Anko: marmellata dolce di fagioli azuki

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La marmellata Anko, è una delle prelibatezze del Giappone, preparata con i prelibatissimi e gustosissimi fagioli azuki. Per preparare questa pasta dolce ai fagioli giapponesi, dovrete seguire uno specifico e delicato procedimento che vi permetterà di creare questa originale marmellata, ecco come fare.

27

Occorrente

  • 1 tazza di fagioli azucchi secchi, 1 tazza di zucchero di canna grezzo bio.
37

La pasticceria giapponese, utilizza la marmellata Anko per farcire decine e decine di diversi e squisiti dolci tipici. Per procedere con questa fantastica ricetta, dovrete mettere i fagioli azuki in ammollo una notte prima della preparazione della marmellata. Dopo 24 ore, dovrete scolare benissimo i fagioli e metterli in una pentola molto capiente con circa tre tazze d'acqua fredda.

47

Portate l'acqua in ebollizione a fiamma alta e raggiunto il bollore, abbassate la fiamma. Scolate benissimo i fagioli azuki e lavate benissimo la pentola per evitare che si macchi. In una pentola più capiente, rimettete i vostri fagioli, aggiungete altri tre bicchieri d'acqua e lasciate bollire il tutto per due ore aggiungendo dello zucchero di canna.

Continua la lettura
57

Lasciate cuocere i fagioli, fino a quando non diventeranno morbidi e ben cotti. Durante la cottura, se vedrete l'acqua asciugarsi, aggiungetene altri due bicchieri per ammorbidire ancora di più i fagioli. Con un robot da cucina, frullate i fagioli azuki e create una crema liscia e setosa. In questo modo, otterrete una meravigliosa marmellata giapponese sana e davvero particolare. Se lo zucchero di canna non riesce a donare quel tocco di dolcezza in più che gradite, potete anche utilizzare del semplicissimo zucchero ed otterrete una marmellata un pochino più raffinata e dolce.

67

In alternativa per preparare la marmellata Anko dolce di fagioli azuki, prendete i fagioli e poneteli nell'acqua; lasciateli per una notte in ammollo e il giorno dopo prendete passateli sotto l'acqua corrente e scolateli nello scolapasta. Frullate i fagioli con un frullatore ad immersione e aggiungete un filo d'olio d'oliva; prendete un pentolone riempitelo di acqua, aggiungete i fagioli frullati e girate lentamente con una paletta di legno. Dopo che la marmellata si sarà addensata, aggiungete mezzo bicchiere di zucchero e continuate a girare lentamente. Lasciate che la marmellata si raffreddi completamente (occorrono all'incirca due ore abbondanti) e poi riponetela in vasetti di vetro. Chiudete ogni vasetto ermeticamente. Ricordate inoltre, che questa marmellata può essere conservata all'incirca 6 mesi in un luogo fresco e asciutto.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provatela su un riso giapponese.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

I dolci tradizionali giapponesi

La pasticceria tradizionale giapponese, detta Wagashi, si basa sulla creazione di dolci esteticamente perfetti e poco calorici. Quello che stupisce dei dessert nipponici è la forma, curata minuziosamente, la consistenza, diversa rispetto alla tradizione...
Cucina Etnica

Come preparare la quesadilla con fagioli neri

Un piatto tipico della cultura culinaria messicana è la quesadilla; grazie alla diffusione della cucina etnica è arrivata sulle nostre tavole, tramite i numerosi locali instaurati ormai da anni, sul nostro territorio. La quesadilla, viene accompagnata...
Cucina Etnica

Come preparare vellutata di fagioli cannellini e cardo vegetariana

Le proteine dei fagioli sono fondamentali per la nostra routine. In molte diete moderne ipocaloriche, vegane o vegetariane, i fagioli sono dei legumi che la fanno da padroni perché spesso sostituiscono piatti importanti per la salute come la carne rossa....
Cucina Etnica

Ricetta: chili con carne e fagioli

Abbiamo voglia di un piatto che ci dia la carica ma che sia allo stesso tempo ricco di proteine? Niente di meglio allora di un buon chili con carne. Questa ricetta è perfetta da gustare da sola oppure da accompagnare con delle buone bruschette o ancora...
Cucina Etnica

Come cucinare riso e fagioli neri

Quando non si sa che cosa preparare per una cena con gli amici perché non si ha molto tempo da dedicare alla realizzazione di piatti complicati, è possibile senza dubbio optare per una ricetta piuttosto semplice e veloce. Si tratta del riso condito...
Cucina Etnica

Ricetta: burritos con carne e fagioli

Da qualche anno a questa parte, sta spopolando la cucina estera: da quella cinese a quella giapponese, passando per quella indiana e messicana. Proprio quest'ultima riscuote parecchio successo nella persone che adorano il gusto piccante. Un piatto tipico...
Cucina Etnica

Chili con fagioli e riso basmati

La cucina nostrana ci offre sempre una grande varietà di piatti, da quelli più semplici da realizzare a quelli che richiedono tempi di preparazione più lunghi. Talvolta si ha la voglia di sperimentare, assaggiando le numerose pietanze di culture varie....
Cucina Etnica

Come preparare i fagioli alla messicana

Saper cucinare non è da molti, saper mangiare è da tutti. Grazie alla globalizzazione degustare piatti tipici dell'oltreoceano è possibile per tutti, anche per chi non può permettersi un viaggio nelle terre fantastiche ma lontane. Uno dei piatti preferiti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.