Cibi in freezer: 5 errori da evitare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il freezer è un importantissimo alleato per la nostra cucina. Riduce gli sprechi perché possiamo conservarci gli avanzi per giorni e settimane. Risparmiamo perché possiamo comprare quando ci sono le offerte senza dover consumare tutto subito. Non sprechiamo tempo perché non dobbiamo far la spesa tutti i giorni. Per sfruttarlo nel modo migliore, però, occorre fare attenzione ad alcuni comuni errori. Ecco quali sono i 5 da evitare assolutamente per non rovinare i cibi congelati.

26

Riempirlo troppo senza lasciare spazio

Perché i cibi si congelino bene l'aria nel freezer deve circolare. Se riempiamo troppo il freezer, infilando i vari contenitori come se stessimo giocando a tetris, avremo un risultato pessimo. I cibi non si congelano in modo uniforme e alcuni potrebbero non congelarsi del tutto. È utile conservare la roba in freezer, ma evitiamo di comprare qualcosa che resterà lì dentro per mesi.

36

Inserire le cose senza un ordine

Quando mettiamo qualcosa di nuovo in freezer spingiamo indietro le cose vecchie. Così otteniamo che davanti avremo i cibi più recenti e ci scorderemo di quelli dietro. Andremo così a perderli, perché anche la vita nel freezer non è infinita. Dopo tre mesi circa è bene buttare tutto. Quando infiliamo qualcosa di nuovo, cerchiamo di rispettare un ordine. Mettiamo davanti le cose più vecchie e dietro quelle più recenti. Inoltre, ricordiamoci di rispettare gli scompartimenti per i diversi alimenti, come indicato dai disegni sui cassetti.

Continua la lettura
46

Mettere dentro le cose ancora calde

Uno dei più gravi errori quando si conserva qualcosa in freezer è metterci dentro i cibi ancora caldi. Così otteniamo che la temperatura si alza e gli alimenti già congelati probabilmente si scongelano in parte. In questo modo andiamo a rovinare anche quello che avevamo già conservato. Prima di mettere qualcosa in freezer aspettiamo che raffreddi. E magari facciamolo passare anche per il frigo.

56

Confezionare a caso senza indicazioni

Abbiamo detto che dopo tre mesi anche la roba conservata in freezer andrebbe buttata. Peccato che ricordarsi quando l'abbiamo messa dentro è impossibile. È bene quindi segnarsi sempre la data di confezionamento e il contenuto. In questo modo sapremo anche scegliere tra i cibi messi in freezer in momenti diversi.

66

Scongelare senza seguire delle regole

Quando scongeliamo qualcosa la carica batterica rimasta dormiente si riattiva. Se facciamo scongelare i cibi a temperatura ambiente, alcune parti si scongeleranno prima di altre. Questo soprattutto se si tratta di pezzi molto grossi. Possiamo scongelare i cibi direttamente nel microonde, a patto di usarli subito. Oppure possiamo metterli in frigo, anche se ci metteranno di più. In questo modo il freddo, anche se non paragonabile a quello del freezer, rallenterà l'azione dei batteri.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Consigli per un parfait di mandorle impeccabile

Un dolce tipico della tradizione siciliana, che come sappiamo, non è seconda a nessuno in quanto a ricette è il parfait alle mandorle. Si tratta di un gustosissimo semifreddo da assaporare in estate, anche se nessuno lo rifiuterebbe nelle altre stagioni....
Analcolici

Come conservare il succo di limone

Il limone è un ingrediente utilissimo in cucina. Esso ha molteplici utilizzi e rende i nostri piatti freschi e colorati. Il limone contiene molte vitamine (C, B e P), che aiutano ad alleviare i sintomi del mal di gola. I gargarismi con il succo di limone...
Pizze e Focacce

Come surgelare la pasta per la pizza

Avete deciso di organizzare una serata con gli amici, e per stupirli tutti vi siete messi di buona lena e avete fatto in casa la pasta per la pizza. Ma proprio all'ultimo momento, quando una quantità enorme di pasta è pronta per essere stesa, qualcuno...
Dolci

Come preparare la torta Snickers

Gli snickers sono le famose barrette di cioccolato prodotte dalla Mars Incorporated, a base di arachidi salate ed abbrustolite e di caramello mou. Si tratta di un tipo di snack che ha la sua storia: fu creato nel 1930 come secondo prodotto della famiglia...
Dolci

Come preparare il gelato vegan ai frutti rossi

Preparare un gelato vegan significa utilizzare prodotti alternativi alla panna e al latte. Si possono utilizzare diversi ingredienti, come le bevande a base di soia o di riso, la panna vegetale o la yogurt di soia. Le ricette che vi darò in questa guida...
Dolci

Ricette bimby: gelato alle fragole

Il gelato è un alimento sano e nutriente, che in estate è il perfetto sostituto di un pasto. Il gelato può anche essere dato ai bambini come merenda, perché è fresco e ricco di sostanze utili al loro organismo in fase di sviluppo. Però, i gelati...
Dolci

Come preparare la charlotte di gelato

In questo articolo vogliamo cercare di capire come poter preparare la charlotte di gelato. La charlotte è un dessert estivo della pasticceria classica, che può racchiudere o la crema o il gelato all'interno di un involucro costituito dal pane o dai...
Dolci

Come preparare il sorbetto alla pesca

Il sorbetto alla frutta è un rinfrescante e delizioso dessert che di solito è amato da grandi e piccini. Esso è apprezzato specialmente nelle calde giornate estive, ma si può gustare anche nelle altre stagioni. Il sorbetto alla frutta si può preparare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.