Come caramellare le fragole

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le fragole sono un frutto davvero speciale. Al naturale, con la panna montata o con il cioccolato questi fantastici frutti sono sempre in grado di stupire per realizzare un dessert gustoso. In questa ricetta vi insegnerò come caramellare le fragole per decorare una torta, una coppa di gelato o un semplice snack.

26

Occorrente

  • 400 gr di fragole
  • 200 gr di zucchero
  • 1 bicchiere di acqua
  • il succo di 1 limone
  • 30 gr di burro
36

Per caramellare la ricetta di fragole caramellate procuratevi gli ingredienti freschi e, quindi, per prima cosa iniziate a sciacquare accuratamente le fragole con abbondante acqua fredda. Lavate bene le fragole fresche e quindi privatele privarle del picciolo e lasciarle asciugare. Una volta che le vostre fragole saranno pulite ed asciugate potrete lasciarle intere oppure tagliarle a fettine o a metà, insomma come più gradite e come ritenete sia opportuno in base alla grandezza delle vostre fragole. Se avete fragole di grandezze differenti vi consiglio comunque di tagliarle. Intanto, preparate un pentolino dal doppio fondo e antiaderente e disponetevi all'interno gli ingredienti necessari per cucinare la ricetta di fragole caramellate. Per aiutarvi, se avete lasciato le fragole intere, potete utilizzare degli stuzzicadenti o dei bastoncini di legno per spiedini che andrete ad infilare in ogni fragola.

46

Continuate la preparazione della ricetta di fragole caramellate facendo scaldare il pentolino contenente gli ingredienti a fuoco basso e mescolando di tanto in tanto. Quando lo zucchero si sarà sciolto completamente, aumentate leggermente la potenza fiamma e lasciate dorare. Se amate il caramello dal gusto un po' più forte lasciate cuocere sino a quando sarà scuro, altrimenti spegnete il fuoco quando il caramello sarà leggermente dorato. Unite allo zucchero il burro, mescolate per bene e fate fondere finché il composto non avrà raggiunto il tipico color caramello. Togliete il pentolino dal fuoco, aggiungete il succo di limone, girate dolcemente il tutto con un cucchiaio e lasciate addensare lo sciroppo.

Continua la lettura
56


Riprendete le fragole e cominciate a tuffarle nello sciroppo ottenuto con la preparazione precedente. Aiutatevi con il bastoncino di legno per tirarle fuori dal caramello oppure con una forchetta e fate molta attenzione a non scottarvi.
Disponete quindi le vostre fragole su un piatto ricoperto con della carta da forno e lasciate che le fragole caramellate si raffreddino completamente in frigorifero. Dopodichè toglietele dal frigorifero e servitele a vostro piacimento, magari adornate con ciuffetti di panna montata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servite le fragole caramellate con della panna montata e delle scaglie di cioccolato fondente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come caramellare la frutta

In cucina vengono preparati molteplici piatti appetitosi. Tra questi troviamo sia ricette salate che dolci. Quindi ci si può sbizzarrire effettuando nuove ricette, magari con l'aiuto dei vostri bambini. Infatti i bambini amano preparare i dolci con i...
Dolci

Come caramellare arance

Le arance caramellate sono un cibo di bell'aspetto, dal profumo inebriante e dal gusto goloso, ideali anche e soprattutto come decoro a gelati e sorbetti. La ricetta per caramellare le arance in casa è molto semplice e, dal momento che prevede l’utilizzo...
Dolci

Come caramellare le mandorle

Le mandorle caramellate sono un dolce sfizioso ed abbastanza goloso; esso si trova generalmente nelle fiere e nelle sagre. Se si decide di non mangiare il dolce solo in queste occasioni si può realizzare a casa. La sua preparazione è molto semplice...
Dolci

Come caramellare l'ananas

Uno dei frutti tropicali maggiormente consumato sulle nostre tavole è l'ananas che si caratterizza per il suo profumo zuccherino e la polpa a tratti acidula. È un frutto molto importante per la dieta umana in quanto ricco di minerali e fibre, aiuta...
Dolci

Ricetta: mousse di fragole con lo yogurt

Con l'arrivo dell'estate preferiamo consumare sempre più cibi freschi con prevalenza di frutta, anche nel caso dei dolci quindi si abbandona il cioccolato per fare spazio a qualcosa di più leggero che non ci faccia rinunciare alla nostra forma fisica....
Dolci

Come caramellare la frutta secca

Il mondo della cucina ed in particolare quello della pasticceria è un mondo incantato e tutto da scoprire. I colori e i sapori si alternano meravigliosamente per dare vita a capolavori fatti a regola d'arte. Se volete stupire i vostri ospiti o deliziare...
Dolci

Come caramellare le bucce d'arancia

Chi di voi ha mai pensato di poter utilizzare le bucce degli agrumi, anziché gettarle? Ebbene, in questo articolo cercheremo d'imparare insieme come poter caramellare, nella maniera più corretta, facile e gustosa possibile, le bucce d'arancia, in modo...
Dolci

Come caramellare i pop corn

Davanti ad un bel film o in compagnia è sempre piacevole sgranocchiare qualche buon pop corn. Una variante di questo snack, molto gustosa, consiste nel fare caramellare i pop corn. Questa ricetta è ancora poco diffusa in Italia, basta vedere che nei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.