Cantucci al pistacchio e cioccolato bianco

tramite: O2O
Difficoltà: media
Cantucci al pistacchio e cioccolato bianco
16

Introduzione

I cantucci sono il dolce tipico della regione toscana. Precisamente, i cantucci appartengono alla tradizione culinaria di Prato. I cantucci sono croccanti biscotti a base di mandorle. I cantucci godono di grande fama internazionale. Altrettanto noto è l'abbinamento dei cantucci con il vin Santo Toscano. È un vino da dessert che oltre ai cantucci può accompagnare la pasticceria secca e i dolci a base di pasta frolla. Seguendo le indicazioni di questa breve guida prepareremo insieme una variante della ricetta classica dei cantucci, cioè i cantucci al pistacchio e cioccolato bianco. La ricetta è molto fedele a quella tradizionale, andremo a sostituire solamente le mandorle con il pistacchio ed il cioccolato bianco.

26

Occorrente

  • 300 gr. di farina tipo 00
  • 150 gr. di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato
  • 100 gr. di pistacchi
  • 90 gr. di burro morbido
  • 2 uova intere
  • 1 pizzico di sale
  • 200 gr. di cioccolato bianco
  • Scorza grattugiata d'arancia
  • 2 cucchiaini di succo d'arancia
36

Per prima cosa preriscaldiamo il forno, statico, a 180°C e procuriamoci tutti gli ingredienti necessari per realizzare i cantucci al pistacchio e cioccolato bianco. L'elenco e le dosi degli ingredienti si trovano nella sezione "Occorrente". Ora siamo pronti per iniziare. Mettiamo in una ciotola la farina ed il lievito setacciati insieme. Uniamo a questi i pistacchi e il cioccolato bianco tagliato grossolanamente. In un'altra ciotola sbattiamo con la frusta elettrica il burro e lo zucchero. Successivamente aggiungiamo le uova, la scorza e il succo d'arancia. Amalgamiamo il tutto. A questo uniamo gli ingredienti secchi setacciati precedentemente e un pizzico di sale.

46

Iniziamo ad impastare con le dita. Dobbiamo ottenere un impasto molto omogeneo e molle. Ora rivestiamo una teglia con un foglio di carta da forno. Dividiamo l'impasto in un po' di porzioni. Diamo la forma a filoncino: alto circa 2 cm e largo 7 cm. Cospargiamo la superficie con un po' di zucchero semolato. Inforniamoli per circa 35 minuti. La cottura deve terminare quando diventano perfettamente dorati.

Continua la lettura
56

Terminata la cottura, tiriamoli fuori dal forno. Per fare i cantucci dobbiamo trasportare i filoni su un tagliere. Tagliamo i filoni in direzione diagonale con intervalli di circa 1 cm. Pratichiamo un taglio netto e preciso affinché i cantucci non si spezzino, devono rimanere integri. Per conferire croccantezza ai cantucci inforniamoli di nuovo per 10 minuti. I cantucci devono conservare in un luogo molto asciutto. Possiamo riporre i cantucci in contenitori ermetici in vetro oppure in latta. L'importante è che non vengano a contatto con umidità. Prima di chiuderli nei contenitori lasciamo raffreddare e asciugare completamente i cantucci su di una griglia. Consumiamo e serviamo i cantucci freddi insieme ad un bicchiere di Vin Santo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conservare i cantucci in un luogo asciutto all'interno di contenitori ermetici
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: cheesecake pistacchio e cioccolato bianco

Tra i vari dolci da poter preparare in casa, uno dei migliori rimane sicuramente la classica cheesecake. La cheesecake, può essere preparata con moltissimi ingredienti e può essere sia cotta al forno, sia preparata con ingredienti che non richiedono...
Dolci

Come fare i cantucci al pistacchio

I cantucci, conosciuti anche come "cantuccini", oppure "biscotti di Prato" (dalla reale zona di provenienza) sono un tradizionale e famosissimo dolce toscano, diffuso ed apprezzato ovunque. Si tratta di biscotti, per l'appunto, che si presentano secchi...
Dolci

Come preparare i cantucci al cioccolato

Per gli amanti del cioccolato, proporremo, in questa guida, una ricetta classica toscana rivisitata in chiave moderna. Spiegheremo in maniera semplice e veloce come preparare i cantucci al cioccolato. I cantucci classici, si assaporano accompagnati con...
Dolci

Cantucci alle noci e cioccolato fondente

I cantucci sono dei dolci tipici della tradizione gastronomica Toscana. Si tratta essenzialmente di gustosi biscotti alle mandorle dalla forma tipicamente allungata. Nel corso degli anni, la ricetta originale dei cantucci ha subito molteplici varianti....
Dolci

Tiramisù al pistacchio e cioccolato fondente

Tra i dessert al cucchiaio, uno dei migliori è sicuramente i tiramisù. Un dolce tradizionale ma soggetto a numerose sperimentazioni e variazioni. Tuttavia è bene non stravolgere troppo il suo sapore deciso, a metà strada tra l'amaro del caffè e quello...
Dolci

Crostata al cioccolato e pistacchio

La crostata è il dolce tipico per eccellenza della pasticceria domestica italiana e non solo. È uno dei pochi dolci che anche i meno abili pasticceri, almeno uno volta nella loro vita si cimenteranno a prepararlo. In realtà, per realizzare la crostata...
Dolci

Come preparare una ciambella al pistacchio variegata al cioccolato

Preparare dei dolci richiede spesso del tempo e anche un po' di pratica. Tuttavia esistono diverse ricette facili e gustose da sperimentare anche se poco esperti. Uno di questi casi è la ciambella al pistacchio variegata al cioccolato. Una bontà soffice...
Dolci

Come preparare un semifreddo cioccolato e pistacchio

In cucina vengono preparate molte ricette prelibate. Tra dolci e salati ci si può sbizzarrire a creare dei nuovi piatti. Tra i primi piatti viene preparata ogni giorno la pasta, essa viene condita in diversi modi. Per esempio con la salsa fresca, al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.