Come conservare i peperoncini verdi sott'olio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come conservare i peperoncini verdi sott'olio

Il peperoncino verde risulta essere un elemento piuttosto comune nella tradizione culinaria italiana. Quest'ultimi, infatti, sono ideali sia per essere consumati come contorno, sia per essere gustati da soli, questo perché sono costituiti da un sapore particolarmente forte. I peperoncini verdi possono anche essere conservati sott'olio, mantenendo invariato il loro gusto. Nella guida che segue, vi sarà spiegato appunto come procedere.

27

Occorrente

  • Peperoncini verdi
  • Sale grosso
  • Olio extravergine di oliva
  • Aceto di vino
  • Zucchero semolato (1 cucchiaio ogni litro di aceto)
  • Vasi a chiusura ermetica
37

Pulire con cura i peperoncini

Il primo passaggio da compiere è indubbiamente quello di procurarvi la materia prima necessaria, che potrete reperire in un negozio di ortofrutta oppure raccogliere, in caso di coltivazione domestica, direttamente dalle vostre piante. Dopo aver fatto ciò, pulite accuratamente i peperoncini e sciacquateli sotto l'acqua corrente per rimuovere eventuali impurità. Vi sono due metodi principali che si possono seguire. Con il primo metodo, dovrete aprire in due ciascun peperoncino, privarlo dei semi, metterlo all'interno di un recipiente forato e ricoprirlo di sale grosso. Continuate allo stesso modo creando tanti strati di peperoncini intervallati dal sale ed infine ricoprite il tutto con un peso.

47

Conservare peperoni al naturale o in aceto

Successivamente, lasciate riposare per qualche ora fino a quando la verdura avrà perso tutta l'acqua in eccesso. Riempite tanti vasetti con i peperoncini così ricavati ed aggiungete un trito di erbe aromatiche a vostro gusto oppure, in alternativa, lasciateli semplicemente al naturale. Versate, per ultimo, un filo d'olio extravergine di oliva avendo l’accortezza di mantenere uno strato superficiale di olio spesso almeno un centimetro, al fine di garantirne un'ottimale conservazione. Con la seconda metodologia, invece, dovrete far bollire, all'interno di una pentola, l'aceto bianco con l'aggiunta di zucchero semolato (un cucchiaio da minestra ogni litro).

Continua la lettura
57

Inserire i peperoni nei contenitori

In seguito, raggiunto il bollore, incorporate i peperoncini puliti seguendo lo stesso procedimento sopra citato. Attendete qualche minuto di cottura e scolate per bene facendo asciugare i peperoncini per qualche minuto, distesi su uno strofinaccio di cotone. A questo punto, trasferiteli all'interno dei vasi ed aggiungete un trito di erbe aromatiche a vostra scelta, dopodiché ricoprite il tutto con abbondante olio extravergine di oliva e chiudete i singoli contenitori ermeticamente. Così facendo, potrete conservare i vasetti con i peperoncini all'interno della dispensa per tutti i mesi invernali e consumarli all'occorrenza come sfizioso contorno oppure insolito aperitivo. Buon appetito!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come conservare le zucchine grigliate sott'olio

Il metodo della conservazione degli alimenti sott'olio è molto utilizzato perché consente di mantenere questi ultimi a lungo, senza alterare le loro proprietà e mantenendo vivo il loro sapore. È possibile conservare sott'olio diverse varietà di alimenti,...
Antipasti

Come conservare i cibi sott'olio

I prodotti sott'olio sono alimenti freschi che attraverso un particolare processo vengono accuratamente conservati per poi utilizzarli in quei periodi in cui non è facile trovarli. Le conserve più comuni sono quelle di verdure e di pesce. Per conservare...
Antipasti

Come conservare il sedano sott'olio

Generalmente la raccolta del sedano avviene in estate e in autunno; è una pianta biennale che viene coltivata a ciclo annuale. Cresce spontanea nei luoghi erbosi e palustri e, ha foglie dal tipico odore e sapore aromatico, dovuto alla sedanina. In inverno...
Antipasti

Come preparare i peperoncini verdi farciti

Se volete preparare un antipasto sfizioso e diverso dal solito, ecco a voi la ricetta dei peperoncini verdi farciti. Il sapore delicato del caprino arricchito con quello più forte delle acciughe ben si abbina a quello dei peperoncini verdi, creando un...
Antipasti

Come conservare le zucchine sott'olio

La zucchina è una verdura prettamente estiva, molto ricca d'acqua, leggera, dal sapore delicato ma gradevole. Ci offre, seppur in quantità modeste, vitamine e sali minerali e aiuta ad idratare il corpo soprattutto durante la calda stagione. Possiede...
Antipasti

Ricetta: peperoncini verdi ripieni al forno

Tra le ricette più amate della gastronomia italiana, non possono mancare i profumati e deliziosi peperoni ripieni al forno. Una ricetta tanto semplice, quanto prelibata, che possiamo preparare anche in versione "mini" per portare in tavola un pizzico...
Antipasti

Come preparare i pomodori verdi sott'aceto

Molto spesso risulta piuttosto utile avere in casa delle conserve di cibi che possono essere mangiate in qualsiasi momento. I pomodori verdi sott'aceto possono essere una buona soluzione da consumare per degli aperitivi o come semplice contorno. Nella...
Antipasti

Come conservare i carciofi sott'olio

Molto spesso viviamo le nostre giornate all'insegna della noia e dell'ozio. Possiamo rendere più produttivo il nostro tempo libero armandoci di tanta buona volontà per la realizzazione di qualcosa. Possiamo ad esempio dedicarci alla preparazione di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.