Cavolfiore: 5 modi per cucinarlo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il cavolfiore è un ortaggio molto comune, che si presta per l'elaborazione di numerose ricette, tutte buonissime oltre che dietetiche; infatti, può essere consumato al naturale, fritto, con la pasta oppure gratinato, tanto per citarne solo alcune. A tale proposito nei passi successivi, sono elencati 5 modi per cucinarlo.

26

Cavolfiore all'insalata

La ricetta più semplice e gustosa da preparare con il cavolfiore, è sicuramente all'insalata. Si tratta infatti, di lessarlo, e poi condirlo con sale e limone, oppure arricchirlo di prodotti sott'aceto, un filo d'olio extravergine d'oliva e delle olive bianche e nere. In aggiunta, si possono anche inserire dei filetti di melanzane sott'olio.

36

Pasta e cavolfiore

La pasta è ideale per abbinarla al cavolfiore, specie se dopo la cottura si aggiunge del formaggio filante. In questo caso, è molto indicato il classico latticino affumicato oppure la scamorza, che una volta fuso, rende il sapore molto gradevole ed appetitoso. La preparazione può avvenire sia lasciando il cavolo a pezzi, frullandolo o semplicemente riducendolo in poltiglia durante la stessa fase di cottura con la pasta. A riguardo di quest'ultima, è appropriata quella mista già disponibile nei negozi di alimentari, oppure da preparare con gli avanzi di vari tipi di pasta corta.

Continua la lettura
46

Cavolfiore gratinato

Il cavolfiore gratinato, può essere una valida alternativa ai tradizionali secondi piatti; infatti, dopo averlo lavato e fatto lessare lo si inserisce in una pirofila, con l'aggiunta di burro, sale, olio e del formaggio tipo sottilette. Alla fine una copertura totale di pan grattugiato e dei tocchetti di burro, ci consentono una cottura croccante e dorata che può avvenire sia nel forno tradizionale che in quello a microonde.

56

Frittata di cavolfiore e prosciutto

Anche per la preparazione di una frittata con il prosciutto, si può utilizzare il cavolfiore; infatti, dopo averlo sminuzzato lo si fa lessare, e poi in un piatto si condisce con dei cubetti di prosciutto cotto e parmigiano grattugiato. Successivamente si immerge nelle uova e si frigge in abbondante olio di semi, fino ad ottenere una gustosissima frittata peraltro alta ed abbondante.

66

Crocchette di cavolfiore

Se il cavolfiore lo frulliamo in un apposito robot da cucina lo possiamo ridurre in una densa crema, che opportunamente mescolata a delle patate anch'esse ridotte in una sorta di poltiglia, e con del parmigiano grattugiato, formaggio e salame, e poi impanate nelle uova, otteniamo delle crocchette ideali da servire come antipasto, oppure come secondo piatto accompagnate da un'insalata verde o mista.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Ricetta: minestra di cavolfiore e curcuma

Con pochi ingredienti semplici, naturali e genuini, oggi imparerai a preparare una deliziosa ricetta: la minestra di cavolfiore e curcuma. Mischiando il sapore di questo versatile e delizioso ortaggio con l'aroma speziato della curcuma, otterrai dei risultati...
Consigli di Cucina

10 modi di farcire al pasta brisè

La pasta brisè è un'invenzione davvero eccezionale, poiché è una pasta che si compra già pronta e si presta a tantissimi ricette, sia salate che dolci, veloci e semplici da preparare. Trova d'accordo grandi e piccini in quanto la sfoglia si amalgama...
Consigli di Cucina

5 modi per utilizzare il radicchio in cucina

Il radicchio è formidabile alla griglia o arrostito su una brace apposita, ma si può anche aggiungere un po' di croccantezza e un piacevole gusto di amarezza a tutto, dalle torte salate a incredibilmente a delle semplici insalate. Radicchio è amatissimo...
Consigli di Cucina

5 modi per sostituire lo zucchero nella preparazione dei dolci

Lo zucchero raffinato bianco è un ingrediente molto usato nella preparazione dei dolci. Spesso però accade che si debba evitare il suo consumo. Sia per motivi di alimentazione che per scelta personale. Ma non bisogna intimorirsi! Esistono molti modi...
Consigli di Cucina

5 modi di cucinare il platano

Somiglia tanto ad una banana. Ed effettivamente appartiene alla famiglia delle Musa, la capostipite delle Musa Acuminata e delle Musa Balbisiana, cioè le varietà da cui discende la tradizionale banana. Il platano viene coltivato nelle regioni sub tropicali,...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare i fagiolini

I fagiolini sono degli ortaggi che si possono cucinare in vari modi. Questi legumi hanno un basso contenuto calorico spetto agli altri. Ma nel contempo contengono molta acqua e fanno bene all'organismo. Essi sono dei baccelli di colore verde dalla forma...
Consigli di Cucina

3 modi per condire il riso integrale

Per l'alimentazione ogni micro e macronutriente è fondamentale. Ognuno di questi elementi contribuisce al mantenimento della salute. Ogni pasto, dunque, deve avere il giusto equilibrio. Dovete sempre inserire la giusta dose di carboidrati, grassi e proteine....
Consigli di Cucina

10 modi per usare le foglie di basilico

Il basilico è una una delle piante aromatiche più diffuse in cucina. Versatile e profumato, il basilico è l'ingrediente principale di molti piatti. Dai primi, alle salse di accompagnamento, fino ad arrivare ai secondi e ai contorni, il basilico si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.