Come conservare i ravioli freschi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I ravioli freschi rappresentano una delle paste fresche più buone e complesse, per ragioni legate non solo alla loro preparazione, ma anche alla loro conservazione. A differenza di altri tipi di pasta fresca, come le tagliatelle, i tagliolini, i maltagliati ed altri ancora, tutti caratterizzati dal fatto che possono efficacemente essere conservati facendoli seccare all’aria o riponendoli in frigorifero, i ravioli, invece, presentano qualche difficoltà in più per la loro conservazione a causa soprattutto della loro farcitura.

25

Occorrente

  • Ravioli, Farina o Semola, Teglia o Vassoio, Canovaccio, Sacchetti, Freezer, Pennarello indelebile,
35

Avendo il ripieno costituito generalmente da ingredienti freschi come la ricotta, i funghi, gli spinaci, la zucca ed altri ancora, si conservano con maggiore difficoltà, proprio per questo solitamente si preferisce farli e mangiarli nella stessa giornata.. A volte capita, quando sono conservati in frigo, che all’interno di un vassoio, la sfoglia si inumidisca, con l’ovvio rischio che il raviolo si rompa già prima della cottura! Per non rinunciare alla comodità di gustarli anche in quelle occasioni nelle quali non è possibile perdere del tempo per la loro realizzazione e di conseguenza, per ovvie ragioni pratiche, ci si accontenterebbe dei ravioli confezionati, certamente gustosi, ma sicuramente meno tradizionali e genuini di quelli fatti con le proprie mani.

45

Per avere un buon raviolo i segreti essenziali sono: sfoglia sottile (quasi un velo sul ripieno), quantità giusta del ripieno, taglio netto e pulito del formato. Fatta questa premessa, i ravioli si possono conservare osservando i seguenti accorgimenti: dopo averli realizzati, si dispongono, bene infarinati (si può usare, oltre che per la farina di tipo "0", anche per il semolino o per la semola di grano duro perché sono meno soggetti all’umidità), in una teglia od in un vassoio (quelli di cartone o per i pasticcini sono ottimi), in cui si sarà precedentemente disposto un canovaccio asciutto e pulito; si ripone la teglia o il vassoio in freezer e qui si lasciano congelare i ravioli per almeno alcune ore; dopo essersi induriti, sarà possibile riporli in un sacchetto da freezer, senza che si rompano urtando tra di loro.

Continua la lettura
55

Si consiglia, per comodità, di scrivere sopra al sacchetto la data di realizzazione, il peso, e il contenuto. Non resterà che lasciarli cuocere, senza scongelarli, in abbondante acqua salata bollente, condirli a piacimento. Dopo questo terzo ed ultimo passo, sarete in grado di conservare i ravioli freschi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: ravioli con gamberi e zucchine

Quando non sapete cosa cucinare, ma avreste voglia di preparare qualcosa che piaccia di sicuro anche ai vostri bambini, potete salvarvi con questa ricetta: i ravioli con i gamberi e le zucchine. È un piatto molto semplice da preparare, che tuttavia richiede...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli di provola e funghi

Ecco un’interessante e veramente speciale ricetta, mediante la quale poter essere in grado di mettere in tavola un piatto che sia unico nel sapore e possiamo anche dire del tutto completo. Proprio così perché il nostro piatto di ravioli di provola...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli di magro con pinoli e uvetta

I ravioli in magro sono una specialità italiana, fresca, leggera ed economica. La sua fama deriva dal fatto che non è necessario utilizzare ingredienti particolari, ma basteranno prodotti freschi, genuini e nutrienti, attraverso una semplice preparazione....
Primi Piatti

Ravioli con crema di cavolfiore

I ravioli sono prodotti tipici della cucina italiana. Questi sfiziosi quadratini di pasta all'uovo, contengono un ripieno sorprendente, a base di carne, ricotta e spinaci, funghi, prosciutto e scamorza, verdure o pesce. In alternativa al classico condimento,...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli salmonati

Oggi parleremo in particolare dei Ravioli. Si tratta nella fattispecie di un tipo di pasta fresca con un gustoso ripieno, che potrà essere di carne, di pesce o di verdura, a seconda della regione da cui provengono. Esistono tante ricette a base di ravioli...
Primi Piatti

5 farciture per i ravioli

I ravioli sono tra i prodotti tipici dell'Italia. Buoni e gustosi, arricchiscono le nostre tavole, soprattutto nei giorni festivi. Un piatto che mette d'accordo grandi e bambini e che può essere mangiato sia asciutto che in brodo. I ravioli vengono preparati...
Primi Piatti

Ravioli con ricotta, prosciutto e mozzarella

Vogliamo cercare di realizzare in questa semplice guida che vi proponiamo, un piatto davvero saporito e cioè i ravili con la ricotta, ma anche con il prosciutto e mozzarella. I ravioli con ricotta, prosciutto e mozzarella sono un piatto gustoso, semplice...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli alle nocciole

Se amate cucinare e vorreste preparare qualcosa di diverso e sfizioso per i vostri ospiti dovete assolutamente provare a riprodurre la ricetta dei ravioli alle nocciole. Sicuramente un'alternativa davvero particolare ai solito ravioli con i classici ripieni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.