5 segreti per un ottimo pesto alla genovese

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Pesto alla Genovese, come suggerisce il nome, è una preparazione culinaria originaria della Liguria, ma che ha riscontrato un enorme successo su scala nazionale. Il pesto alla genovese, o più comunemente "pesto", è a base di basilico, pinoli, olio, sale, aglio, formaggio parmigiano e pecorino romano. Si tratta tutto sommato di una ricetta semplice, in cui vanno pestati insieme tutti gli ingredienti, ma vediamo insieme nel dettaglio quali sono i 5 segreti per preparare un pesto alla genovese che sia davvero ottimo, non solo per sapore, ma anche per consistenza, odore e impatto visivo.

27

Basilico fresco

Se preparate il pesto alla genovese durante i mesi caldi, vi consigliamo di utilizzare per la ricetta il basilico fresco, facilmente reperibile in tutti i supermercati. Il basilico fresco, a differenza di quello congelato o in confezioni sottovuoto, donerà al vostro pesto una nota più fresca e genuina, oltre che un colore e un aspetto più invitanti. Potrete inoltre assicurarvi che le sue foglie siano integre, e che dunque non abbiano perso i loro caratteristici e aromatici oli essenziali.

37

Basilico a foglie larghe

Non basta che il basilico sia fresco perché il pesto alla genovese risulti gustoso e dal tradizionale sapore ligure. Dovrete fare attenzione a scegliere il basilico adatto, ossia quello caratterizzato dalle foglie larghe. Badate inoltre che tali foglie siano integre, o il basilico sprigionerà un aroma leggermente erbaceo. Vi sconsigliamo di utilizzare il basilico a foglie strette e allungate, poiché quest'ultimo ha un vago aroma di menta, che si allontana molto dal gusto del vero pesto alla genovese.

Continua la lettura
47

Basilico non lavato

Ancora un ultimo accorgimento per l'ingrediente più importante del pesto alla genovese: il basilico. Il segreto per un buon pesto alla genovese, dal sapore intenso e in un certo senso "rustico", è quello di non lavare le foglie di basilico. L'acqua infatti tende a lavar via dalle foglie l'odore e il sapore tipici del basilico. Vi consigliamo dunque di pulire le foglie semplicemente con un panno morbido e asciutto, ma in maniera accurata, così da poter rimuovere tutte le tracce di terreno.

57

Olio extravergine di oliva

Insieme al basilico, l'olio è l'altro ingrediente principe del pesto alla genovese. L'olio che vi consigliamo di utilizzare per ottenere un ottimo pesto è sicuramente l'olio extravergine di oliva. È fondamentale che si tratti di un olio dolce e maturo, che possa esaltare il sapore già di per sé dolciastro del basilico, e insieme attenuare il sapore lievemente piccante dell'aglio. Se inoltre potete procurarvi dell'olio tipico della Liguria, il vostro pesto alla genovese avrà sicuramente una marcia in più.

67

Mortaio e pestello

La gastronomia moderna tende a semplificare i tradizionali procedimenti culinari, basati sulla lavorazione a mano e dunque sul cosiddetto "olio di gomito". Anche se può risultare faticoso e richiedere più tempo, però, per un ottimo pesto alla genovese vi consigliamo di rifarvi ai tradizionali mortaio e pestello: con essi otterrete la consistenza giusta, cremosa ma al tempo stesso grossolana. Non potrete ricreare col mixer la stessa consistenza: con esso otterrete, infatti, solo una sorta di vellutata al basilico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: caserecce con pesto genovese, fagiolini e patate

La ricetta che sto per darvi oggi è una ricetta tipica di alcune zone della Liguria. Può infatti capitare molto spesso che se in un ristorante ligure chiedete una piatto di pasta al pasto genovese, vi arrivi un bel piatto di pasta condito con pesto,...
Primi Piatti

Come preparare il pesto alla calabrese

Da che mondo è mondo è noto che il pesto è una ricetta tipica genovese, ma non tutti sanno che possono esistere delle varianti in base all'arte culinaria di svariate regioni; infatti, per esempio troviamo anche il pesto calabrese molto facile da preparare....
Primi Piatti

Errori da evitare nella preparazione del pesto

Il pesto è una salsa utilizzata normalmente per condire diverse tipologie di pasta e per preparare numerose ricette. Può essere preparato utilizzando moltissimi ingredienti differenti, dai pomodori secchi ai pistacchi, fino ai funghi e alla menta. In...
Primi Piatti

Come preparare la lasagna alla genovese

La lasagna è uno di quei piatti, preparati durante il periodo invernale. I modi per preparare la lasagna possono essere tantissimi: in bianco con besciamella e mozzarella, con il ragù di carne, ai funghi, al pesto ecc. In questa guida però, si parlerà...
Primi Piatti

5 ricette di pesto da fare in casa

Il pesto è una delle ricette della tradizione italiana. Conosciuto in tutto il mondo come pesto genovese perché nasce nella regione ligure, è uno dei prodotti tipici del nostro territorio. Si parla di pesto perché l'antica tecnica per realizzarlo...
Primi Piatti

Come fare il pesto di lattuga e noci

Il pesto è un alimento tipico della cucina genovese e l'ingrediente basilare della ricetta tradizionale è il basilico fresco. Poi vengono aggiunti altri ingredienti, che possono anche essere sostituiti con altri ingredienti simili. Ad esempio, il Parmigiano...
Primi Piatti

Come preparare le tre paste al pesto

Uno dei condimenti più facili da preparare è il pesto. Questo è un condimento, che si può abbinare con tanti formati di pasta e fare in mille modi. Esistono le ricette tradizionali che contengono degli ingredienti precisi. Ma, che si possono fare...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle al pesto

Le tagliatelle sono un tipo di pasta che ben si abbina a diversi sughi. Pare abbiano origini emiliane, anche se oggi vengono cucinate in tutta Italia. Generalmente questa pasta viene preparata fresca, perché essendo più ruvida, riesce ad assorbire meglio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.