Come aprire il vino o lo spumante

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Talvolta aprire una bottiglia di vino o una bottiglia di spumante può diventare un vero rompicapo, in particolare se abbiamo ospiti a casa e vogliamo evitare di fare brutte figure. Per facilitarvi la vita abbiamo pensato di dedicare una guida proprio per spiegare come aprire il vino o lo spumante nel modo più naturale senza provocare danni alla bottiglia e al vino. Ecco come fare!

27

Occorrente

  • Cavatappi dotato di coltellino, canovaccio di stoffa
37

Munitevi di un buon cavatappi

Per aprire una bottiglia di vino chiusa con un tappo di sughero occorre fare molta attenzione, per evitare che il tappo si rompa restando incastrato nella bottiglia, o magari sbriciolandosi dentro al vino. Munitevi di un di un buon cavatappi e con l'aiuto di un coltellino eliminate la capsula che ricopre il tappo. Forare lentamente, con il cavatappi, il tappo di sughero al centro, delicatamente per evitare caduta di pezzetti di sughero.

47

Avvolgete la bottiglia di vino in un panno

Tenere la bottiglia con una mano. Se questa dovesse risultare scivolosa, coprire la bottiglia con un tovagliolo di stoffa per evitare che scivoli. Impugnare bene il cavatappi con l'altra mano e tirare. Stappare con forza, cercando di far uscire il tappo con un colpo solo. Pulire con un panno di cotone l'imboccatura della bottiglia. Aver cura di poggiare il tappo in un piattino o su un tovagliolo di carta pulito per poi poterlo riutilizzare per la chiusura.

Continua la lettura
57

Lo spumante

Passiamo allo spumante. In questo caso occorre fare molta attenzione in quanto le bollicine in esso contenuto rilasciano all'interno della bottiglia una pressione non indifferente che potrebbe far esplodere il tappo. Come prima cosa dovrete eliminare la capsula di carta argentata o dorata che avvolge la gabbietta del tappo. Può essere tolta usando un semplicissimo coltello col quale praticherete un taglio sulla carta. Fatto ciò dovrete allentare la gabbietta di metallo.

67

Come togliere il tappo

Alla base della gabbietta, solitamente, vi è una specie nodino. Allentandolo, la gabbietta si allarga e si può così estrarre con facilità. Il tappo dello spumante ha una testa grossa che fuoriesce dalla bottiglia. Non è come il tappo del vino posto internamente all'interno del collo. Impugnare saldamente la bottiglia con una mano e con l'altra spingere la parte del tappo che fuoriesce usando il pollice. Fare una leggera pressione e tenere il tappo, lasciarlo andare di scatto allentando la presa se si vuole ottenere il classico scoppio per il brindisi. Evitare di direzionare la bottiglia verso persone o oggetti. Per sicurezza è meglio orientarsi sempre verso il soffitto o una parte libera.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Saper aprire nel modo corretto, vino e spumante, è davvero importante.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come abbinare lo spumante al dolce

È sempre piacevole concludere una cena o un pranzo con un buon dolce fatto in casa. I dolci possono essere di diverso tipo e preparati con moltissimi ingredienti golosi, che possono stuzzicare tutti i palati dei vostri ospiti. È anche piacevole terminare...
Vino e Alcolici

Come vinificare il vino frizzante

Se intendete vinificare un vino frizzante, magari da usare come una sorta di spumante in occasioni di feste o di eventi particolari, è importante seguire le linee guida che troverete nei passi successivi. Si tratta infatti, di un procedimento piuttosto...
Vino e Alcolici

Come scegliere il vino giusto per ogni occasione

Durante ogni tipo di pasto, un bicchiere di buon vino è l'accompagnamento ideale. Non stiamo certo parlando del "vino in cartone" del supermercato. Il vino è un piacere e come tale deve essere scelto con molta cura ed attenzione. Ogni sorso deve essere...
Vino e Alcolici

Come scegliere il giusto vino in base al menù

Una cena perfetta consiste in un buon primo, un ottimo secondo e in un bel dolce, ma se il vino non è quello giusto, rischiamo veramente di alterare i sapori e rovinare tutto. L'esperienza di un bravo sommelier potrebbe esserci utile, ma a volte serve...
Vino e Alcolici

Come Scegliere Il Bicchiere Più Adatto Per Ogni Vino

Ogni enologo che si rispetta, saprà senza alcun ombra di dubbio, che per poter assaporare un vino appieno bisogna berlo da un bicchiere particolare. Per ogni tipologia di vino, esistono una quantità enorme di bicchieri, che servono per gustarsi in maniera...
Vino e Alcolici

Servire un vino a tavola

Anche se molti pensano che non sia assolutamente importante, in realtà servire un buon vino in tavola nella maniera giusta, è sicuramente un gesto e un comportamento gradito da parte di un ospite. Servire bene un vino in tavola, è sicuramente segno...
Vino e Alcolici

Come preparare il vino di mele

Il vino di mele, meglio conosciuto come sidro, è una bevanda lievemente alcolica che affonda le proprie origini in tempi lontani. Nettare dolce e frizzantino tanto amato dalle popolazioni del Nord Europa, come i Bretoni e i Normanni, il vino di mele...
Vino e Alcolici

Come leggere l'etichetta di un vino

La Comunità Europea ha introdotto numerose leggi in campo alimentare che tutelano il consumatore finale da prodotti contraffatti, pericolosi per la propria salute e di scarsa qualità inserendo rigide regole. Fra le più importanti si ricordano quelle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.