5 segreti per preparare una buona pizza

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La pizza è il piatto simbolo dell'Italia e della qualità gastronomica italiana. Nonostante sia imitata in tutto il mondo, solo i grandi pizzaioli italiani conoscono i trucchi per preparare una perfetta pizza made in Italy. Se sei alle prime armi oppure vuoi conoscere i segreti dei grandi chef, leggi questo articolo e scoprirai i 5 segreti per preparare una buona pizza!

27

Ingredienti di qualità

Il primo elemento importante è la materia prima. È consigliabile utilizzare un mix di farina di grano duro e farina di grano tenero di tipo 1. Quest'ultima è più ricca di crusca, fibre e sali minerali che danno un apporto maggiore di nutrienti e vitamine. La mozzarella deve essere di latte vaccino. Questa è infatti preferibile alla mozzarella di bufala perché rilascia meno acqua ed ha un sapore delicato. Se invece desiderate la bufala, ricordate di aggiungerla solo a fine cottura. La salsa di pomodoro deve essere fatta con pomodori San Marzano D.o.p. E infine scegliete il lievito di birra in cubetti. Comodo, semplice da usare e da conservare. Da non sottovalutare è la durezza dell'acqua. Questa deve essere moderatamente dura per dare compattezza all'impasto. Se quella di casa è troppo dolce utilizzate l'acqua minerale in bottiglia.

37

Manualità

Certamente uno dei trucchi per preparare un buon impasto per la pizza è il saper lavorare la pasta. Questa capacità si ottiene attraverso la pratica e l'esperienza. Gli ingredienti devono essere mescolati per bene e il composto deve essere lavorato in maniera energica per ottenere un impasto omogeneo.

Continua la lettura
47

Lievitazione

La fase della lievitazione è cruciale per ottenere una buona pizza. L'impasto della pizza dovrebbe essere preparato il giorno prima e lasciato riposare in frigo a 4 gradi. Estraete l'impasto 3 ore prima del suo utilizzo. Una volta pronto fate dei panetti che inizieranno a lievitare a temperatura ambiente. Il trucco per rendere digeribile la pizza è nel processo di lenta maturazione dell'impasto che consente una lievitazione controllata. In questo modo preserverete gli aromi della pizza.

57

Fase di pre-cottura

Un vero e proprio segreto per cucinare la pizza è la fase di pre-cottura. Stendete l'impasto su una teglia o su un foglio di alluminio e fate cuocere a 250 gradi per 4 minuti, impostando la cottura sia dall'alto che dal basso. In questo modo la pizza comincerà a lievitare, ma soprattutto si asciugherà. Dopo questa fase potrete aggiungere il condimento desiderato. Rimette poi in forno la pizza alla stessa temperatura ma facendo cuocere solo la parte superiore.

67

La cottura

Durante la fase di cottura la temperatura all'interno del forno deve essere quella giusta. Questa temperatura è di 250 gradi, meglio ancora se raggiunge i 280-300 gradi. Un trucco per ottenere un cottura ideale è quello di dotarsi di piastre composte da argille refrattarie. Queste piastre hanno una grande resistenza agli sbalzi termici, abrasioni e urti. Permettono infatti di diffondere il calore in modo uniforme e assorbono l'umidità. In questo modo otterrete una cottura perfetta!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Pizza impastellata con i fiori di zucca

La pizza impastellata con i fiori di zucca è una delle ricette più buone da fare a casa, gustosa e leggera, adatta anche a chi tiene alla forma. Non è una ricetta molto complicata da realizzare e non richiede molto tempo, pertanto potrebbe interessare...
Consigli di Cucina

Come fare la pizza con farina di mais

In questo tutorial vi spiegheremo come fare la pizza con farina di mais. La pizza è una pietanza classica della cucina italiana. Se voi oppure i vostri bambini sono intolleranti al glutine, la miglior soluzione a tal problema c'è: occorre infatti fare...
Consigli di Cucina

5 segreti per una vellutata perfetta

In cucina vengono preparati molteplici ricette. In inverno per esempio se si vuole preparare un piatto sano ma buono, si consiglia di fare la vellutate. La vellutata viene fatta con l'utilizzo dei legumi. Per accoppiare questa ricetta buonissima, vengono...
Consigli di Cucina

5 segreti per una polenta senza grumi

La polenta è un tipico piatto della nostra tradizione culinaria, proveniente più dai paesi del nord Italia. Questo delizioso e semplice piatto nasce naturalmente con la lavorazione della farina di mais e seguendo un procedimento molto accurato, che...
Consigli di Cucina

5 segreti per un buon minestrone

La cucina è il modo migliore per esprimere la propria arte in casa. Come si può notare al momento la cucina ha preso piede nelle trasmissioni televisive diventando un'attività che veramente richiama l'arte e con tutti i programmi che stanno esistono...
Consigli di Cucina

5 segreti per una buona panatura

In cucina le ricette più golose, irresistibili e sfiziose, sono sicuramente quelle a base di alimenti fritti. Cotolette panate, sogliole panate, merluzzo panato e fritto, sono tutti cibi davvero piacevoli per adulti e bambini. La frittura accompagnata...
Consigli di Cucina

Come preparare un pranzo gourmet con gli avanzi

In cucina non si getta niente ed anche gli alimenti preparati il giorno prima, se in buono stato, possono essere usati per preparare un pranzo gourmet con gli avanzi. Se utilizziamo e adoperiamo ciò che abbiamo avanzato da qualche pranzo o cena come...
Consigli di Cucina

Come usare la farina di riso

La farina di riso gode di tutte le proprietà nutritive dell'alimento da cui deriva: il riso. Nella cucina orientale viene utilizzata prevalentemente per la preparazione di biscotti secchi, cracker e gallette. Rispetto ad altre tipologie di farina, possiede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.