Caratteristiche del soncino

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il soncino è una pianta che può essere coltivata durante tutto l'anno, molto resistente alle basse temperature, possiede proprietà depurative ed è molto versatile in cucina. In questo breve articolo tratterò delle caratteristiche generali del soncino, la sua coltivazione, le proprietà benefiche e il suo utilizzo in cucina.

26

Occorrente

  • Soggino, sale, aglio, olio, aceto, pinoli, parmigiano.
36

Descrizione generale, clima e coltivazione.

Il soncino (valerianella locusta) è una pianta invernale, molto resistente al freddo e dunque di facile coltivazione, anche se la sua crescita è possibile durante tutto il corso dell'anno. Il soncino o sogino è una pianta che non richiede molte cure, tanto che la si può trovare facilmente allo stato selvatico. Le proprietà di resistenza agli elementi di questa pianta fanno si che possa essere coltivata non solo nell'orto, ma anche in vaso, per esempio in balcone o nel giardino di casa.
La pianta si presenta con caratteristiche foglie tondeggianti disposte a rosa, la sua fioritura avviene in primavera, è preferibile coltivare il soncino in terreni soleggiati.

46

Proprietà terapeutiche soncino

Il soncino come altre piante della stessa famiglia possiede le classiche proprietà benefiche tipiche di questo ordine di vegetali: aiuta l'attività digerente, del fegato dei reni e dell'intestino favorendo un processo purificante. In omeopatia il soncino è usato come calmante e conciliante per il sonno, le sue proprietà sono infatti simili a quelle della valeriana della quale è stretto parente.

Continua la lettura
56

Il soncino in cucina: insalata, in padella e con il pesce spada.

Il soncino deve essere mondato con acqua fresca per pulirlo da terra ed eventuali piccoli insetti che vi si possono trovare dopo averlo colto.

Insalata di soncino: si può cucinare un'ottima insalata di soncino semplicemente aggiungendo olio, sale e aceto balsamico alla verdura adeguatamente lavata. Un interessante variante può essere quella di aggiungere succo di limone fresco al posto dell'aceto per conferire alla piatto un sapore più fresco. Questa insalata di soncino può accompagnare formaggi, carne e pesce (in particolar modo nella sua variante con il limone). Ovviamente l'insalata di soncino può essere gustata anche da sola.
Soncino in padella: il soncino può anche essere cotto in padella similmente a come si fa con gli spinaci, consiglio di soffriggere uno spicchio di aglio in padella insieme ad un cucchiaio di olio d'oliva, aggiungere poi il soncino, quando questo sarà cotto e avrà assunto un colore più scuro è possibile aggiungere un cucchiaio di aceto di mele, un pizzico di sale e per finire saltarlo con mozzarella fresca tagliata a straccetti.
Pesto di soncino con pesce spada: si può creare un pesto di soncino in modo simile a quello genovese, la ricetta prevede di aggiungere in un mixer da cucina olio di oliva, aglio, pinoli, sale e parmigiano, le dosi ovviamente dipendono dalle esigenze e dalla quantità di pesto che si vuole preparare. Dopo avere frullato questi ingredienti si otterrà un pesto con un aspetto in tutti simile a quello genovese, ma con un sapore decisamente più neutro, il quale non coprirà il sapore di pesce spade che provvederete a cucinare a vostro piacimento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • l'insalata di soncino può essere gustata anche aggiungendo alcuni grani di melograno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

I migliori vini da abbinare al pesce

Quando si è in cucina a preparare delle gustose pietanze, è buona cosa ricordare che ad ognuna di essa può corrispondere un determinato abbinamento tra altri piatti e bevande. Se prendiamo come esempio il pesce anche per questa pietanza va abbinato...
Consigli di Cucina

Come fare la conserva di melanzane sott'olio

Qualora vi piacciono le melanzane, vi consiglio assolutamente di procedere nell'attenta lettura dei passaggi successivi della seguente pratica e deliziosa guida, nella quale vi spiegherò bene come bisogna fare correttamente la conserva di melanzane sott'olio,...
Consigli di Cucina

10 idee per cucinare con la farina di ceci

La farina di ceci è un ingrediente dalla sorprendente versatilità culinaria. Contiene molte proprietà e caratteristiche benefiche per il nostro organismo e la si può utilizzare in tantissime ricette molto gustose. In questa lista vedremo brevemente...
Consigli di Cucina

5 tecniche innovative di cottura

La ristorazione si base principalmente sulla cottura degli alimenti, attraverso la quale è possibile conferire le caratteristiche tipiche del cibo cotto. Mediante la cottura il cibo ottiene caratteristiche sapide ed aromatiche, abbattendo notevolmente...
Consigli di Cucina

Come cucinare il mopur

Il mopur si ottiene lavorando il grano e lasciandolo fermentare in modo biodinamico. Molto diffuso nell'alimentazione vegana, è considerato la carne vegetale. La sua produzione è coperta da brevetto. Tale processo è stato un'idea di Beniamino Anzalone....
Consigli di Cucina

10 modi per usare i fichi in cucina

I fichi sono uno dei frutti più dolci che possiamo mangiare, e proprio per questo sono amati oppure odiati. Non sono certo facili da utilizzare in cucina per le nostre ricette, ma una volta conosciute le loro caratteristiche e le loro proprietà saranno...
Consigli di Cucina

Zenzero gari: usi in cucina

Lo zenzero è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Zingiberacee. Il suo rizoma è ricco di innumerevoli caratteristiche antinfiammatorie e digestive. Ma è anche presente in cucina come spezia aromatizzante. Lo zenzero è famoso anche per...
Consigli di Cucina

5 ricette sfiziose con il pistacchio

Il pistacchio è un frutto ad alto contenuto calorico, originario dal medio Oriente. In Italia le coltivazioni più rinomate si trovano in Sicilia, particolarmente a Bronte. Viene chiamato anche "oro verde" per le sue caratteristiche, il sapore e il prezzo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.