Capesante su letto di cipolla caramellato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Cucinare pesce non è molto semplice. Esistono infatti molte accortezze e regole che devono essere seguite per ottenere un piatto buono e semplice da mangiare. In questa guida vi insegneremo come cucinare facilmente le capesante appoggiate su un letto di cipolla caramellato, un piatto gustoso e anche molto veloce da cucinare, adatto anche ai principianti in cucina.

26

Occorrente

  • 2 cipolle rosse di Tropea (oppure cipolle rosse comuni o cipollotti rossi)
  • 4 capesante
  • aceto, aceto balsamico, zucchero e sale rosa
36

Preparazione delle cipolle

Per cucinare le capesante appoggiate su un letto di cipolla caramellata dovrete innanzitutto iniziare a preparare le cipolle. Le cipolle che meglio si prestano per la preparazione di questo piatto sono le cipolle rosse di Tropea ma, se siete fuori stagione oppure non le avete trovate al supermercato utilizzate chiaramente anche delle comuni cipolle rosse o dei cipollotti rossi. Sbucciate quindi le cipolle e tagliatele a fette molto sottili aiutandovi anche con una mandolina o una grattugia per cucina. Una volta che avrete tagliato le cipolle mettetele a bagno in acqua fredda per almeno 30 minuti. Una volta trascorso il tempo potrete iniziare a preparare le cipolle caramellate.

46

Cipolle caramellate

Iniziate quindi ad inserire le vostre cipolle in una padella abbastanza capiente con dell'olio extra vergine d'oliva. Fate appassire le cipolle cuocendole per qualche minuto. Quando le vostre cipolle saranno quasi cotte iniziate ad aggiungere aceto (oppure se preferite aceto balsamico), un goccio di acqua e zucchero. Alzate la fiamma e fate cuocere le cipolle rosse sino al termine della cottura. Le cipolle a questo punto dovrebbero avere una consistenza morbida ed abbastanza appiccicosa. Appoggiate a lato le cipolle e lasciatele raffreddare.

Continua la lettura
56

Cuocere le capesante

Continuate la preparazione della ricetta di capesante appoggiate su un letto di cipolle caramellate preparando proprio l'ingrediente base, ossia le capesante. Prendete quindi le capesante surgelate (oppure se utilizzate delle capesante fresche pulitele o chiedete al vostro pescivendolo di fiducia di cuocerle per conto vostro). Ponetele in una pentola con acqua calda e fatele scaldare per almeno 3 minuti. Una volta che le vostre capesante saranno scottate appoggiatele su una teglia da forno e fatele cuocere a 180° per 5/15 minuti (il tempo potrebbe variare a seconda della grandezza delle capesante e della potenza del vostro forno). Togliete quindi le capesante dal forno. Appoggiate le cipolle caramellate sul guscio delle capesante e appoggiate su esse la capasanta. Salate quindi con un pizzico di sale rosa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controllate sempre che il pesce sia fresco e dovutamente abbattuto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare le capesante con salsa di champagne

La maggior parte degli champagnes sono solitamente prodotti con chardonnay, pinot nero e pinot meunier, tre uve che si sposano con le capesante, già individualmente. Tuttavia, tante persone non sono abituate ad utilizzare il buon vino per cucinare, soprattutto...
Pesce

Ricetta: capesante fasciate con salvia e pancetta

Le capesante sono dei pregiati molluschi rivestiti da una doppia conchiglia. Conosciute anche come "pettini di mare", "conchiglie di San Giacomo" o "cappesante". Nella versione gratinata sono famose in qualità di pietanza tradizionale natalizia. La polpa,...
Pesce

Ricetta: capesante con funghi porcini e salsa di prezzemolo

La ricetta delle capesante con funghi porcini e salsa di prezzemolo è un tipico esempio di piatto "mari e monti", in cui prodotti di origine molto diversa si abbinano perfettamente, al di là di quanto di creda, a sublimare i sapori di una pietanza di...
Pesce

Come preparare capesante gratinate

Le capesante sono uno tra i molluschi più apprezzati in cucina. Sono particolarmente gustose e presentano inoltre, delle importanti proprietà nutritive. Contengono infatti sodio, sali minerali, calcio e vitamina A. Ma queste non sono le uniche caratteristiche...
Primi Piatti

RIcetta: gnocchi freschi con capesante e vongole

Se avete una cena importante, in famiglia o con amici, prendetevi l'intera giornata per dedicarvi ai vostri ospiti. Con pazienza, amore e le ricette giuste non potrete certo sbagliare. Il pesce, si sa, è un ingrediente sempre perfetto per qualsiasi cena...
Pesce

Ricetta: capesante gratinate al burro e brandy

Senza dubbio, chi preferisce i frutti di mare, non può non conoscere le capesante. Nello specifico si tratta di un mollusco bivalve, simile nell'aspetto ad una vongola, ma decisamente più grande. In cucina sono pregiatissime e di certo poco economiche....
Pesce

Ricetta: capesante gratinate con capperi e acciughe

Il pesce è un alimento che deve sempre essere preparato a puntino, se si vuole fare un'ottima figura in tavola. È importante però sempre selezionare i tipi di pesce adatti da proporre per le vostre cene o per i vostri pranzi. Tra i pesci più deliziosi...
Pesce

Ricetta: capesante al vapore con salsa di porri

Con la ricetta di oggi, vi proporremo un secondo piatto squisito e raffinato, che soddisferà anche i palati più esigenti: le capesante al vapore con salsa di porri. Le capesante, conosciute anche come "conchiglie di San Giacomo" o "pettini di mare",...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.