5 trucchi per cucinare senza sporcare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Cucinare, è una bellissima passione e un bellissimo passatempo per gli amanti della cucina. Una delle doti importanti però di un grande chef o di un bravo cuoco, è quella di saper cucinare alla perfezione senza sporcare mille pentole e posate, ma lasciando tutto più o meno pulito e ordinato, sporcando solo l'essenziale che permetta di creare al meglio la ricetta desiderata.
Se non siete capaci di mantenere ordine e pulizia in cucina, eccovi 5 trucchi per cucinare senza sporcare.

26

Non riempire le pentole fino all'orlo

Per cuocere un buon piatto di pasta per esempio, non è necessario riempire le pentole fino al loro bordo. Potete anche riempirle un po' più della metà in modo tale da non sporcare i fornelli non appena l'acqua comincerà a bollire e a schizzare e fuoriuscire ovunque. In questa maniera, manterrete i fornelli puliti e lucidi senza sporcarli evitando così incrostazioni difficili da rimuovere.

36

Utilizzare il paraschizzi

Per chi vuole osare a cucinare del meraviglioso pesce fritto o delle uova fritte, un buon trucco per evitare di sporcare i fornelli e le mattonelle circostanti delle cucina, è quello di utilizzare un comunissimo e comodissimo paraschizzi. Il paraschizzi, è un oggetto pratico che potete trovare in tutti i negozi di casalinghi o specializzati di cucina. In questa maniera, si eviterà di far riempire di fastidiosi e untuosi schizzi di olio tutta la cucina, mantenendola più o meno pulita.

Continua la lettura
46

Utilizzare il poggiamestolo

Quando preparate dei golosissimi risotti e dovete continuamente versare del brodo per ammorbidire il riso, invece di poggiare il vostro mestolo in qualsiasi parte della cucina, sporcandola in ogni angolo, è consigliato utilizzare un apposito poggiamestolo non solo per comodità, ma per mantenere tutto ordinato e pulito.

56

Coprire il piano della cucina

Se avete da poco ristrutturato la cucina e avete il timore di far schizzare macchie di sugo, di olio, di vapore, ecc., potete anche applicare sulla superficie del piano della cucina, della carta forno, della pellicola, della carta d'alluminio o addirittura anche uno strofinaccio. In questa maniera, potrete salvaguardare la vostra cucina senza sporcarla e ungerla.

66

Usare solo un cucchiaio di legno

Per preparare pesti, sughi, ragù, risotti, ecc., non è necessario sporcare decine di posate. Potete utilizzare sempre lo stesso cucchiaio di legno per mescolare un buon ragù e contemporaneamente mescolare anche la pasta che cuoce in acqua bollente.
Questo, è un altro dei trucchetti basilari per mantenere sempre la cucina e le stoviglie pulite, riuscendo comunque a preparare dei piatti perfetti, gustosi e saporiti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 segreti per cucinare con il vino

Il vino non accompagna solamente i piatti una volta arrivati a tavola, ma in molte ricette diventa un ingrediente a tutti gli effetti. Per questo motivo bisogna prestare particolare attenzione alla scelta del vino giusto e a come utilizzarlo per cucinare...
Consigli di Cucina

5 trucchi per cuoche alle prime armi

È sempre crescente, in questo periodo, il numero di trasmissioni televisive in cui vengono spiegate più o meno semplici ricette di cucina. Seppur appaiano molto semplici, a volte banali, è necessario, se si è alle prime armi, tener conto di diversi...
Consigli di Cucina

Risparmiare in cucina: trucchi utili e semplici

Risparmiare in cucina è possibile: basta semplicemente osservare delle buone pratiche che avranno un impatto positivo sulle vostre tasche. In cucina, ogni scelta ha una ricaduta sulla gestione dei consumi: dal modo di fare la spesa al supermercato, al...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le taccole

Sperimentare in cucina è un modo per variare sempre i menù. Per poi, far contenti sempre tutti. Per riuscire a fare questo, bisogna portare in tavola novità. Preparando dei piatti che contengono alimenti sani e nutrienti. Le verdure e il legumi sono...
Consigli di Cucina

10 segreti per cucinare meglio

Se andate sempre di fretta e siete in cerca di qualche pratico suggerimento su come ottenere, in poco tempo, una massima resa ai fornelli, pur non essendo delle cuoche sopraffine, questa guida fa certamente al caso vostro. Esistono, infatti, piccoli trucchi...
Consigli di Cucina

Idee per chi non sa cucinare

La cucina ai giorni d'oggi è qualcosa della quale non si può fare a meno. Anche solo per questioni di sopravvivenza, cucinare diventa essenziale e bisogna imparare i piatti base della cucina italiana. Pasta asciutta, carne e pesce ai ferri e insalata...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare i fagiolini

I fagiolini sono degli ortaggi che si possono cucinare in vari modi. Questi legumi hanno un basso contenuto calorico spetto agli altri. Ma nel contempo contengono molta acqua e fanno bene all'organismo. Essi sono dei baccelli di colore verde dalla forma...
Consigli di Cucina

10 consigli per imparare a cucinare

Diventare una brava cuoca non è certo semplice. Sicuramente non ci si può improvvisare. Cucinare è davvero un' arte. Per imparare a farlo in maniera corretta occorrono passione, determinazione e tempo. Si avete capito bene occorre del tempo necessario...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.