Come caramellare i pop corn

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Davanti ad un bel film o in compagnia è sempre piacevole sgranocchiare qualche buon pop corn. Una variante di questo snack, molto gustosa, consiste nel fare caramellare i pop corn. Questa ricetta è ancora poco diffusa in Italia, basta vedere che nei supermercati e nei cinema si trovano esclusivamente pop corn standard, senza questo abbinamento con il dolce. La ricetta del pop corn caramellato non è difficile da realizzare, anche se richiede la giusta attenzione durante la fase di preparazione. Infatti, i pop corn devono essere mescolati tra di loro con buona frequenza, in modo che non si attacchino l'uno con l'altro, o alla padella, ma soprattutto che non si brucino. Vediamo, dunque, come caramellare i pop corn.

25

Occorrente

  • 150 g di mais per pop corn
  • 3 cucchiai di olio di semi o d'oliva, oppure, 2 noci di burro
  • 150 g di zucchero di canna
  • 100 g di burro
  • 60 g di miele
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • 1 padella antiaderente
  • 1 padella capiente
  • 1 teglia da forno
  • carta da forno
35

Per prima cosa è necessario far scaldare, in un tegame molto capiente, tre cucchiai d'olio di semi, o d'oliva, o due noci di burro, in base alle proprie preferenze ed ai propri gusti. Una volta scaldati, versare i chicchi di mais e farli cuocere per qualche minuto. Dopodiché, si noterà che inizieranno a scoppiare, quindi si deve coprire il tutto con il coperchio, per evitare di ritrovarsi una cucina inondata da pop corn. A questo punto, far cuocere a fiamma non molto alta. Quando non si avvertirà più scoppiare, spegnere il fuoco in modo che i pop corn non si brucino.

45

In un altro pentolino antiaderente, fare scaldare, a fiamma bassa, il miele con lo zucchero di canna ed il burro. Cuocere il tutto per circa 5 minuti, prestando la massima attenzione ad amalgamare il composto, in modo ottimale, per non farlo bruciare o incollare al pentolino. Una volta che inizieranno ad apparire delle piccole bollicine sulla superficie dell'impasto, versarci il bicarbonato, continuando ad amalgamare tutto. Una volta che l'impasto diventerà dall'aspetto spumoso ed inizierà a gonfiarsi, il composto ottenuto è pronto. La sua consistenza deve essere soffice e leggera.

Continua la lettura
55

Lasciare raffreddare il composto, non eccessivamente, in quanto non si deve solidificare. Intanto, coprire una teglia con della carta da forno e sistemarci sopra i pop corn cotti precedentemente. A seguire, versarci sopra il composto e mischiarli per bene, in modo che tutti i pop corn siano ben conditi. A questo punto, si possono mettere in forno per circa 20 minuti ad una temperatura di 160°, girandoli ogni cinque minuti. Una volta portata a termine la cottura, lasciare raffreddare i pop corn per cinque minuti. Possono essere lasciati interi e decorarli con del cioccolato, oppure si può procedere a dividerli in gruppetti. In ogni caso, si ottiene un gustoso snack croccante con il cuore tenero, adatto per qualsiasi occasione. Il successo è assicurato, sia per i bambini che per i grandi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare i pop corn al cioccolato

Al cinema, a casa o dagli amici, una ciotola di pop corn è lo snack d'obbligo per accompagnare la vista di un buon film. Al contrario di patatine e stuzzichini, i pop corn sono un alimento naturale e dietetico, composto solamente da mais che, grazie...
Dolci

Come fare i pop corn glassati

A chi è che non piacciono i pop corn? Direi che quasi tutti ne siamo golosi e li mangiamo sempre molto volentieri, soprattutto mentre stiamo vedendo un bel film. Ma i pop corno possono essere preparati in diverse maniere. Se vi piacciono i pop corn e...
Dolci

Ricetta muffin mele e corn flakes

Il muffin risulta essere un dolcetto molto versatile che può essere realizzato con ingredienti diversi. La ricetta dei muffin alle mele e corn flakes è più originale rispetto alle versioni più classiche e diffuse, ma è molto semplice ed offre leggerezza...
Dolci

Come caramellare la verdura

Caramellare la verdura aiuta ad esaltare il sapore degli ingredienti e proprio il dolciastro derivato da questo metodo di cottura consente anche ai bambini di poterla mangiare molto più volentieri. Caramellando gli ortaggi potrete ricreare delle ricette...
Dolci

Come caramellare la frutta

In cucina vengono preparati molteplici piatti appetitosi. Tra questi troviamo sia ricette salate che dolci. Quindi ci si può sbizzarrire effettuando nuove ricette, magari con l'aiuto dei vostri bambini. Infatti i bambini amano preparare i dolci con i...
Dolci

Come caramellare arance

Le arance caramellate sono un cibo di bell'aspetto, dal profumo inebriante e dal gusto goloso, ideali anche e soprattutto come decoro a gelati e sorbetti. La ricetta per caramellare le arance in casa è molto semplice e, dal momento che prevede l’utilizzo...
Dolci

Come caramellare le fragole

Le fragole sono un frutto davvero speciale. Al naturale, con la panna montata o con il cioccolato questi fantastici frutti sono sempre in grado di stupire per realizzare un dessert gustoso. In questa ricetta vi insegnerò come caramellare le fragole per...
Dolci

Come fare i biscotti con i corn flakes

Se siete alla ricerca di dolcetti gustosi, unici e croccanti da sgranocchiare a colazione, a merenda o in qualsiasi altro momento della giornata in cui avete voglia di dolce, la ricetta che vi proponiamo in questa guida fa al caso vostro! Illustreremo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.