Cinque modi per preparare il crumble

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I dolci come tutti sanno, non possono mai mancare in tavola, a merenda o a colazione per soddisfare il palato di grandi e piccini. Ogni dolce, può servire a stuzzicare al meglio le papille gustative e può inoltre essere preparato in svariati modi e con moltissimi ingredienti tra cui la frutta e il cioccolato. Il crumble ad esempio, è un dolce di origine inglese che può essere creato con molti ingredienti differenti e può essere perfetto come stuzzichino gradevole da gustare in ogni momento. Pochi sono gli ingredienti basilari del crumble dolce, a cui devono essere aggiunti dei frutti o del cioccolato. Eccovi elencati di seguito i cinque modi più golosi per preparare un ottimo crumble.

26

Crumble alle mele

Il classico crumble da sempre è quello alle mele. Tagliate le mele a cubetti dopo averle sbucciate e ponetele all'interno di una padella antiaderente insieme ad un bel po' di burro. Non appena le mele diventeranno dorate aggiungete lo zucchero di canna e lasciatelo sciogliere. In una ciotola mescolate il burro insieme alla farina e allo zucchero formando un impasto pieno di grosse briciole. Versate le mele in delle ciotole in ceramica per il forno, ricopritele con l'impasto appena fatto e cuocete tutto in forno per 30 minuti.

36

Crumble al cacao

Per il crumble al cacao, mescolate insieme farina, zucchero di canna, cacao amaro, vaniglia e burro. Create un impasto granuloso che dovrete versare sopra una grande teglia ricoperta di pezzetti di pere sbucciate, tagliate a pezzettini e rosolate nel burro. Cuocete tutto in forno ed otterrete una croccantezza deliziosa.

Continua la lettura
46

Crumble alle pesche

Tagliate le pesche a cubetti dopo averle lavate e pelate. Rosolatele all'interno di una padella con del burro, un po' di zucchero, un po' di cannella e qualche goccia di limone. Versate le pesche a cubetti in una grande teglia ricoperta di carta forno. Posizionate sopra le pesche l'impasto del crumble a base d farina, zucchero e burro. Infornate il tutto per 35 minuti e il gioco è fatto.

56

Crumble alle albicocche

Il crumble di albicocche è semplicissimo. Tagliate le albicocche in pezzetti, mescolatele al miele e al burro fuso. Versate le albicocche ammorbidite in una teglia, ricopritele di un impasto di farina, zucchero, burro e cannella e infornate tutto per massimo 40 minuti.

66

Crumble alle ciliegie

Per il crumble alle ciliegie, dovrete eliminare tutti i noccioli da ogni ciliegia e posizionare le ciliegie tagliate in piccoli pezzetti all'interno di piccole ciotoline adatte per la cottura in forno. Lasciate riposare le ciliegie e successivamente, ricopritele con un impasto a base di burro, vaniglia, cannella, scorza di limone, zucchero e farina. Infornate le teglie per mezz'ora e vedrete che bontà.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

5 modi per condire il riso basmati

Il basmati è una varietà di riso conosciuta per la sua forma sottile e allungata. Il riso basmati viene coltivato in India e in Pakistan, ha un gusto delicato ed è amato per la sua fragranza e il suo profumo. Il basmati è ottimo per l'equilibrio intestinale...
Cucina Etnica

Come preparare il pollo birmano

Il riso è uno degli ingredienti più utilizzati nella cucina birmana, assieme alla verdura, al pesce e ai frutti tropicali. Per quanto riguarda la carne, molti evitano di consumare quella di maiale e anche quella bovina; per tale motivo, la carne di...
Cucina Etnica

Come preparare un'insalata di alghe

Nel regime alimentare vegan sono persino considerate la miglior risorsa di minerali (la tradizione orientale ci insegna che con le alghe si possono preparare zuppe, sushi ma anche ottime insalate). Nei passi di seguito vedremo come preparare un'insalata...
Cucina Etnica

Ricetta vietnamita: come preparare il lahuh

Gentili lettori, all'interno della guida che seguirà andremo a parlare di cucina, dedicandoci ad una ricetta vietnamita. Andremo infatti a spiegare come preparare il lahuh.Ma come si fa a preparare il lahuh, tipica ricetta vietnamita?Proveremo ad illustrare...
Cucina Etnica

Come preparare la tagliata di seitan

Il seitan è un alimento ottenuto dal glutine del grano tenero, del farro o del kamut. È un cibo altamente proteico. Tuttavia, è povero di grassi. Inoltre, ha un aspetto simile a quello della carne. Però non contiene i grassi saturi ed il colesterolo...
Cucina Etnica

Come preparare il caffè alla turca

Il caffè non è soltanto un'ottima bevanda da gustare ma è anche un buon modo per concedersi una pausa, da soli o in compagnia. Si tratta di un rituale giornaliero al quale milioni di persone non possono fare a meno. Che sia a colazione o dopo pranzo,...
Cucina Etnica

Come preparare il salmone in salsa Teriyaki

La cucina asiatica è entrata prepotentemente sulle nostre tavole. Sempre più spesso piatti tipici orientali bandiscono le tavole nostrane e i nostri palati. In particolar modo, apprezziamo le ricette a base di pesce abbinate a salse dal gusto particolare....
Cucina Etnica

Come preparare un cous cous di pesce

Il cous cous è un piatto tipico del Nord Africa e diffuso anche in Sicilia, a base di granelli di semola che vengono cotti e conditi con spezie, verdure, carne o pesce. La sua preparazione è un po' laboriosa ma non particolarmente complicata, richiede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.