Clafoutis alle pere e mandorle

tramite: O2O
Difficoltà: media
Clafoutis alle pere e mandorle
17

Introduzione

La fantasia in cucina ha prodotto nel tempo un'infinità di preparazioni culinarie. Anche nella realizzazione dei dolci ci si potrà sbizzarrire, creando gustosissime varianti. È il caso del clafoutis, detto anche clafoutis. Si tratta di un dolce da cuocere in forno e da servire direttamente con il suo stampo. È un dessert dalla rapidissima realizzazione, tipicamente a base di ciliegie nere miscelate in un classico impasto ed infornate. Il nome deriva dall'occitano "clafotis" (clafir, ovvero riempire). La culla di questo dessert così invitante fu infatti l'area del Limosino, una zona francese situata nel Massiccio Centrale. Attualmente questo territorio ed il suo capoluogo Limoges fanno parte della regione Aquitania-Limosino-Poitou-Chanteres. La versione del clalfoutis proposta nei passi a seguire è invece a base di pere e di mandorle.

27

Occorrente

  • 4 pere; 3 uova; 180 g di zucchero; 60 g di farina di mandorle; 35 g di maizena; 450 ml di latte; un pizzico di sale; una bustina di vanillina; mandorle in scaglie.
37

Il clafoutis si può preparare con vari tipi di frutta fresca. A seconda della stagione, saranno ideali le mele, le prugne, le pesche o le albicocche. Ma si tratta di un dolce versatile, che si può realizzare anche aggiungendo della frutta secca. In questo caso, il nome del dessert sarà "flaugnarde". La variante salata del clafoutis prevede invece l'esclusione dello zucchero e l'unione di formaggio grattugiato. Oltre all'aggiunta di verdure cotte, come i cavolfiori, gli spinaci, i funghi e via dicendo. La nostra ricetta del clafoutis unirà la frutta fresca (le pere) a quella secca (le mandorle).

47

Il clafoutis è un dolce last minute, dalla rapidissima preparazione. Dunque, prima di procedere, accendiamo il forno alla temperatura di 200°C. Nel frattempo imburriamo uno stampo rotondo, dal diametro di 23 centimetri. Scegliamo uno stampo gradevole da esporre in tavola. Infatti serviremo il nostro clafoutis alle pere e mandorle direttamente nel suo recipiente di cottura. Misceliamo quindi le uova e lo zucchero in un contenitore ampio. Sbattiamo bene i due ingredienti finché non otterremo una miscela chiara e spumosa.

Continua la lettura
57

Aggiungiamo anche il latte e mescoliamolo al composto. Infine versiamo la farina di mandorle e poi la maizena, incorporandole bene all'impasto. Uniamo quindi la vanillina e un pizzico di sale. Nello stampo precedentemente imburrato, disponiamo le pere per il nostro clafoutis, prive della buccia, dei noccioli e ridotte in quarti. Inseriamo pertanto la miscela che abbiamo realizzato.

67

Inforniamo per 40 minuti circa, verificando la cottura con uno stuzzicadenti. Prima che il clafoutis alle pere e mandorle sia pronto, estraiamolo dal forno. Versiamo quindi in superficie delle scaglie di mandorla. Reinseriamo il dolce in forno ed accendiamo il grill. Otterremo così la tostatura delle mandorle appena versate. Serviamolo in tavola con il suo stampo, accompagnato da un Brachetto d'Acqui.  

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il clafoutis si può preparare anche sostituendo la farina con del pane raffermo e privo di crosta ammollato nel latte o nel succo di frutta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare le pere alle mandorle tostate

Se volete preparare un dessert gustoso ma non eccessivamente calorico, questa ricetta fa proprio al caso vostro. Le pere alle mandorle tostate sono semplici da preparare ma golose e solitamente piacciono sia agli adulti che ai bambini. Potete servirle...
Dolci

Ricetta: torta vegana di mandorle e pere

La torta vegana di mandorle e pere è un ottimo dolce per chi non vuole consumare alimenti di origine animale. Inoltre, questa ricetta è perfetta anche per gli intolleranti al lattosio. Il procedimento è semplice e veloce e possiamo personalizzarla...
Dolci

Come preparare la cake al cioccolato con pere e mandorle

Preparare dei dolci e dilettarci nell'arte della pasticceria è un hobby estremamente divertente e gratificante. Possiamo spaziare con la fantasia e inventarci sempre nuove ricette. Oppure provare quelle più stravaganti che troviamo durante le nostre...
Dolci

Come preparare il clafoutis alle ciliegie

La Francia non è solo la patria del romanticismo, dei poeti e dei pittori! Anche la pasticceria francese ha infatti sfornato dei piccoli capolavori gastronomici. Uno di questi è il soffice e goloso Clafoutis, un dessert preparato con la frutta di stagione...
Dolci

Come preparare il clafoutis di uva bianca al profumo di cannella

Preparare dei dolci con le proprie mani è uno degli hobby più divertenti e creativi. Ci permette di realizzare qualcosa di sempre nuovo e diverso in poco tempo. E sicuramente rappresenta anche un modo semplice di far qualcosa per gli altri. Offrire...
Dolci

Come preparare il clafoutis alle pesche

Il clafoutis alle pesche è un delizioso dolce della tradizione francese. Oltre ad essere molto gustoso, il clafoutis non presenta grandi difficoltà, anzi è di facilissimo realizzazione. Per questo motivo, ma non solo, è perfetto anche da realizzare...
Dolci

Clafoutis di more: la ricetta

Con questa ricetta lascerete senza parole familiari e amici. La dolcezza della frutta si sposa alla perfezione con la panna, che darà carattere all'insieme. Il gusto del clafoutis di more è unico e in grado di accontentare tutti i palati. La preparazione...
Dolci

Come preparare il clafoutis con prugne e albicocche

Ecco a voi la ricetta per preparare il clafoutis con prugne e albicocche: si tratta di un dessert semplice di origine francese, da gustare al cucchiaio, perfetto per concludere in bellezza una cena fra amici o da servire agli ospiti la domenica pomeriggio....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.