Aringhe alla vodka

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le aringhe alla vodka rappresentano il connubio perfetto tra pesce e vodka. Si tratta di una pietanza molto gustosa e di semplice realizzazione, tipica della Russia e dei paesi nordici, che si può preparare in occasioni speciali. La vodka, distillato tipico della Russia e della Polonia oggi diffuso in tutto il mondo, ricavato dalla patata e dai cereali, si abbina bene con i piatti a base di aringhe.

25

Occorrente

  • Aringhe
  • olio
  • aglio
  • sale
  • prezzemolo
  • limone
  • vodka
  • crostini di pane o grissini
35

Abbinare la vodka al cibo

Nei paesi d'origine della vodka, ossia i paesi dell'Est, è una consuetudine abbinare la vodka a pietanze a base di pesce molto saporiti, frutta e sorbetti. Va detto che la vodka si accompagna piacevolmente ai sottaceti, alle verdure in salamoia, ai funghi marinati, al lardo, ai bolliti di manzo e vitello, alla famosa insalata russa. Essendo al vodka un distillato dal sapore neutrale si può facilmente abbinare a diversi piatti, infatti l'usanza di unire cibo e drink è sempre più diffusa nei tempi moderni. Nel caso del pesce come le aringhe o il salmone, per aromatizzare il pesce basta bagnarli con un po' di vodka liscia, lasciare evaporare l'alcool ed aggiungere spezie ed aromi a proprio piacimento.

45

Preparare le aringhe

Per iniziare le aringhe alla vodka, occorre per prima cosa se è possibile procurarsi delle aringhe fresche, se non si riescono a trovare, si può optare per quelle affumicate o salate, più facilmente reperibili in commercio nel nostro Paese. Le aringhe sono dei pesci azzurri tipici del Mar Artico, molto usati nella tradizione gastronomica dei paesi nordici, sono dei pesci ricchi di acidi grassi, minerali e proteine. Quando si desidera preparare le aringhe alla vodka, bisogna fare attenzione che nel caso si aringa fresca, essendo molto delicata va consumata al più presto, facendo attenzione che sia ben soda, che abbia le branchie mdi un rosato vivo e brillante e sopratutto che abbia un odore di mare piacevole.

Continua la lettura
55

Preparare il pinzimonio

Dopo aver disposto i filetti di aringa affumicata su di un tagliere, occorre preparare un mix di aromi. Nel caso che di aringhe fresche occorre prima pulirle con cura, eliminare le lische e le teste. Dopo di ciò, bisogna disporre dentro un recipiente capiente un po' di cipolla tritata finemente, un po' d'olio d'oliva, il prezzemolo, il limone, l'aglio, il sale e la vodka. A questo punto all'emulsione aromatica a base di vodka ed aromi, occorre aggiungere i filetti di aringa tagliati a pezzetti in modo tale da farli ben insaporire, mescolando bene il tutto. Per finire, le aringhe alla vodka si possono servire in tavola accompagnate da crostini di pane o grissini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come marinare le aringhe

Le aringhe sono pesci prelibati facenti parte della categoria del "pesce azzurro". Prevedono diverse preparazioni ma quelle marinate sono un tipico antipasto della cucina italiana. Esse costituiscono un piatto povero, ma allo stesso tempo estremamente...
Pesce

Come fare l'aringa gratinata al forno

Quella che segue è la ricetta tradizionale svedese dell'aringa gratinata al forno. Le dosi degli ingredienti elencati qui sotto vi permetteranno di preparare una quantità di cibo sufficiente per sette-otto persone e la preparazione richiede un lasso...
Pesce

Come affumicare l'aringa

L'aringa è un pesce azzurro ricco di elementi nutritivi e grassi insaturi ed in particolare di Omega 3. È adatto per chi segue una dieta ipocalorica, e si può mangiare anche tutti i giorni senza creare nessun tipo problema all'organismo. In riferimento...
Pesce

Ricetta: filetti di aringa al limone

L'aringa è uno dei pesci azzurri che vive e prospera nelle acque dell'Oceano Atlantico e nelle coste del Nord Europa. Come pesce è conosciuta da tutti, ma poco consumata. La si può trovare nell'ambito culinario sia affumicata che marinata, ma anche...
Pesce

Ricetta: aringa affumicata al cartoccio

L'aringa non è particolarmente diffusa dalle nostre parti ma è un pesce dal sapore deciso e dalle ottime proprietà. Si tratta di un pesce azzurro dell'Atlantico settentrionale ricco di potassio, fosforo, calcio, vitamina A, omega 3, conosciuto in Italia...
Pesce

Come cucinare il pesce azzurro

Cucinare il pesce azzurro risulta essere un'operazione molto semplice e può essere fatto in diverse maniere a seconda del proprio gusto. I consigli di questa guida faranno al caso vostro nel caso decidiate di creare un pranzo diverso dal solito per...
Pesce

Come preparare le sarde in crosta di patate

Le sarde in crosta di patate son un goloso secondo piatto da servire in tavola ben caldo. Potete accompagnarle con una fresca insalata di stagione condita solamente con poco sale, aceto di mele e limone. Le sarde in crosta di patate sono ottime anche...
Pesce

Le migliori qualità di caviale al mondo

Il caviale è un alimento molto pregiato e deriva dalle uova del pesce storione, raccolte quando il peschereccio si trova ancora al largo: successivamente vengono lavorate e salate, raggiungendo una consistenza cremosa caratterizzata da piccoli grani...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.