Come caramellare le cipolle

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le cipolle caramellate possono essere presentate come un antipasto sfizioso o anche come un contorno prelibato. Si tratta essenzialmente di un piatto di facile preparazione e piuttosto salutare, poiché la cipolla ha diverse proprietà benefiche, tra cui quelle di essere depurativa, di curare l'ipertensione e di rinforzare il sistema immunitario. Inoltre questo è un piatto che si può proporre proprio a tutti: anche chi non apprezza molto la cipolla la assaporerà con piacere, dato che il gusto che questa prelibatezza riceve dal processo di caramellizzazione è davvero distante dal sapore e dall'odore sgradevole dell'alimento servito a crudo. Vediamo quindi insieme, nella guida che segue, come caramellare le cipolle.

26

Occorrente

  • Cipolle (preferibilmente di Tropea)
  • Zucchero
  • Una cucina confortevole
36

Scaldate una padella antiaderente

Come prima cosa prendete delle cipolle di media grandezza, privatele della buccia esterna, tagliatele a metà e cucinatele a vapore per circa 10 minuti. Fate scaldare in una padella antiaderente una noce di burro con 3 cucchiai di zucchero. Non appena il composto inizia a caramellarsi, unite le cipolle e fate cuocere per qualche minuto. Se lo gradite potete far sfumare tutto il composto con 30 ml di aceto di vino rosso o, in alternativa, una volta terminata la cottura, potete arricchire con qualche goccia di aceto balsamico extra-vecchio. Le cipolle caramellate così ottenute possono essere servite su crostini caldi oppure all'interno di vol-au-vent.

46

Tagliate le cipolle

Se invece desiderate optare per un delizioso contorno a base di cipolle caramellate, è consigliabile questa sfiziosa ricetta, pensata per sei persone. Anche in questo caso costi e tempo di preparazione sono molto bassi. Per prima cosa tagliate le cipolle a fette grossolane. È consigliabile inoltre di usare i guanti perché le cipolle di Tropea macchiano la pelle e lasciano un odore sgradevole. Ponete successivamente le cipolle all'interno di una pentola capiente unendo prima lo zucchero bianco, poi lo zucchero di canna e infine l'acqua.

Continua la lettura
56

Servite le cipolle caramellate

Dopo aver compiuto tale operazione mescolate bene, per far aderire lo zucchero alla cipolla. Coprite dopodiché il tutto con un coperchio e cuocete a fuoco bassissimo: le cipolle hanno bisogno di circa 150 minuti per cuocersi adeguatamente, mescolando di tanto in tanto senza romperle. A fine cottura il risultato sarà un composto piuttosto scuro, ma non fatevi ingannare dal colore: sono veramente prelibate. Potete quindi servirle accanto a pesce o carne, oppure da sole su un crostino di polenta o pane.  

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • State sempre attenti alla cottura: un momento prima è crudo, e un momento dopo è bruciato!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come fare le cipolle caramellate

Le cipolle caramellate sono una ricetta facile che richiede l'utilizzo di pochi e semplici ingredienti, ma che offre un risultato gustoso, profumato ed anche salutare grazie alle numerose proprietà benefiche della cipolla. Le cipolle caramellate sono...
Antipasti

Come preparare il purè di cipolle all'agro

Siete abili in cucina a preparare primi e secondi piatti ma avete sempre qualche difficoltà ad inventare contorni gustosi e saporiti? Allora questa guida potrebbe esservi davvero molto utile: nel breve testo di seguito vi proporremo una variante molto...
Antipasti

Come preparare le cipolle in agrodolce

Le cipolle in agrodolce si possono servire sia come antipasto che come contorno. Si accostano molto bene con piatti a base di carne e selvaggina di vario tipo. Il sapore agrodolce, com'è noto, viene conferito dall'unione di zucchero e aceto, e viene...
Antipasti

Come preparare le cipolle caramellate

Avete bisogno di preparare un piatto facile ma allo stesso tempo sfizioso? Allora questa ricetta vi sarà molto utile. Le cipolle caramellate sono un piatto gustoso che può essere accompagnato a dei piatti a base di carne oppure utilizzato come una specie...
Antipasti

Sfoglia alle olive con cipolle caramellate

La sfoglia alle olive con cipolle caramellate è un finger food. Ottimo da mangiare come antipasto o per fare uno spuntino al volo. L'agrodolce delle cipolle rende gustosa la sfoglia e stuzzica ancor di più l'appetito. Preparare la sfoglia è abbastanza...
Antipasti

Come stufare la cipolla

La cipolla è un ortaggio impiegato in cucina in moltissime preparazioni, vista la sua capacità di adattarsi perfettamente ad ogni altro ingrediente. Può essere usata come base di un soffritto, cucinata ripiena, mangiata cruda in insalata, cotta al...
Primi Piatti

Come preparare il riso alle cipolle caramellate e rosmarino

Se dovete organizzare una cena di lavoro o avete un'occasione speciale e vi serve un menù raffinato potete optare per la preparazione di un risotto come primo piatto. Il web è pieno di ricette ma sicuramente dovete scegliere un ingrediente dal gusto...
Antipasti

Ricetta: cipolle caramellate con pinoli e uvetta

Spesso capita di avere degli ospiti a cena ed anche una semplice portata di carne o pesce può divenire un ottimo piatto, magari accompagnato dai giusti contorni. Per chi ama i contorni ricchi di sapori si possono provare delle ricette semplici e pratiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.