Brodo di carne o vegetale: 5 errori da non fare

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il brodo di carne o vegetale, risveglia in noi tantissimi ricordi. Il suo caldo e corposo aroma, spesso aleggiava nelle nostre case, borbottando in grandi pentole. Frutto del sapere delle nostre nonne, il brodo, è un piatto piuttosto semplice da preparare, a patto che si rispettino poche ma essenziali regole. Per preparare infatti un ottimo brodo, bisogna stare molto attenti a non cadere in facili errori. Scopriamo allora insieme, come preparare un brodo di carne o vegetale, e i 5 errori da non fare.

26

Snobbare gli scarti

Spesso il brodo, soprattutto se vegetale, ci permette di impiegare gli ingredienti rimasti da altre preparazioni. Ecco quindi che le verdure avanzate, diventano indispensabili alleate per preparare un buon brodo. Inoltre, anche ossa e pelle, ad esempio di pollo o di tacchino, saranno perfette per la preparazione di un brodo di carne. Se invece optiamo per quelle di vitello o manzo, il risultato finale sarà ancora più denso e gustoso.

36

Esagerare con gli ingredienti

Per ottenere un ottimo brodo di carne o vegetale, non è assolutamente necessario riempire la pentola di ingredienti! Per il brodo vegetale basterà la ricetta classica. Ovvero cipolla, sedano e carota tagliate grossolanamente. Per un sapore più deciso poi, possiamo utilizzare anche le foglie del sedano. Per il brodo di carne invece, basterà una coscia di pollo o mezza gallina, per un risultato più magro. Per un brodo più corposo invece scegliamo una carne più grassa e ricca di tessuto connettivo. Il brodo sarà fantastico!

Continua la lettura
46

Sbagliare la temperatura dell'acqua

A volte le cose più ovvie, sono quelle che più facilmente si sbagliano! Per un buon brodo, ricordiamoci sempre di inserire gli ingredienti quando l'acqua è fredda. L'acqua bollente si usa per preparare il lesso! La carne utilizzata per la preparazione del brodo, risulterà comunque ottima da spolpare. Di media la cottura ottimale del brodo vegetale, richiede circa un'ora. Per il brodo di carne invece, la cottura sarò più lenta, dalle due alle tre ore.

56

Esagerare con il sale

Molto spesso, la preparazione del brodo è complementare ad altre ricette. Minestre o risotti infatti, spesso si avvalgono dell'impiego del brodo per risultare ancora più saporiti e deliziosi. Proprio per questo, sarebbe bene evitare di salare il brodo. Durante la cottura infatti il brodo tende a restringersi e il risultato finale potrebbe essere altamente salato. Il trucco è nel salarlo appena a fine cottura, quando il brodo ormai non restringerà più.

66

Eliminare tutto il grasso

Senza quel piccolo tocco di grasso, il brodo sarebbe più buono? Assolutamente no! Per un buon brodo, scegliamo una carne mediamente grassa e schiumiamo le impurità. Al termine della cottura poi, filtriamo il nostro brodo con un semplice colino a maglie non troppo fitte. Elimineremo così gli scarti fastidiosi, mantenendo però tutto il sapore e il gusto ricco di un brodo eccezionale!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

10 errori da evitare quando cucini la carne

La carne è un piatto non particolarmente difficile da preparare, tuttavia è necessario conoscere qualche piccolo trucco per riuscire a portare in tavola questo piatto nel modo migliore. In questa guida ti elenco 10 errori da evitare quando cucini la...
Consigli di Cucina

Grigliata di carne: 5 errori da non fare

Quante volte vi è capitato di organizzare una bella grigliata, in occasione della bella stagione. Probabilmente tante. Ci si organizza tra chi porta la carne, le bibite, chi pensa alle salse e alle marinate. Non è così facile però produrre una grigliata...
Consigli di Cucina

Come utilizzare il brodo avanzato

Se avete preparato della carne in brodo o della pasta o riso in brodo potrebbe capitare che il brodo avanzi. Sarebbe un grande spreco buttare via il brodo avanzato, quindi potreste pensare di riutilizzarlo per creare nuovi piatti con gusti diversi. In...
Consigli di Cucina

10 trucchi per un brodo perfetto

Il brodo in cucina, è un vero e proprio asso nella manica! Ingrediente indispensabile per la riuscita perfetta di risotti, minestre e zuppe. Eppure, siamo proprio certe di prepararlo a regola d'arte? Per preparare un delizioso brodo, che sia di carne...
Consigli di Cucina

Come riciclare le verdure per brodo

Molto usato per risotti, arrosti e carni in umido, il brodo di verdure è una preparazione casalinga che trova posto in numerose ricette. Del brodo si utilizza però solo la componente liquida, che facilita la cottura dei cibi. Capita il più delle volte...
Consigli di Cucina

Come usare il carbone vegetale in cucina

Il carbone vegetale è un alimento che è entrato davvero da pochissimo tempo tra gli ingredienti da poter gustare nella cucina italiana ma non solo. All'apparenza questo ingrediente può essere davvero strano, a causa del suo colore nero, proprio come...
Consigli di Cucina

Come fare il bollito di carne con il Bimby

L'arte della buona cucina è una passione che unisce ognuno di noi. C'è chi ama dilettarsi tra i fornelli, preparando squisitezze ad ogni occasione. C'è invece chi preferisce limitarsi a gustare qualche piatto sfizioso. Tuttavia ottenere ottimi piatti,...
Consigli di Cucina

Polenta: 5 ricette senza carne

La polenta, sopratutto quella a base di carne, è uno degli alimenti più nutrienti e sfortunatamente anche tra i più ricchi di calorie. Esistono tuttavia delle alternative alimentari alla polenta a base di carne, che ci possono permettere di non abbandonare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.