Come arrostire la carne alla griglia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Cuocere la carne alla griglia crea subito aria di festa. Molte persone amano il sapore della carne grigliata e scelgono di cucinare la carne alla griglia in casa oppure in giardino con il barbecue. Se anche voi amate il sapore della carne alla griglia scoprite questa guida completa vi spiegheremo, tutti i passaggi, su come arrostire la carne alla griglia.

26

Occorrente

  • Carne a scelta (ad esempio filetto di manzo).
  • Olio di oliva, vino, aglio e rosmarino per la marinatura.
  • Salse assortite (salsa barbecue, maionese ecc.).
36

Analizzare la carne per stabilire la cottura e la tenerezza

Per capire come arrostire la carne alla griglia dovrete innanzitutto analizzare la carne. Dovete sapere che il tessuto muscolare è costituito da tre elementi fondamentali: acqua, proteine e grassi. Le proteine sono formate dal tessuto connettivo, e dalle miofibrille. Quest'ultime non sono che dei filamenti simili a degli spaghetti. Ogni fascia muscolare all'interno ospita questi filamenti che si incrociano tra loro. Nell'animale adulto risultano più duri perché più spessi e maturi e si dissolvono con difficoltà durante la cottura. Al contrario nell'animale più giovane risultano più sottili e morbidi. Questi sono gli elementi che rendono la carne più o meno morbida.

46

Scegliere la griglia e il carbone

Una volta che avrete analizzato la vostra carne potrete stabilire quale cottura effettuare per cuocerla alla griglia. Tenete presente che la riuscita di una buona cottura per una gustosa bistecca alla griglia è sicuramente data anche dai materiali di cui è composta la griglia oltre che dalla modalità di cottura. Assieme ad una bella griglia non può mancare il carbone. Una cottura ideale si ottiene quando la superficie della carne risulta essere croccante mentre l'interno della stessa deve essere semi crudo e abbastanza succoso. La temperatura interna (che può essere misurata con un apposito termometro) dovrebbe essere di circa 57 gradi centigradi. Subito dopo la cottura la carne deve riposare per permettere ai succhi all'interno di solidificarsi, così da evitare fuoriuscite dei liquidi subito dopo il taglio.

Continua la lettura
56

Cuocere la carne

Quando cuocete la vostra carne alla griglia tenete presente che il sale blocca la cottura. È preferibile metterne quindi in piccole quantità (perché la carne risulta comunque già abbastanza salata) dopo la cottura e non durante. Se la griglia dovesse essere già stata usata in passato, ponetela sul fuoco a riscaldare per dieci minuti, per poi pulirla con mezzo limone o dell'aceto per disinfettare al meglio la superficie ed eliminare eventuali batteri depositati nelle passate cotture. Quindi procedete con la cottura girando spesso la carne di modo che la sua cottura in griglia sia uniforme e nel rispetto delle norme precedentemente indicate.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Uno degli errori più comuni è aggiungere il sale durante la cottura. Se proprio sentite la necessità del sale aggiungetelo a fine cottura.
  • Per rendere la carne più morbita fatela riposare per un po' su un piatto coperto prima di servirla.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come arrostire le melanzane

Tipici ortaggi estivi, le melanzane sono senza dubbio le protagoniste indiscusse di numerose ricette tradizionali italiane. Grazie alla loro versatilità e al sapore caratteristico, infatti, si prestano molto bene a diverse tecniche di cottura, come fritte...
Antipasti

Come arrostire i peperoni in forno

Se siamo amanti della buona cucina e ce la caviamo anche ai fornelli, non possiamo non utilizzare, di tanto in tanto, un ingrediente davvero prezioso per la nostra salute: i peperoni. Molto spesso si ha la credenza, del tutto errata, che questo genere...
Pesce

Come arrostire il pesce spada

Il pesce spada è tra i pesci più facili da cucinare e, poiché ha pochissimi grassi, è un ottimo alleato per chi segue una dieta ipocalorica. È una carne ricca di proteine e di acidi Omega3, essenziali per salvaguardare le membrane cellulari. Può...
Carne

Come arrostire la salsiccia alla siciliana

Le ricette per un gustoso secondo piatto a base di salsiccia sono tantissime e variano di regione in regione, tanto nell'elaborazione dell'insaccato quanto nella sua preparazione. In Sicilia in particolare, è molto apprezzata quella cotta alla brace....
Consigli di Cucina

Come arrostire le verdure

Le verdure non sono sempre amate dai piccoli ma spesso sono gradite dagli adulti. Per assaporarle esistono vari modi, ma per renderle appetitose si possono arrostire, rendendole croccanti e sfiziose. Lungo i passi di questa guida vedrete come preparare...
Carne

Come arrostire la carne di cavallo

La carne di cavallo è magrissima, ha un basso contenuto di grassi e colesterolo e quei pochi che ci sono essendo superficiali si possono eliminare in fase di lavorazione. La carne di cavallo è ottima per quel sapore lievemente dolce che la rende così...
Pesce

Come arrostire i gamberoni

Stupire amici e parenti invitandoli a cena preparando un succulento menù a base di pesce è l'ideale, ma molto spesso la difficoltà maggiore che si palesa è rappresentata dal fatto che non è semplice cucinare il pesce. Tra pesci, molluschi e crostacei,...
Carne

Come arrostire l'agnello

La carne di agnello, nonostante appartenga alla categoria delle carni bianche, è ad alto contenuto lipidico. Le ricette che la contemplano non sono mai di tipo dietetico, a eccezione di una: l'agnello arrosto. Tra le varianti di cottura per questo tipo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.