Come arrostire la carne di cavallo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La carne di cavallo è magrissima, ha un basso contenuto di grassi e colesterolo e quei pochi che ci sono essendo superficiali si possono eliminare in fase di lavorazione. La carne di cavallo è ottima per quel sapore lievemente dolce che la rende così appetitosa e va anche cucinata poco, per fare in modo che mantenga inalterata la sua tenerezza. Se tuttavia la preferiamo arrostire, per non sbagliare è importante attenersi ad alcune semplici regole. A tale proposito ecco come ottimizzare il risultato.

25

Occorrente

  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 2 spicchi di aglio
  • un bicchiere di vino bianco secco (oppure aceto di vino bianco)
  • sale q.b.
  • pepe nero macinato q.b.
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • peperoncino
  • 1/2 cipolla
  • succo di 1 limone biologico
  • 1 rametto di alloro
35

La marinatura

Per la variante alla griglia puoi scegliere sia la bistecca che il filetto, in base al gusto strettamente personale. Inizia col preparare la marinatura: aggiungi l'olio extravergine d'oliva, gli spicchi di aglio precedentemente schiacciati, il vino bianco secco (oppure in alternativa un bicchiere di aceto di vino bianco), un pizzico di pepe nero, un pizzico di sale, mezza cipolla già affettata e tritata, una puntina di peperoncino, del prezzemolo tritato e succo di limone biologico.

45

La cottura

A questo punto è arrivato il momento di cuocere la carne di cavallo. Innanzitutto, bisogna marinare le fettine sottili di carne di cavallo. Queste si vedono per prima cosa immergersi nella marinatura per qualche istante. Successivamente vanno rimosse per dare spazio alle altre fettine. Una volta imbevuta la fettina di carne di cavallo va messa sul focolare. Spesso a Catania la tradizionale carne di cavallo si arrostisce su di una griglia posta sul focolare. Questo è il cosiddetto arrusti e mangia (arrostisci e mangia). Questo proprio per la pratica di mangiare la carne subito dopo averla cotta. Quindi aggiungi fettina dopo fettina sul focolare e aggiungi un pizzico di sale. A questo punto gira la carne dall'altro lato. Quindi quando si vede cotta, ma non troppo, toglila dal fuoco. A questo punto viene considerata cotta, ma c'è chi la preferisce anche un po' al sangue. Questo perché è più tenera e succulenta.

Continua la lettura
55

Il gusto

La carne di cavallo ha dunque un gusto molto intenso e può essere anche accompagnata con qualsiasi tipo di insalata quindi mista o a foglie verdi, cosi come con patate al forno. Inoltre, avendo a disposizione un barbecue utilizzato per arrostirla, le stesse verdure ed ortaggi potrebbero essere cotte alla griglia, cosi come anche del pane duro scottato su quest'ultima e spruzzato con dell'olio extravergine di oliva e un pizzico di origano, può essere un ottimo modo per preparare delle gustosissime bruschette da servire poi come antipasto ai partecipanti alla grigliata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come arrostire e spellare un peperone

I peperoni si possono cuocere in tantissime maniere, specialmente arrostiti. Questa condizione necessita, tuttavia, tutta una serie di preparazione, che successivamente consente di spellarli e di stabilire se cuocerli in padella con le olive nere ed...
Antipasti

Come arrostire le mandorle

Oltre ad essere buonissime, le mandorle contengono importanti sali minerali, utilissimi all'intero organismo, come il magnesio, lo zinco, il rame, il potassio ed il ferro. Tra le altre sostanze di cui abbondano, annoveriamo anche un'ampia gamma di vitamine...
Antipasti

Come arrostire le melanzane

Tipici ortaggi estivi, le melanzane sono senza dubbio le protagoniste indiscusse di numerose ricette tradizionali italiane. Grazie alla loro versatilità e al sapore caratteristico, infatti, si prestano molto bene a diverse tecniche di cottura, come fritte...
Antipasti

Come arrostire i peperoni in forno

Se siamo amanti della buona cucina e ce la caviamo anche ai fornelli, non possiamo non utilizzare, di tanto in tanto, un ingrediente davvero prezioso per la nostra salute: i peperoni. Molto spesso si ha la credenza, del tutto errata, che questo genere...
Carne

Come arrostire la salsiccia alla siciliana

Le ricette per un gustoso secondo piatto a base di salsiccia sono tantissime e variano di regione in regione, tanto nell'elaborazione dell'insaccato quanto nella sua preparazione. In Sicilia in particolare, è molto apprezzata quella cotta alla brace....
Carne

Come arrostire la carne alla griglia

Cuocere la carne alla griglia crea subito aria di festa. Molte persone amano il sapore della carne grigliata e scelgono di cucinare la carne alla griglia in casa oppure in giardino con il barbecue. Se anche voi amate il sapore della carne alla griglia...
Consigli di Cucina

Come arrostire le verdure

Le verdure non sono sempre amate dai piccoli ma spesso sono gradite dagli adulti. Per assaporarle esistono vari modi, ma per renderle appetitose si possono arrostire, rendendole croccanti e sfiziose. Lungo i passi di questa guida vedrete come preparare...
Carne

Come arrostire l'agnello

La carne di agnello, nonostante appartenga alla categoria delle carni bianche, è ad alto contenuto lipidico. Le ricette che la contemplano non sono mai di tipo dietetico, a eccezione di una: l'agnello arrosto. Tra le varianti di cottura per questo tipo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.