Come conservare i prodotti sottovuoto in barattoli di vetro

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Oggi, in questo articolo vi spiegherò come conservare i prodotti sottovuoto (pomodoro, legumi, olive ecc...) in barattoli di vetro. Letto così potrà sembrarvi qualcosa di esorbitante, ma potete stare più che tranquilli, si tratta semplicemente di una guida composta da tre semplici passaggi da effettuare in 10 minuti circa. Questo metodo servirà per tenere meglio conservate tutte quelle provviste o quel cibo che avete per casa e che dopo qualche giorno va a male, perché contaminato dall'aria che lo circonda o l'ossigeno che corrode gli alimenti facendoli ammuffire. In questo modo eviterete che il vostro cibo vada a male e potrete consumarlo ogni volta che vorrete semplicemente svitando e avvitando il barattolo del baratto in vetro contenente i prodotti sottovuoto.

24

Quindi, per capire come conservare i prodotti sottovuoto prima cosa, procuriamoci dei barattoli in vetro. Questi barattoli devono avere delle particolari caratteristiche. Innanzitutto, il materiale. Servono dei barattoli in vetro semplice, soffiato e resistente. Questa prima caratteristica permetterà al barattolo la termo-stabilità. Una seconda caratteristica molto importante che deve possedere il barattolo di vetro è sicuramente quella del coperchio a chiusura termica standardizzata. Ciò vuol dire che quando il barattolo viene chiuso con questo speciale coperchio, quest'ultimo pressurizza l'aria creando una sorta di sigillo naturale quale è l'effetto sottovuoto.

34

Successivamente, per capire meglio come conservare i prodotti sottovuoto in barattoli di vetro, dobbiamo assicurarci di aver lavato questi ultimi. Infatti, lo sporco e i residui di cibo precedentemente conservato all'interno, potrebbero impedire all'aria di fuoriuscire, ostacolando così la formazione dell'effetto sottovuoto. Pertanto dopo aver lavato per bene i barattoli di vetro asciughiamoli per bene con un panno asciutto. Adesso siamo pronti per inserire tutti i nostri prodotti sottovuoto. Ma per capire meglio come fare, passiamo allo step numero 3.

Continua la lettura
44

In questo ultimo passo vedremo più nel dettaglio come conservare i prodotti sottovuoto in barattoli di vetro. Infatti, adesso non ci resta che prendere i nostri prodotti sottovuoto e disporli all'interno del barattolo di vetro in modo tale da incastrarli per bene tra di loro. Riempiamo il barattolo fino all'orlo e rapidamente chiudiamo col coperchio descritto nel primo passaggio. Quindi completiamo il passaggio con il test per il sottovuoto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come conservare i principali alimenti

Il cibo è una risorsa importantissima per quanto riguarda la nostra salute, poiché esso è responsabile del buon funzionamento di tutto l'organismo. Per poter dare il giusto apporto nutritivo, ogni alimento deve mantenere le proprie qualità, prima...
Consigli di Cucina

Come conservare al meglio le melanzane sott'olio

Nella tradizione della cucina meridionale si usa preparare degli ortaggi in barattolo. Queste conserve sono a base di melanzane, pomodori secchi, funghi, zucchine e altri prodotti vegetali. Si cuociono in vari modi, poi si mettono in barattolo immersi...
Consigli di Cucina

Consigli per conservare il pesto

Il pesto, un gustoso condimento a base di basilico fresco, spopola sulle tavole soprattutto durante la stagione estiva. È possibile prepararne in maggiori quantità, da mettere da parte e conservare, al fine di poterlo gustare anche durante l'inverno....
Consigli di Cucina

Come conservare l'alloro

Le virtù delle piante aromatiche sono conosciute e apprezzate sin dall'antichità. Un patrimonio che anche oggi possiamo imparare a conoscere e utilizzare, per alleviare piccoli disturbi o per rendere speciale ogni nostra ricetta. Per avvolgere in un'intensa...
Consigli di Cucina

Come conservare il basilico sott'olio

Il basilico è uno degli aromi più utilizzati in cucina per la preparazione di migliaia di ricette sfiziose e profumate. Quando si hanno in casa molte piantine di basilico o quando si acquistano parecchi mazzi per la preparazione di pesti e di varie...
Consigli di Cucina

Come conservare l'olio di cocco

Negli ultimi tempi, si è scoperto che l'olio di cocco apporta moltissimi benefici al corpo non solo a livello interno, ma anche esterno. L'olio di cocco, è un alleato della pelle, perché grazie alle sue proprietà, è in grado di rendere la pelle liscia,...
Consigli di Cucina

Come conservare il tè sfuso

Il tè è diventato una vera e propria passione in tutto il mondo ed è ormai molto diffusa anche in Italia. Sono fioriti infatti numerosissimi locali e negozi che propongono non solo la possibilità di poterne apprezzare il gusto, il profumo e le essenze,...
Consigli di Cucina

Come conservare la polenta cotta

Molto spesso ci ritroviamo con avanzi di cibo che sarebbe un vero peccato buttare via. In questi casi possiamo ricorrere a qualche piccolo trucco per recuperarli e usarli in altre gustose ricette. Ma come fare se avanza della polenta cotta? Nessun problema,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.