Alaccia al forno con pomodori e radicchio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'alaccia, anche detta sardinella aurita per la sottile linea dorata che segna il suo fianco, è un pesce tipico dei nostri mari: è conosciuta per le sue particolari proprietà nutritive e per il suo sapore deciso, molto simile a quello della sardina. Al pari della sardina, le carni dell'alaccia, anche se più grasse, sono ricche di Omega 3, principio nutritivo fondamentale alla nostra dieta alimentare, per favorire una fluida circolazione sanguigna e per controllare il colesterolo. Oggi sono molte le ricette di cucina che si basano sull'alaccia, ma un tempo questo pesce costituiva prevalentemente il pasto "povero" dei pescatori che portavano in barca l'alaccia sottolio, conservata in barattoli di vetro dopo essere stata trattata con il sale. Nel seguito, vi spiegheremo invece come cucinare l'alaccia fresca, cotta al forno con pomodori e radicchio.

27

Occorrente

  • 12 alacce per circa 400 grammi
  • 400 grammi di radicchio
  • 150 grammi di pomodorini tipo pachino
  • olio extravergine di oliva
  • pangrattato
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo
  • timo
  • aglio
  • limone
37

Per preparare l'alaccia al forno, prima di tutto preparate le verdure. Pulite il radicchio, eliminando il torsolo e le foglie esterne. Lavatelo abbondantemente sotto l'acqua corrente e poi tagliatelo a listarelle sottili. Prendete poi una pirofila di media grandezza e irroratela di olio extravergine di oliva; unite l'aglio intero schiacciato e sistemate il radicchio, spolverizzandolo con poco sale e pepe. Lavate poi i pomodorini pachino, togliete il picciuolo, tagliateli a metà e metteteli da parte.

47

Preparate quindi il pesce. Lavate le alacce e togliete le lische. Apritele quindi completamente ricavandone dei filetti e metteteli ad asciugare su carta assorbente. Prendete i filetti asciutti e posizionateli con la pelle rivolta verso il basso sullo strato di radicchio che avete sistemato nella pirofila. Cospargeteli di olio.

Continua la lettura
57

Preparate quindi la panatura. Tritate finemente il prezzemolo e il timo, metteteli in una ciotola capiente e aggiungete il pangrattato, un po' di sale e il pepe, e mescolate in modo da ottenere un composto liscio ed omogeneo. Se volete, alla panatura potete aggiungere la scorza grattugiata di un limone che conferirà un aroma particolare al piatto e starà molto bene con il pesce. Cospargete i filetti di alaccia con la panatura preparata, aggiungete i pomodorini tagliati a metà e irrorate il tutto con un altro filo di olio. Cuocete i filetti in forno statico a 180° per circa 20 minuti. Alla fine passate il forno a modalità grill e cuocete ancora per 5 minuti. Togliete la pirofila dal forno e portate in tavola i filetti ancora caldi, servendoli con un contorno di patate al prezzemolo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In molti negozi puliscono e sfilettano le alacce e questo potrebbe rendere ancora più rapida la realizzazione del piatto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare gli involtini di sogliola al radicchio trevigiano

Gli involtini di sogliola al radicchio trevigiano sono un goloso secondo piatto a base di pesce, ottimo da gustare assieme a un vino bianco frizzante servito ben refrigerato. Questi involtini sono abbastanza semplici da preparare e non è certo necessario...
Primi Piatti

Pasta al radicchio porri e carrè di maiale

I primi hanno una valenza fondamentale quando si deve preparare un pranzo speciale. Questi vanno scelti in base al menù. Magari presentando a tavola nuovi piatti. Infatti, le novità fanno sempre piacere e stimolano l'appetito. In questo caso preparando...
Antipasti

Ricetta: radicchio rosso al forno

Per seguire una sana e corretta alimentazione, non dovrebbero mai mancare sulle nostre tavole almeno cinque porzioni di frutta e di verdura al giorno. Esse hanno infatti un'importanza davvero notevole, in quanto ricche di acqua, vitamine e minerali fondamentali...
Primi Piatti

Ricetta: parmigiana di radicchio

In questa guida vi vogliamo proporre una nuova ricetta, cioè, la parmigiana di radicchio. Un piatto classico come la parmigiana, reinventato utilizzando il radicchio. Cercheremo di realizzare il tutto, con le nostre mani e con la nostra cucina. Un buon...
Consigli di Cucina

10 modi per cucinare il radicchio

Il radicchio è un'insalata amara, generalmente dal color rosso intenso, molto presente sulle tavole degli italiani e che ben si addice alla preparazione di numerosi piatti. Ne esistono diverse tipologie, come quello allungato di Treviso o quello più...
Antipasti

Ricetta: polpette con radicchio e funghi

Tra le ricette più gustose e classiche della gastronomia italiana, non possono di certo mancare le golose polpette! Ottime da gustare con un sugo corposo, sfiziose se fritte e mangiate calde. Anche se le polpette sono spesso preparate utilizzando la...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne con fonduta e radicchio

Le lasagne con fonduta e radicchio sono un primo piatto sostanzioso e gustoso da servire durante il periodo invernale. Queste lasagne solitamente piacciono sia agli adulti che ai bambini e sono molto semplici da preparare. Basta procurarsi tutti gli ingredienti...
Primi Piatti

Ricetta: crespelle al radicchio e speck

La ricetta proposta in questa guida, le crespelle al radicchio e speck, è pensata per coloro che ogni giorno si vogliono concedere qualcosa di buono. Cosa c'è di meglio di un pasto sfizioso, semplice e veloce da preparare e tuttavia ricco e gustoso?...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.