Come confezionare un dolce pasquale

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La Pasqua è una celebrazione religiosa che interessa tutta la famiglia, soprattutto i bambini. Ci sono un sacco di piatti molto deliziosi a questo tema. Ma i più gettonati, come sempre, sono i dolci. In questa guida infatti, vi spiegherò, passo dopo passo, come confezionare un dolce pasquale semplice e molto amato in questa festa: ovvero la pastiera di grano.

27

Occorrente

  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di burro
  • 1 stecca di vaniglia
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • 500 gr di farina 00
  • 5 gr lievito per dolci
  • 200 gr di grano cotto
  • 200 gr di ricotta
  • 50 gr di canditi
  • 1 fiala di essenza di arancio
  • zucchero a velo q.b
37

Nessun pranzo pasquale finirà mai senza la tipica "pastiera di grano". La pastiera di grano è il dolce tipico pasquale per eccellenza. Questa è una torta di pasta frolla ripiena di ricotta, grano cotto, essenza di vaniglia, cedri e arance candite, zucchero e uova. Preferibilmente, viene preparato il venerdì santo così da farlo riposare e renderlo ancora più buono. Procedete dunque, col preparare la pasta frolla. Ammorbidite il burro in una ciotola unendolo con lo stecco di vaniglia e lo zucchero. Una volta amalgamati per bene, unite le due uova e il pizzico di sale, incorporando lentamente la farina ed il lievito. Lavoratela fin quando il composto non sarà omogeneo e morbido. Fate riposare la pasta frolla in frigo per almeno una mezz'ora.

47

Nel mentre, andate a preparare il ripieno. Iniziate col passare la ricotta al setaccio, dopodiché, incorporatela con lo zucchero e con lo stecco di vaniglia. Successivamente, unitela al grano cotto miscelando energicamente con un cucchiaio di legno, in modo da amalgamare il tutto. Infine, unite le gocce di essenza di fiori d'arancio e i canditi, aggiungete due uova, precedentemente sbattute o a mano o con la frusta. Il ripieno della vostra pastiera sarà finalmente pronto.

Continua la lettura
57

Una volta preparata la frolla e il ripieno, bisogna confezionare la pastiera. Foderate una teglia da pastiera con la pasta frolla e stendetela sul fondo con una forchetta. Praticate dei piccoli fori, e stendete il ripieno in modo uniforme aiutandovi con una forchetta. A questo punto, stendete la pasta frolla rimasta, dalla foderatura della teglia, e ricavatene delle strisce di 2 cm di larghezza e 3 mm di spessore. Stendetele sul ripieno facendole aderire ai bordi. Cuocete la pastiera in forno a 170° C per circa un'ora. Dopo averla fatta raffreddare, cospargetela di zucchero a velo. In caso il ripieno classico non possa piacere, oggi giorno esistono molte varianti della ricetta originale. Come quella con la crema pasticcera, ad esempio. Ovviamente, se si vuole decorare il piatto o la portata, basta utilizzare molta fantasia e dei nastrini colorati ben lavati precedentemente che andranno a circondare il piatto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come glassare la colomba pasquale

La colomba è il dolce pasquale per eccellenza, dalla consistenza simile a quella del panettone natalizio. Con il passare degli anni questo dolce ha subito varie trasformazioni ed oggi vengono prodotte colombe di tutti i gusti, che hanno lo scopo di accontentare...
Dolci

Creme per farcire la colomba pasquale

Capita spesso di trovarsi dopo le festività pasquali con decine di colombe avute in regalo da amici e parenti da dover smaltire. Dal momento che è impensabile di dover mangiare tutti i giorni lo stesso dolce, possiamo modificare il suo sapore arricchendolo...
Dolci

3 dolci veloci per il periodo pasquale

Il periodo pasquale è un periodo magico, non solo per gli adulti ma anche per i più piccini. E se pensate che la colomba e l'uovo di cioccolato reperibili in commercio siano le uniche rappresentazioni culinarie di questa magnifica festività cristiana,...
Dolci

Come fare la colomba pasquale vegana

Il dolce pasquale per eccellenza è la colomba con canditi ed uvetta. La sua caratteristica principale è racchiusa nell'impasto soffice lievitato, e nella fragranza della glassa, dei granelli di zucchero e delle mandorle che la ricoprono. La versione...
Dolci

Come preparare il pane dolce quaresimale

Pasqua è una delle feste più importanti per la cristianità e non solo. Chi infatti non aspetta con impazienza tale periodo per poter assaporare cioccolato e tantissimi altri dolci buonissimi. In particolare in questa guida vedremo insieme come preparare...
Dolci

Come preparare la colomba pasquale in casa

Una festa importante che raccoglie tutta la famiglia, oltre il periodo natalizio, è quella pasquale. Pasqua infatti, per quanto sia una festività molto breve, è anch'essa molto importante nella credenza cristiana, in quanto richiama secondo la Bibbia...
Dolci

Come confezionare biscotti da regalare

Preparare e confezionare in casa dei biscottini da regalare puó essere un hobby divertente e creativo. Utilizzando della pasta di zucchero colorata e pochi altri strumenti, puoi realizzare delle piccole opere d’arte che faranno sicuramente felici coloro...
Dolci

Come preparare un dolce dell'ultimo minuto

Se stiamo aspettando degli ospiti a cena e ci accorgiamo che manca il dolce, nulla è meglio del preparare un dolce semplice e soprattutto veloce che possa stupire i nostri ospiti. Per preparare il dolce dell'ultiimo minuto, il suggerimento è comunque...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.