Come condire la carne di selvaggina

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ecco come condire la carne di selvaggina.
La selvaggina costituisce quell'insieme di fauna commestibile dall'uomo e che in genere è preda dei cacciatori, ma che in certi casi può essere allevata a questo scopo, come il coniglio, che si può acquistare al supermercato. La cacciagione quindi racchiude diversi tipi di fauna volatile, come quaglie, colombi, fagiani; e terrestre come conigli, lepri, cinghiali e via dicendo.

26

Occorrente

  • Selvaggina, mezza cipolla, 1-2 spicchi d'aglio, salvia, rosmarino, pepe in grani, foglie di alloro, sedano
  • Vino bianco o rosso, aceto di vino, sale ( a fine cottura).
36

Naturalmente molto dipende dal tipo di cottura che abbiamo intenzione di effettuare. Ad esempio, fare una quaglia arrosto è molto diverso dal fare il coniglio alla cacciatora. Comunque qui ci soffermeremo sulle regole generali del condimento per cacciagione. Per assaporare al meglio questo tipo di carne e per renderla morbida al palato, eliminando l'odore di selvatico, dovremmo preparare una marinatura in cui la carne dovrà stare a mollo per almeno dodici ore.

46

In una ciotola abbastanza capiente mettiamo tutte le erbe aromatiche che abbiamo a disposizione nella nostra dispensa, senza tralasciare mezza cipolla, 1-2 spicchi d'aglio, salvia, rosmarino, pepe in grani, foglie di alloro, sedano e cosi via. Ma sarà meglio non aggiungere basilico, prezzemolo e sale, le prime due erbe aromatiche tendono a rendere amara la marinata, mentre il sale tende a far asciugare la carne e renderla dura. In questo composto immergiamo la carne a pezzi, in modo che sia tutta ben irrorata dalla marinatura e riponiamo in frigo per 12 ore. Trascorso il periodo si potrà procedere con la cottura della selvaggina. .

Continua la lettura
56

Se vogliamo condire la selvaggina come il cervo e il capriolo, è consigliato lavare la carne, tagliarla in piccoli pezzi e lasciarla in ammollo con l'acqua calda e l'aceto. Cambiamo l'acqua ogni tre/quattro ore per cinque o sei volte. In una grande coppa, lasciamola marinare con l'olio, il sale, l'aceto e qualche spicchio di aglio. Attendiamo circa sei or, dopodiché, prendiamo un tegame e uniamo l'olio con un dado intero. Scoliamo per bene la carne e la posizioniamo all'interno del tegame. Condiamo con un rametto di salvia, un rametto di origano e il rosmarino. Facciamo cuocere la carne per circa un'ora coperta con la carta stagnola. Trascorso il tempo necessario, rimuoviamo la carta e lasciamo rosolare il tutto al grill per un quarto d'ora circa. Volendo possiamo aggiungere al condimento anche il succo di limone e il prezzemolo tagliato finemente oppure se amiamo i sapori forti, condiamo la nostra selvaggina con i pinoli e il basilico tagliato grossolanamente.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come fare il fumet di selvaggina

In questa guida vedremo come fare il fumet di selvaggina, una base di fondo della cucina italiana che viene utilizzata per la realizzazione di piatti di carne, zuppe di terra per piatti gustosissimi e degni di uno chef stellato. Inoltre, esso può essere...
Carne

Come cucinare la tagliata di carne

Servire in tavola un buon piatto a base di carne è sempre una grande soddisfazione, anche se i tempi di cottura per determinati tagli di carne sono lunghi e se, non rispettati si rischia di compromettere la buona riuscita del piatto. Quando andiamo ad...
Carne

Come marinare la carne di cinghiale

In tale tutorial potrete scoprire come marinare la carne di cinghiale nel giusto modo, e direttamente a casa vostra in tre passaggi facili e veloci. Il cinghiale è sicuramente una delle carni maggiormente pregiate del mediterraneo. Esso vive nelle boscaglie...
Carne

3 ricette veloci con la carne macinata

La carne macinata è un ottimo ingrediente da utilizzare in cucina. Infatti con la carne macinata si possono creare moltissime ricette dal gusto differente e, a seconda della qualità della carne macinata, il costo delle ricette può essere molto ridotto....
Carne

5 modi per cucinare il cinghiale

La carne di cinghiale la si può utilizzare per la preparazione di tantissime ricette. Infatti è possibile preparare con essa gustosissimi primi e secondi piatti. Questo tipo di carne ha un sapore molto deciso, tipico della selvaggina. Ad ogni modo vediamo...
Carne

10 segreti per cucinare la carne alla griglia

La carne alla griglia è una vera e propria prelibatezza per gli amanti della carne. Che si tratti di salsicce, di pollo, di abbacchio o persino di coniglio la griglia è un metodo di cottura che non delude. Permette di ottenere una carne croccante fuori...
Carne

5 verdure da abbinare alla carne di manzo

Per gli amanti della carne quella di manzo è sicuramente la più saporita. Per via della castrazione del bue, infatti, questo tipo di carne risulta più grassa di quella del vitello, che ha un gusto decisamente più delicato.Ecco perché di norma ogni...
Carne

Come fare dei sughi con la carne avanzata

Chi cucina, lo sa: raramente si riesce ad indovinare quanto mangeranno gli invitati e, dunque, raramente un pranzo od una cena terminano senza che avanzi qualcosa o, peggio ancora, senza che qualcuno resti a bocca asciutta. Il dispiacere più grande si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.