare il pane come questa lugubre immagine, e poi all'interno inserirvi bresaola e formaggio erborinato, quindi rispettivamente di un colore rosso sangue e dall'aspetto putrido.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come servire degli antipasti esotici

La cultura dell'antipasto, sebbene ampiamente variegata nella nostra nazione, non è una tradizione unicamente italiana. La cucina di tutto il mondo ci offre infatti numerosi esempi di gustosi piatti d'apertura perfetti per stuzzicare l'appetito dei commensali....
Consigli di Cucina

Come servire gli antipasti caldi

Preparare un grande ed abbondante pranzo oppure una cena a buffet per amici e familiari può essere molto divertente: chi ama cucinare in modo creativo può, infatti, trovare molto stimolante la preparazione di antipasti sfiziosi, insalate colorate e...
Consigli di Cucina

5 modi per utilizzare la zucca da Halloween

Se amate festeggiare Halloween insieme ai vostri bambini, naturalmente in casa vostra non potrà certo mancare la classica zucca intagliata. Intagliare una zucca è piuttosto semplice, basta avere gli strumenti giusti e tanta fantasia: realizzerete gli...
Consigli di Cucina

5 piatti perfetti per la cena di Halloween

La festa di Halloween ha origini antiche e pagane. La sua celebrazione risale al periodo romano o addirittura celtico. Questa festa negli Stati Uniti d' America coinvolge tutti, partendo dai più piccoli arrivando fino agli adulti. Halloween si festeggia...
Consigli di Cucina

Ricette autunnali: 10 idee sfiziose

L'autunno è la stagione che veste le strade di caldi colori bruniti e profuma l'aria di legna che brucia nei camini. È il periodo che ci sorprende con i primi freddi e che ci spinge a cercare il tepore casalingo. Tra castagne, stregate zucche di Halloween...
Consigli di Cucina

Le migliori ricette con fiori di zucca

Con l'arrivo dell'estate tornano sulla nostra tavola i deliziosi fiori di zucca. Queste infiorescenze commestibili si possono cogliere sia dalla zucca sia dalle zucchine. Da sempre siamo soliti consumarli in tanti modi diversi. Il loro gusto, lievemente...
Consigli di Cucina

Come preparare le mummie di Halloween

Per la festività di Halloween potremmo prendere in considerazione l'idea di realizzare una ricetta davvero molto particolare, come quella delle mummie di wurstel. Una ricetta davvero gustosa e allo stesso tempo molto terrificante, ma soprattutto molto...
Consigli di Cucina

Ricette senza lievito: 5 ricette dolci

I dolci, una tentazione continua per i golosi. Molti di essi contengono, tuttavia, il lievito e non sono proprio adatti a tutti. Di seguito conoscerete ben 5 ricette dolci senza lievito, selezionate con cura tra una vasta scelta e sviluppate per chi è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.