Come condire le barbabietole

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Esistono differenti tipologie di barbabietole, a tutti gli effetti è una pianta molto versatile. Vi è la barbabietola da foraggio, da zucchero, da orto e quella destinata all'allevamento del bestiame. Si tratta di un ortaggio non molto indicato per persone affette da diabete ed è ricco di ferro, potassio e sodio. Della pianta che le produce sono commestibili le foglie ed i piccioli (questi ultimi di forma piatta e carnosa). Inoltre l'industria della lavorazione dei prodotti dell'agricoltura riesce a manipolarli in vari modi. Nella seguente guida vediamo alcuni consigli su come condire le barbabietole.

24

La barbabietola comune è una pianta che contiene una grande quantità di zucchero e che può essere consumata sia cruda che cotta. In via molto semplice ma ad effetto, è possibile condire le barbabietole utilizzando solamente del sale fino, del limone e dell'olio extravergine di oliva. Dato che le barbabietole hanno un retrogusto dolciastro abbastanza consistente, è opportuno adoperare il limone in buona quantità. Quanto chiaramente va stabilito in ragione dei vostri gusti. In questo modo, in sostanza. La si condisce come si fa con della normalissima insalata, cioè a crudo. Per modificare e forse migliorare l'esperienza di gusto, è altresì possibile impiegare l’aceto di mele. In analogia con il limone, consente di stemperare il gusto dolciastro ma allo stesso tempo la rende gradevole al palato, specie per gli amanti dell’agrodolce.

34

Per coloro che non intendono rinunciare al gusto della barbabietola e cercano un prodotto salubre, possono provare a frullarla a crudo. Così facendo si ottiene una bevanda che può essere direttamente consumata. Al più è possibile aggiungere qualche cucchiaino di zucchero. In questo modo diventa un integratore naturale ricco di vitamine, ed è l'ideale dopo una giornata di attività sportiva all’aperto o in estate, per sopperire alla carenza di sali minerali.

Continua la lettura
44

Ecco allora che abbiamo la possibilità di condire le barbabietole in modo ancora più ricco utilizzando altri prodotti che oltre a modificarne il sapore, contribuiscono a realizzare un ottimo contorno che va al di la della semplice insalata. Un esempio è l’uso di panna vegetale, cipolle o aglio finemente tritati con un pizzico di sale, un po’ di olio e di limone. Frullando il tutto insieme, si ottiene una salsina leggermente acidula che è ideale per essere mescolata con le barbabietole tagliate a spicchio o a fettine, da servire fredde in tavola. Le barbabietole anche in questo caso possono essere consumate a crudo. Per coloro che le preferiscono invece cucinate, bisogna lessarle. In questo caso potrete mettere in pratica un’altra ricetta ideale per creare un piatto che funge da insalata e da dessert contemporaneamente. Per ottenerlo è sufficiente cuocere le barbabietole al dente, poiché dopo vanno saltate in padella con zucchero a velo e finocchio selvatico, e quindi sfumate con aceto di vino bianco. Vanno servite tiepide a tavola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come fare la vellutata di barbabietole rosse

La vellutata di barbabietole rosse è una portata leggera, saporita e salutare. È perfetta da assaporare fumante nelle fredde sere d'inverno, è ottima se consumata fredda nei periodi più miti e caldi. Questi ortaggi sono ricchi di vitamine, hanno un'azione...
Antipasti

Come preparare l'insalata di barbabietole

Le barbabietole sono un piatto molto versatile, perché si prestano ad innumerevoli ricette ed abbinamenti, specie nelle insalate estive. La barbabietola, alla pari di altre verdure, è ricca di fibre e vitamine pertanto vanta un potere antiossidante;...
Antipasti

5 metodi veloci per cucinare le barbabietole

Le barbabietole rappresentano indubbiamente una delle verdure più leggere e dietetiche che ci siano. Per questo esse sono molto consigliate a chi segue un regime alimentare dietetico. Nella seguente guida pertanto verranno elencati, in pochi e semplici...
Antipasti

Ricetta: spuma di barbabietole allo zenzero

La spuma di barbabietole allo zenzero è un antipasto leggero e salutare, adatto anche nelle diete vegane. In particolare, la barbabietola è una radice ricchissima di sali minerali: è dunque leggera, adatta in ogni dieta e molto economica. Il suddetto...
Antipasti

Come preparare il flan natalizio di barbabietole rosse e parmigiano

Con l'arrivo del Natale, ognuno di noi ha voglia di sperimentare qualcosa di buono e gustoso per il fatidico cenone in famiglia. La notte del ventiquattro sarà indimenticabile se seguirete i nostri consigli, in particolare quelli che riguardano la preparazione...
Antipasti

Ricetta: polpette di barbabietole

La barbabietola è un tubero di colore rosso violaceo, ricco di sostanze nutritive per l'organismo umano. Fibre, vitamine del gruppo B, vitamina C, folati, antiossidanti e sali minerali, rendono la barbabietola un vero concentrato di salute. Inoltre è...
Antipasti

Barbabietole in agrodolce all'aneto

La barbabietola è un ortaggio che sempre di più sta scomparendo, purtroppo, dalle nostre tavole. Questo tubero, dall'inconfondibile colore rosso, viene coltivato in molte zone del Nord Italia, e raggiunge la piena maturazione sul finire dell'estate:...
Antipasti

Come condire le olive

L'oliva è un meraviglioso frutto tipico della macchia mediterranea, la cui caratteristica principale è quella di poter ottenere l'olio dalla sua spremitura. Le olive si prestano anche ad altri usi gastronomici, per esempio possono essere utilizzate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.