Come caramellare arance

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le arance caramellate sono un cibo di bell'aspetto, dal profumo inebriante e dal gusto goloso, ideali anche e soprattutto come decoro a gelati e sorbetti. La ricetta per caramellare le arance in casa è molto semplice e, dal momento che prevede l’utilizzo della buccia, è essenziale scegliere agrumi biologici e non trattati, preferibilmente dalla scorza spessa e rugosa. Adatte allo scopo sono sia le varietà bionde che quelle rosse, mentre è bene prestare attenzione al periodo di raccolta in quanto le migliori arance da caramellare si trovano a Gennaio, Febbraio e Marzo. Nei mesi successivi, infatti, questi agrumi diventano poco succosi e secchi all'interno.

26

Occorrente

  • 4 arance non trattate
  • 200 gr. di zucchero
  • 1/2 bicchierino di cognac o rhum
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • acqua
36

Preparazione dello sciroppo

Per la preparazione delle arance caramellate è necessario, prima di tutto, lasciare gli agrumi in ammollo in acqua fredda per un'intera notte. La mattina successiva, dopo averli accuratamente asciugati, procedete a sbucciarli facendo attenzione a non rovinare la buccia. Tagliate quindi la buccia a striscioline abbastanza sottili, e versate in un tegame 200 grammi di zucchero con una sufficiente quantità d'acqua. Ponete quindi la soluzione su un fornello a fuoco lento e, dopo qualche minuto, profumate il composto con il liquore da voi scelto fra il Rhum ed il Cognac. Aggiungete quindi mezzo bicchiere di vino bianco e, per ultime, le bucce d'arancia.

46

Preparazione delle arance

Lasciate cuocere e caramellare le bucce per circa un'ora e mezza, a fiamma bassa. Ricordatevi di controllare e rimestare il tutto, di tanto in tanto, per evitare bruciature. Nel frattempo, fate scottare le arance sbucciate in acqua bollente per 2 o 3 minuti. Lasciatele poi sgocciolare ed eliminate ogni traccia di pelle bianca, aiutandovi con un coltellino affilato. Tagliatele quindi a fette abbastanza spesse e disponetele su piatti da portata. In seguito, irrorate le arance con lo sciroppo precedentemente ottenuto e decoratele con qualche striscia di buccia.

Continua la lettura
56

Utilizzo delle arance caramellate

Le arance caramellate, se consumate da sole, vanno servite ancora tiepide e possono essere accompagnate da un thé caldo. Possono anche tuttavia rappresentare un'accattivante decorazione per dolci e gelati, ed è possibile conservarle in frigorifero per un massimo di due giorni. In alternativa, è altresì possibile congelare le scorze per utilizzarle in seguito, all'occorrenza. Se invece la vostra intenzione è quella di ottenere un dolcificante delicatamente aromatizzato, sarà sufficiente mescolare alcune bucce allo zucchero bianco normalmente contenuto nel vostro barattolo.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: arance caramellate

La frutta squisita al caramello è davvero molto semplice da preparare in casa. Generalmente questa viene servita a fine pasto come un dessert in grado di renderlo più delizioso. Abbiamo l'opportunità di aggiungere inoltre una pallina di gelato alla...
Dolci

Come caramellare la verdura

Caramellare la verdura aiuta ad esaltare il sapore degli ingredienti e proprio il dolciastro derivato da questo metodo di cottura consente anche ai bambini di poterla mangiare molto più volentieri. Caramellando gli ortaggi potrete ricreare delle ricette...
Dolci

Come caramellare le bucce d'arancia

Chi di voi ha mai pensato di poter utilizzare le bucce degli agrumi, anziché gettarle? Ebbene, in questo articolo cercheremo d'imparare insieme come poter caramellare, nella maniera più corretta, facile e gustosa possibile, le bucce d'arancia, in modo...
Dolci

Come caramellare la frutta

In cucina vengono preparati molteplici piatti appetitosi. Tra questi troviamo sia ricette salate che dolci. Quindi ci si può sbizzarrire effettuando nuove ricette, magari con l'aiuto dei vostri bambini. Infatti i bambini amano preparare i dolci con i...
Dolci

Come caramellare le fragole

Le fragole sono un frutto davvero speciale. Al naturale, con la panna montata o con il cioccolato questi fantastici frutti sono sempre in grado di stupire per realizzare un dessert gustoso. In questa ricetta vi insegnerò come caramellare le fragole per...
Dolci

Come caramellare le mandorle

Le mandorle caramellate sono un dolce sfizioso ed abbastanza goloso; esso si trova generalmente nelle fiere e nelle sagre. Se si decide di non mangiare il dolce solo in queste occasioni si può realizzare a casa. La sua preparazione è molto semplice...
Dolci

Come caramellare l'ananas

Uno dei frutti tropicali maggiormente consumato sulle nostre tavole è l'ananas che si caratterizza per il suo profumo zuccherino e la polpa a tratti acidula. È un frutto molto importante per la dieta umana in quanto ricco di minerali e fibre, aiuta...
Dolci

Come preparare la marmellata di arance e peperoncino

Nella guida che svilupperemo nei prossimi sette passi, ci occuperemo di alimentazione. Per essere più specifici, tratteremo la preparazione della marmellata, in quanto andremo a spiegarvi Come preparare la marmellata di arance e peperoncino. Vediamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.