Come conservare i peperoncini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il peperoncino rappresenta senza dubbio uno dei condimenti più amati ed apprezzati di sempre. Si tratta infatti di una spezie piuttosto comune che conferisce ad ogni alimento un sapore unico ed intenso. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per poter conservare correttamente i peperoncini a casa propria.

25

Occorrente

  • Peperoncini
  • Barattoli
  • Contenitori
  • Filo
  • Olio
  • Aceto
35

Essiccare

Innanzitutto, il primo metodo per conservare i peperoncini è quello di essiccarli. Ciò renderà possibile conservarli da soli senza l'aggiunta di ulteriori ingredienti. Per farli essiccare completamente occorrono una ventina di giorni ed è importante tenerli all'ombra e all'asciutto. Uno dei metodi più diffusi e più antichi consiste nel legarli con un filo e tenerli appesi in casa, preferibilmente nei mesi più caldi dell'anno. Una volta essiccati, i peperoncini vanno sciacquati con abbondante acqua, asciugati e in seguito conservati in un contenitore chiuso ermeticamente (come un barattolo di vetro). In base alla propria preferenza si possono preservare interi, a pezzetti oppure macinati.

45

Conservare sott'olio

Il modo più popolare è senz'altro quello della conservazione dei peperoncini sott'olio. In questo caso si adottano procedure diverse a seconda che i peperoncini siano secchi o freschi. Nel primo caso basta semplicemente lavarli e tagliarli (stando attenti ad asciugarli bene) per poi metterli in un barattolo e aggiungere dell'olio fino a coprirli completamente. Se invece sono freschi vanno prima privati del loro liquido tagliandoli a metà (o in quarti) e lasciandoli sotto sale per qualche ora, un po' come si fa con le melanzane. Successivamente vanno puliti dal sale in eccesso con un pennellino da cucina, messi in un contenitore e coperti d'olio. In entrambi i casi la copertura dei peperoncini deve essere totale.

Continua la lettura
55

Conservare sottaceto

Un altro procedimento estremamente diffuso ma leggermente più complicato è quello della conservazione sottaceto. In questo caso dopo averli lavati e asciugati i peperoncini vanno riposti in contenitori piccoli (per lasciarli il più possibile sodi) e poi ricoperti del tutto con dell'aceto, preventivamente bollito e fatto raffreddare. In alternativa si possono ricoprire con dell'aceto freddo e fatti bollire con tutto il vasetto (chiuso ermeticamente) per circa dieci minuti. Dopodiché vanno lasciati nell'acqua fino a raffreddamento completo. I peperoncini conservati sottaceto sono pronti per essere consumati dopo un paio di mesi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come conservare i peperoncini verdi sott'olio

Il peperoncino verde risulta essere un elemento piuttosto comune nella tradizione culinaria italiana. Quest'ultimi, infatti, sono ideali sia per essere consumati come contorno, sia per essere gustati da soli, questo perché sono costituiti da un sapore...
Antipasti

Come preparare i peperoncini sott'olio

I peperoncini, meravigliosi frutti della terra, giunsero in Europa dalle Americhe con Cristoforo Colombo e divennero velocemente "la spezia dei poveri", proprio grazie alla loro capacità di crescere facilmente in qualsiasi clima e senza la necessità...
Antipasti

Ricetta dei peperoncini ripieni

Cucinare in maniera creativa è un qualcosa di molto bello e di divertente. Se attendiamo ospiti a cena od a pranzo oltre ai primi ed ai secondi piatti, nulla è meglio del realizzare qualche gustoso antipasto. Ad esempio, possiamo realizzare in maniera...
Carne

Come fare i fusi di pollo con i peperoncini verdi

Per un pranzo estivo all'aperto, perché non stuzzicare il palato del nostri commensali con una ricetta golosa e profumata come i fusi di pollo con i peperoncini verdi? Un piatto che unisce la leggerezza delle carni bianche, al gusto leggermente amarognolo...
Antipasti

Come fare i peperoncini fermentati

Con i peperoncini fermentati si ottiene una salsa piccante simile al tabasco, totalmente fatta in casa partendo da ingredienti freschi facilmente reperibili. La fermentazione conferisce ai peperoncini un sapore piacevolmente acidulo, senza privarli della...
Antipasti

Ricetta: peperoncini verdi ripieni al forno

Tra le ricette più amate della gastronomia italiana, non possono mancare i profumati e deliziosi peperoni ripieni al forno. Una ricetta tanto semplice, quanto prelibata, che possiamo preparare anche in versione "mini" per portare in tavola un pizzico...
Cucina Etnica

Come fare l’olio piccante con peperoncino fresco habanero

I sapori piccanti e decisi fanno parte delle tradizioni culinarie italiane. Il sud Italia è particolarmente abile nelle ricette che fanno largo uso di peperoncino. Questa spezia è tipica di diverse regioni ed è anche un prodotto di altissima qualità....
Consigli di Cucina

10 conserve per l'inverno

L'estate è ormai finita, il clima si fa sempre più rigido, segno che l'inverno si sta rapidamente avvicinando. Sulle nostre tavole, pietanze più sostanziose e ricche di grassi sostituiranno le insalate e i piatti leggeri dell'estate. Come fare per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.