Agnello al miele e papavero: ricetta

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

La ricetta dell'agnello al miele e papavero ha un gusto davvero particolare. Il sapore deciso e forte dell'agnello si sposa alla perfezione con la dolcezza del miele. I semi di papavero saranno il tocco finale che conferirà alla pietanza un tocco esotico. La preparazione è abbastanza complicata e richiede due ore circa di tempo.

25

Occorrente

  • agnello 400 gr
  • 125 gr patate
  • latte 80 gr
  • miele 70 gr
  • vermicelli di soia 50 gr
  • funghi secchi
  • semi di papavero
  • erba cipollina e maggiorana
35

La marinatura della carne

Per preparare la ricetta dell'agnello al miele e papavero, occorrerà dedicare il tempo necessario alla marinatura. Lavate e tritate l'erba cipollina e la maggiorana. Sistemate le erbe aromatiche in una ciotola. Aggiungete sale e pepe nero. Versate quindi due cucchiai di olio extravergine di oliva e mescolate il tutto. Immergete le fettine di agnello nella marinatura. Assicuratevi di ammollarle completamente con il misto di olio ed erbe. Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e riponetela nel frigorifero per almeno due ore.

45

La preparazione del composto di patate e della salsa al miele

Nel frattempo, portate ad ebollizione una pentola di acqua salata. Immergetevi i vermicelli senza spezzarli. Scolateli e versateli in una terrina. Lasciateli riposare per circa trenta minuti. Intanto, pelate la patata e lavatela sotto il getto dell'acqua corrente. Tagliatela a fettine sottili. Preriscaldate il forno a 180 gradi. Infornate le patate e cuocetele per venti minuti. Pulite e togliete le parti dure ai funghi. Ammorbiditeli in una ciotola piena di acqua tiepida. Asciugate poi i funghi con un canovaccio e tritateli finemente. Prendete poi le patate e riducetele in poltiglia con l'apposito attrezzo. Aggiungete alla purea così ottenuta il trito di funghi. Incorporate il latte, un cucchiaino di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale. Frullate il tutto, fino ad ottenere una salsa omogenea e cremosa. In un pentolino andrete poi a caramellare il miele a fiamma molto bassa. Saranno sufficienti tre o quattro minuti.

Continua la lettura
55

La cottura e la presentazione

Proseguiamo con la preparazione della nostra deliziosa ricetta dell'agnello al miele e papavero. Togliete dal frigorifero la carne, che nel frattempo si sarà marinata alla perfezione. Adagiate le fette di agnello in una teglia da forno. Cospargetele con la salsa al miele. Spolverizzate sopra la salsina i semi di papavero. Infornate per 15 minuti a 100 gradi. Trascorso il tempo necessario, estraete la teglia e impiattate le fettine di agnello al miele e papavero. Completate con i vermicelli freddi e la salsa di patate. Servite in tavola l'agnello ancora ben caldo. Accompagnate la pietanza ad un vino rosso fermo a temperatura ambiente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: cosciotto d'agnello ripieno di prosciutto

L'Agnello è presente nella cucina regionale di molte zone d'Italia. Tante sono le ricette che si possono preparare con questo tipo di carne. È un conveniente secondo piatto, che si può farcire e accompagnare in svariati modi. Una delle ricette più...
Carne

Ricetta: agnello alle mandorle e barbabietola

Se volete preparare una cena diversa dal solito, allora inserite nel vostro menù un secondo insolito. Utilizzando un tipo di carne come l'agnello e condendola con delle salse vegetali. La ricetta che vi suggerisco è l'agnello alle mandorle e barbabietola....
Carne

Ricetta: agnello scottadito

Le costolette d'agnello alla scottadito sono un piatto tipico della tradizione culinaria laziale. Il nome è tutto un programma. Infatti, indica che la carne d'abbacchio va mangiata rigorosamente caldissima, appena dopo la cottura. La ricetta originale...
Carne

Ricetta: spalla d'agnello allo yogurt

Nelle ricette di cucina adoperiamo molte volte lo yogurt. Principalmente per la realizzazione di dolci, ma anche per marinare e dare un gusto più saporito alle pietanze o condire i primi piatti lo troviamo presente ed è un valido aiuto. Ecco una ricetta...
Carne

Ricetta: costolette di agnello in crosta di cuscus

Per portare in tavola una cena sfiziosa e originale, perché non sfruttare la golosa versatilità del cuscus? In questa particolare ricetta, il cuscus si trasforma in prelibata panatura per le costolette d'agnello! Una preparazione semplice, ma di grande...
Carne

Ricetta: nocciole d'agnello

Oggi vogliamo proporvi una ricetta molto gustosa: le nocciole d'agnello. È ormai risaputo, la carne d'agnello è una delle più tenere esistenti sul mercato, e se cucinata nel modo giusto si riesce ad esaltarne ancora di più il sapore. Le nocciole sono...
Carne

Ricetta: agnello pasquale alla napoletana

Nel menù del pranzo della domenica pasquale non può mancare l'agnello. Fritto, al forno o in umido, può essere cucinato in infiniti modi. Ciononostante è la tradizione culinaria napoletana che lo sa esaltare al meglio accompagnandolo con cipolline...
Carne

Ricetta: agnello arrosto con fave e lattuga

L'agnello arrosto con fave e lattuga è un secondo piatto prelibato, perfetto per le occasioni speciali, per la domenica di Pasqua, ma anche per un semplice pranzo domenicale. Un secondo ricercato, saporito e delizioso, dove il sapore deciso dell'agnello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.