Come conservare i cetrioli sotto aceto

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come conservare i cetrioli sotto aceto

Ortaggio dalla forma allungata con la buccia verde scuro e la polpa verde chiaro, il cetriolo è un ottimo alleato per la salute dell'organismo. L'elemento di base di cui è composto è l'acido tartarico. Questa sostanza è fondamentale per impedire ai carboidrati assunti dal nostro corpo di trasformarsi in grassi. A ciò si aggiungono le proprietà diuretiche e disintossicanti. Dunque i cetrioli sono importanti alleati per chi deve perdere peso o mantenersi in forma.
Un modo sfizioso per mangiare questi ortaggi è sotto aceto. È possibile infatti prepararli in casa e utilizzarli come contorno, come antipasto o come snack sicuramente salutare. Conservati così, essi si presenteranno croccanti e leggermente aciduli. La loro consistenza li rende perfetti da sgranocchiare soprattutto nei mesi estivi.
Ecco di seguito come conservare i cetrioli sotto aceto e averli quindi sempre a disposizione.

26

Occorrente

  • 1 kg di cetrioli
  • 500 ml di aceto di vino bianco
  • 500 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di sale
  • Qualche foglia di alloro
  • Pepe in grani
  • Dragoncello
  • Pentola grande
  • Barattolo a chiusura ermetica
36

Il primo passaggio per conservare i cetrioli sotto aceto, è lavare gli ortaggi. Essi non si devono sbucciare. È necessario però spazzolarli con cura sotto l'acqua corrente e pulirli per bene. Dopodiché bisogna togliere il picciolo e tagliarli nella forma desiderata. A seconda della grandezza, essi si potranno tagliare a fette, a bastoncini o se piccini, si possono conservare interi. A questo punto, porre in una pentola capiente, mezzo litro di aceto e mezzo litro di acqua. Ad essi si uniranno un cucchiaio di sale, alcuni grani di pepe, lo zucchero e i cetrioli a fette. Coprire quindi con il coperchio e portare a bollore. Ora aggiungere anche l'alloro. Cuocere i cetrioli per circa 5 minuti, fino a quando essi non diventeranno di colore verde opaco.

46

Una volta ultimata la cottura è possibile mettere i cetrioli nei barattoli distribuendo altro pepe e le spezie varie come il dragoncello. È bene che il barattolo abbia una apertura ampia così sarà più semplice inserire i cetrioli in pezzi anche con un mestolo. Versare poi il composto di aceto, acqua, zucchero e alloro, ancora bollente. Riempire dunque il barattolo fino ad un centimentro dall'orlo e chiudere bene con il tappo ermetico.

Continua la lettura
56

Adesso si può procedere alla sterilizzazione del contenitore. Porre il barattolo in una pentola colma di acqua bollente. Essa dovrà ricoprire completamente il vasetto. Chiudere con un coperchio e lasciare bollire per 10 minuti a fuoco vivo. Una volta sterilizzato il barattolo, aspettare il raffreddamento per asciugarlo bene. I cetrioli sotto aceto si dovranno conservare in un luogo fresco e asciutto. Essi si potranno consumare a partire dal mese successivo alla preparazione. Da quel momento sarà possibile porre il barattolo anche in frigo così da rendere gli ortaggi freschi. È possibile conservare i cetrioli in questo modo per un anno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

3 ricette veloci con i cetrioli

II cetriolo è un ortaggio tipico del periodo estivo, ed è particolarmente gustoso sia consumato a crudo con aceto e sale che preparato con altri alimenti. In questa guida, vi propongo tre ricette veloci da preparare con i cetrioli. La prima è una serie...
Antipasti

Ricetta: insalata greca con yogurt e cetrioli

Mangiare sano non implica privarsi del gusto: sfatiamo un falso mito! Quando nel piatto si servono alimenti ben equilibrati da un punto di vista nutrizionale e ben presentati da un punto di vista estetico, ne risultano soddisfatti tutti i sensi. Dalla...
Antipasti

Come fare gli involtini di cetrioli

Gli involtini di cetrioli sono una portata sfiziosa, leggera e molto fresca. Sono perfetti da presentare come antipasto ad una cena informale tra amici. Sono ottimi come finger food da proporre al buffet di un aperitivo. Il ripieno delicato di ricotta,...
Antipasti

Ricetta: crema di cetrioli e yogurt

Lo yogurt è un ingrediente molto usato in cucina. Se prima veniva utilizzato solo per la realizzazione di dolci, adesso è apprezzato anche nella preparazione di vari piatti, soprattutto di salse e simili. Come nel caso della crema di cetrioli e yogurt....
Antipasti

Ricetta: insalata di tonno con ananas e cetrioli

Durante la stagione estiva il clima particolarmente caldo ed afoso rende difficile mettersi davanti ai fornelli, per realizzare un buon pranzo in grado di soddisfare tutti. Molto spesso, pertanto, ci si riduce a consumare un pasto veloce, rischiando non...
Antipasti

Ricetta: giardiniera sott'aceto

Se siete persone che curano molto il proprio orto e la propria terra, vi capiterà sicuramente che avrete una "sovrapproduzione" di ortaggi. Spesso, in questi casi, questi ultimi finiscono per marcire, non sapendo come usarli. Ma perché non utilizzarli...
Antipasti

Come preparare i fagiolini sott'aceto

Nel periodo estivo, specialmente nei giorni di afa, è sempre consigliabile mangiare del cibo fresco. Le insalate, soprattutto se bilanciate, sono fortemente consigliate, dato che sono fresche, leggere, contengono molti sali minerali ed acqua, e quindi...
Antipasti

Come fare la verza all'aceto

In questa guida andrete a vedere come fare la verza all'aceto. La preparazione della verza vi tornerà utile per preparare delle ottime insalate. Perché, come saprete, la verza sostituisce perfettamente la lattuga. Quindi ecco come fare la verza all'aceto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.