Come aromatizzare la pasta frolla

Tramite: O2O 10/05/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

La pasta frolla è l'impasto principale, molto utilizzato in pasticceria, per la preparazione di crostate e biscotti. Se volete dare al vostro dolce un sapore diverso, magari più esotico ma soprattutto che possa deliziare il palato, è bene aromatizzare l'impasto nel modo che vi spiegheremo in questa guida. Prendete quindi carta e penna e preparate gli ingredienti perché vi insegneremo come aromatizzare la pasta frolla in modo da rendere ancora più gustosi i vostri dolci e fare colpo su familiari, parenti e amici che apprezzeranno la vostra cucina.

27

Occorrente

  • 250 g di farina
  • 125 g di burro a pezzetti
  • 2 uova
  • 125 g di zucchero
  • sale
  • 40 g di polvere di mandorle
  • un cucchiaino di cannella
37

Conservare la pasta in frigorifero

Innanzitutto la pasta può essere conservata in frigorifero per tre giorni, prima di essere utilizzata, altrimenti deve essere messa nel freezer per essere congelata. Una volta che la tirate fuori, occorre aspettare che si scaldi e poi stendetela con il mattarello perché l'impasto diventa molto duro ed occorre fare in modo che questo sia nuovamente lavorabile per i vostri biscotti e le vostre crostate.

47

Aggiungere all'impasto la cannella e la polvere di mandorle

Per aromatizzare la pasta frolla potete, ora, aggiungere un cucchiaino di cannella e della polvere di mandorle e mescolare nuovamente l'impasto. Aggiungete, per ultimo, il sale, mescolate fino a fare diventare l'impasto una palla. Tutta l'operazione deve essere fatta in maniera molto energica, aiutandosi all'occorrenza con un cucchiaio di legno; inoltre è molto importante la rapidità, per far amalgamare bene gli alimenti e poterli mescolare con cura. Ora, come ultima cosa, versate altra farina in modo che possa coprire tutto l'impasto precedente comprese le spezie che avete usato per aromatizzare e, con un cucchiaio, continuate a mescolare il tutto in modo da compattare la vostra pasta frolla e lasciare che le spezie siano ben distribuite nell'impasto. Avvolgete, successivamente, il tutto in una pellicola trasparente e mettete la pasta frolla in frigo.

Continua la lettura
57

Aggiungere la farina e le uova

Prendete una ciotola grande e mescolate prima metà della farina che avete preparato e poi lo zucchero; aggiungete il burro a pezzetti, che deve essere tenuto a temperatura ambiente, e cominciate a lavorare con le mani l'impasto fino a quando il burro non si scioglie completamente: un piccolo segreto per farlo sciogliere più velocemente è quello di sfregarlo con la farina facendo lo stesso movimento che fate con le dita quando si contano delle monete. Arrivati a questo punto, potete aggiungere le uova e lavorare l'impasto nuovamente fino a quando anche queste non si saranno amalgamate con il resto e l'impasto diventi omogeneo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Girelle di pasta frolla bicolore

Le girelle bicolore sono dei biscotti di pasta frolla a spirale, fatti con un doppio impasto. Si presentano infatti come divertenti frollini bigusto, che ricordano la forma delle classiche girelle lievitate. Per preparare le girelle servono due tipi di...
Dolci

Come stendere la pasta frolla per biscotti

La pasta frolla è un impasto base che viene utilizzato per la preparazione di crostate e biscotti. Gli ingredienti della pasta frolla sono la farina, lo zucchero, le uova, il burro e l'aroma. Ma come ogni ricetta, anche questa viene personalizzata in...
Dolci

Come fare la pasta frolla con uova sode

La pasta frolla è una delle preparazioni base più utilizzate nel mondo della pasticceria, non solo italiana, ma anche internazionale. Oltre a quella classica, ne esistono diverse varianti, tra cui la "pasta frolla ovis mollis", ovvero quella preparata...
Dolci

Ricetta: cestini di pasta frolla alle nocciole

I cestini di pasta frolla alle nocciole sono dei dolcetti molto golosi che richiedono un po' di tempo per la loro realizzazione. L'impasto base è formato dalla classica pasta frolla arricchita dall'aggiunta delle nocciole, una delizia che può essere...
Dolci

Saccottini di pasta frolla con mele e cannella

I saccottini di pasta frolla con mele e cannella sono dei deliziosi dolcetti, ideali sia per la prima colazione, che per un tè pomeridiano. Amati da grandi e piccini, sono preparati con ingredienti semplici e genuini, per un sapore unico e delicato....
Dolci

Come preparare la pasta frolla alla ricotta

La pasta frolla fa parte della tradizione pasticcera del nostro Paese. Molto versatile, golosa e friabile, si impiega solitamente per deliziose e profumatissime crostate o biscottini. Ma ahimè la linea ne risente, e non poco! Per ovviare al problema,...
Dolci

Come fare la pasta frolla con la farina di semola

Versatile e veloce da preparare, la pasta frolla è uno degli impasti base più usati in pasticceria. Per realizzarla sono necessari pochissimi ingredienti. Generalmente si predilige l'impiego della farina 00, la più raffinata tra quelle in commercio....
Dolci

Ricetta: pastiera napoletana con pasta frolla al cacao

Alcune ricette sembrano conoscere il segreto dell'eterna giovinezza, proprio come la dolcissima pastiera napoletana! Un dolce classico e intramontabile, dal profumo intenso e difficile da dimenticare. Per sfornare una pastiera con un pizzico di originalità,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.