Come caramellare le mele

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un dolce tipico della tradizione americana, che piacerà sicuramente a grandi e piccini, è la mela caramellata. Le nonne ne andavano pazze da bambine! Davvero semplici da realizzare, scoprirete in questa guida come caramellare le mele, in modo da accontentare i più golosi. Sono molto indicate per le giornate invernali o comunque ancora fresche. Vedrete, vi divertirete sia durante la preparazione che rimirando il lucente risultato finale. Una ricetta per tutte le tasche!

27

Occorrente

  • mele
  • colorante rosso
  • semi di garofano
  • zucchero
  • acqua
  • carta da forno
37

La scelta e la preparazione delle mele

La festa di Halloween ha contribuito a diffondere ulteriormente questi dolcetti da noi in Italia. Vi servono delle mele succose, belle a vedersi, ben lavate e soprattutto non trattate. Asciugate le mele e levate il picciolo, poi infilzatele con uno spiedino di legno. Procuratevi anche alcuni spiedini, acqua e zucchero. In aggiunta a ciò ci vogliono ancora del colorante rosso, chiodi di garofano e un po' di cannella.

47

La preparazione del caramello

Intanto vi serve un termometro da cucina per tenere sotto controllo la temperatura, in modo che il caramello non si indurisca. Dentro ad un tegame piccolo e profondo si mettono acqua tiepida e zucchero, facendolo sciogliere a fuoco lento e cuocendo lo sciroppo fino al raggiungimento di una temperatura di 100° C. Ora si mette il colorante rosso, in polvere, liquido o in gel. L'unica avvertenza è quella di stemperare il primo tipo con qualche goccia d'acqua dentro ad un contenitore. Si termina con un pizzico di cannella e i chiodi di garofano, mescolando e lasciando bollire a fuoco medio fino ad una temperatura di 150° C. Levate il pentolino dal fuoco e i chiodi di garofano. Inclinate ora il recipiente, immergendovi le mele dentro una alla volta e facendo molta attenzione a coprirle bene. Lasciatele sgocciolare, appoggiandole su di una gratella con sotto la carta da forno, per proteggere il tavolo. Ora si devono solo raffreddare e sono pronte per essere mangiate.

Continua la lettura
57

Dove comprarle e come conservarle

Le mele caramellate sono in vendita sulle bancarelle dei venditori ambulanti, dove fanno venire l'acquolina in bocca a tutti i passanti. Il vantaggio di farle in casa, oltre al risparmio, sta nella possibilità di controllare tutti gli ingredienti usati. Si tratta di un modo alternativo per far mangiare la frutta ai bambini, a volte un po' schizzinosi e amanti delle merendine. Sicuramente più sane, non bisogna però esagerare troppo, per via della presenza dello zucchero semolato, che come tutti sanno non è propriamente salutare (tanto da venire sostituito con il miele come dolcificante naturale da chi sta attento all'alimentazione). Si conservano per un paio di giorni sotto la campana di vetro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lo strato di caramello che copre le mele dovrà essere sottile, altrimenti da solido risulterà gommoso
  • Se non amate i coloranti chimici, un'alternativa naturale è data dalla barbabietola

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come caramellare la verdura

Caramellare la verdura aiuta ad esaltare il sapore degli ingredienti e proprio il dolciastro derivato da questo metodo di cottura consente anche ai bambini di poterla mangiare molto più volentieri. Caramellando gli ortaggi potrete ricreare delle ricette...
Dolci

Come caramellare arance

Le arance caramellate sono un cibo di bell'aspetto, dal profumo inebriante e dal gusto goloso, ideali anche e soprattutto come decoro a gelati e sorbetti. La ricetta per caramellare le arance in casa è molto semplice e, dal momento che prevede l’utilizzo...
Dolci

Come caramellare le fragole

Le fragole sono un frutto davvero speciale. Al naturale, con la panna montata o con il cioccolato questi fantastici frutti sono sempre in grado di stupire per realizzare un dessert gustoso. In questa ricetta vi insegnerò come caramellare le fragole per...
Dolci

Come caramellare le mandorle

Le mandorle caramellate sono un dolce sfizioso ed abbastanza goloso; esso si trova generalmente nelle fiere e nelle sagre. Se si decide di non mangiare il dolce solo in queste occasioni si può realizzare a casa. La sua preparazione è molto semplice...
Dolci

Come caramellare l'ananas

Uno dei frutti tropicali maggiormente consumato sulle nostre tavole è l'ananas che si caratterizza per il suo profumo zuccherino e la polpa a tratti acidula. È un frutto molto importante per la dieta umana in quanto ricco di minerali e fibre, aiuta...
Dolci

Come fare la marmellata di mele cotogne, mele e cannella

La marmellata, di qualsiasi frutto essa sia, è una golosità irresistibile per grandi e piccini. Gustosa e facile da realizzare, a base di frutta e zucchero, varia le sue proprietà in base: al tipo di frutta, alla cottura ed alla sua conservazione....
Dolci

Come caramellare le bucce d'arancia

Chi di voi ha mai pensato di poter utilizzare le bucce degli agrumi, anziché gettarle? Ebbene, in questo articolo cercheremo d'imparare insieme come poter caramellare, nella maniera più corretta, facile e gustosa possibile, le bucce d'arancia, in modo...
Dolci

Come caramellare i pop corn

Davanti ad un bel film o in compagnia è sempre piacevole sgranocchiare qualche buon pop corn. Una variante di questo snack, molto gustosa, consiste nel fare caramellare i pop corn. Questa ricetta è ancora poco diffusa in Italia, basta vedere che nei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.