Casarecce Salsiccia e Ricotta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le Casarecce Salsiccia e Ricotta non si possono proprio definire cucina fusion, ma quasi.
Per chi non la conoscesse, la fusion è quella cucina che combina elementi differenti di diverse tradizioni.
La mia è una cucina fusion nostrana, nel senso che, avendo vissuto molti anni tra il Lazio e la Sicilia, ho combinato le tradizioni di queste due regioni.
Ne è venuto fuori, tra le tante cose, questo primo piatto buono, sostanzioso e che soddisfa il palato e la panza.
Per questa ricetta ho usato le Casarecce, una pasta tipica della Sicilia, dalla caratteristica forma a grondaia, per raccogliere meglio il condimento, una superficie liscia, delicatamente porosa e una consistenza molto particolare tutta da provare.
Ma non perdiamoci in chiacchiere, prendete carta e penna e iniziate a prendere appunti.

26

Occorrente

  • 400 g di Casarecce
  • 250 g di ricotta
  • 250 g di salsiccia
  • un bicchiere di latte
  • 100 g di pecorini romano grattugiato
  • sale e pepe
36

Lavorare la Ricotta

Per prima cosa, prendete la ricotta, io personalmente uso quella di pecora che è leggermente più grassa di quella di mucca ma molto più gustosa, versatela in una ciotola e lavoratela, schiacciandolo bene con una forchetta, fino a farne una crema liscia e omogenea.
Aggiungete il sale e pepate a piacere, dopo di che, coprite la ciotola con una pellicola alimentare e mettetela da parte a riposare.

46

Preparare la Salsiccia

Per la salsiccia, in Sicilia si usa la Pasqualora che è fatta con carne mista di suino e bovino, tritata grossolanamente e condita con sale, pepe e semi di finocchio.
Mentre nel Lazio quella di Monte San Biagio, fatta con le parti più pregiate del maiale tagliate a mano e condita con vino moscato di Terracina, pepe rosso dolce, peperoncino piccante e semi di coriandolo.
Ma, alla fine, potete usare quella che preferite, il risultato sarà sempre ottimo.
Quindi, prendete la salsiccia che avete scelto, spellatela, sbriciolatela e ponetela a rosolare in un grande tegame con un filo di olio evo.
Cuocetela a fuoco moderato per circa dieci minuti, mescolando spesso per non farla attaccare.
Passati i dieci minuti, unite la ricotta, un bicchiere di latte a filo e lasciate cuocere per altri dieci minuti fino a quando il latte non si sarà addensato.

Continua la lettura
56

Completare

Aspettando che la salsiccia sia pronta, mettete le casarecce a lessare in abbondante acqua salata, ci vorranno circa undici minuti. Scolatele al dente e trasferitele nel tegame con il condimento.
Aggiungete il Pecorino Romano, aggiustate di sale e di pepe, mescolate per bene e lasciate insaporire per un minuto prima di portarla a tavola. Potete servirla direttamente dal tegame.
Se volete un tocco ancor più Siciliano, potete aggiungere due cucchiaini di granella di pistacchio o usarla alla fine, direttamente sul piatto come decorazione.
Il risultato sarà spettacolare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non trovate le Casarecce, i Bucatini sono un'ottima alternativa

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ragù di salsiccia con tortelli di ricotta: la ricetta

Questa ricetta è davvero gustosa ed è un'ottima idea per un pranzo speciale, anche in occasione delle feste di Natale. Vedremo come preparare il ragù di salsiccia con tortelli di ricotta. La realizzazione è lunga e abbastanza complicata. Tuttavia,...
Primi Piatti

Ricetta: casarecce agli agrumi con le alici

La pasta è uno dei piatti che in Italia si riesce a cucinare al meglio: esistono tantissime ricette diverse che possono essere adoperate e da nord a sud si ha solo l'imbarazzo della scelta. D'altra parte la cucina italiana è rinomata in tutto il mondo...
Primi Piatti

Ricetta: casarecce con melanzane e pescespada

Se siamo alla ricerca di un piatto che racchiuda al suo interno gusto e sapore, allora quello descritto di seguito è sicuramente ciò che stiamo cercando. Stiamo parlando delle casarecce con melanzane e pescespada. Si tratta di una ricetta siciliana...
Primi Piatti

Come preparare i paccheri ripieni con ricotta e funghi

I paccheri ripieni con ricotta e funghi sono un primo piatto assai gradevole e gustoso, ideale per un pranzo in famiglia o con gli amici, da gustare magari, accompagnato da un leggero vino bianco chardonnay. La particolarità di questo piatto, oltre al...
Primi Piatti

Pizzoccheri con sbriciolato di salsiccia ubriaca

I pizzoccheri sono un formato di pasta, tipico della Valtellina, simile alla tagliatella, fatto con farina di frumento e grano saraceno. La consistenza spessa e ruvida e il sapore ricco rendono, questa pasta, adatta a diverse combinazioni per la creazione...
Primi Piatti

Paglia e fieno con salsiccia e funghi

D'inverno sono veramente moltissimi i piatti che possono ricordare il profumo e l'odore della natura e della campagna, se volete cimentarvi nella realizzazione di un piatto veramente magnifico che vi farà fare un'ottima figura in tavola con i vostri...
Primi Piatti

Tagliatelle alla bottarga con salsiccia

Le tagliatelle alla bottarga con salsiccia rappresentano un primo piatto ricco, nutriente, gustoso e speciale per un pranzo perfetto con amici, parenti o colleghi di lavoro. Per celebrare una fresca giornata autunnale, un buon piatto di tagliatelle alla...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti salsiccia e friarielli

L'abbinamento salsiccia e friarielli rappresenta una delle eccellenze della cucina napoletana. Nonostante sia un piatto povero è in grado di offrire al palato grandi soddisfazioni. Sembrerebbe facile dire: Cosa ci vuole a mettere insieme un po' di broccoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.