DonnaModerna

Come conservare il baccalà

Tramite: O2O 24/05/2022
Difficoltà:facile
16

Introduzione

Come conservare il baccalà

Il pesce è parte integrante di una dieta sana ed equilibrata, essendo un alimento ricco di proprietà nutrizionali e di benefici per la salute. Molte sono le varietà che compaiono più frequentemente sulle nostre tavole: il baccalà è uno di questi, un pesce tipico di molte regioni italiane (che spesso viene confuso con lo stoccafisso). Si tratta di merluzzo nordico grigio, conservato mediante essiccazione senza uso di sale. Tante ricette squisite prevedono l'utilizzo del baccalà, e a volte capita di acquistarne in quantità eccessive rispetto a quanto effettivamente necessario. Come conservarlo per evitare che vada a male, proteggendo al contempo gli altri alimenti dal suo odore così penetrante? Scopriamolo insieme.

26

Occorrente

  • Filo di spago
  • Sacchetto per alimenti
  • Contenitori ermetici
  • Pellicola trasparente
  • Carta d'alluminio
36

Appendere il baccalà essiccato

Il baccalà è un pesce estremamente gustoso, e il suo sapore inconfondibile si presta a mille ricette. Ma ancora prima di prepararlo, è importante sapere come conservarlo nella maniera corretta, così da non rischiare di doverlo gettare. Il baccalà essiccato e salato può essere conservato anche in casa: basta appenderlo con un filo di spago in cantina o in un luogo asciutto e buio. Mentre il baccalà fresco appena acquistato può essere riposto in frigo per un paio di giorni, chiuso in un sacchetto trasparente per alimenti.

46

Conservare il baccalà in contenitori ermetici

Il baccalà cotto può essere conservato in barattoli ermetici fuori dal frigorifero durante le stagioni fredde e all'interno del frigorifero quando le temperature superano i 17 gradi. Per non rischiare di buttare un buon baccalà già cotto potete anche metterlo su un piatto di ceramica e ricoprirlo con della pellicola trasparente o con un foglio di carta d'alluminio. Questa tipologia di conservazione rispetto al contenitore ermetico farà sicuramente seccare di più il baccalà e lo renderà meno appetitoso. Entrambe le tecniche di conservazione possono mantenere il baccalà ancora fresco per uno o due giorni al massimo.

Continua la lettura
56

Ponete il baccalà in freezer

Il baccalà può essere conservato per più di una settimana anche in freezer, chiuso in contenitori di plastica ermetici. Il baccalà congelato non avrà però di certo lo stesso sapore di un baccalà tenero e conservato in frigorifero. Tramite queste semplici e comunissime tecniche usate spesso in cucina potrete benissimo conservare il vostro pesce fresco per almeno più di un giorno ed eviterete di sprecare e buttare tanto cibo prezioso, gustoso e soprattutto di grande qualità.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per non rischiare di buttare un buon baccalà già cotto potete anche metterlo su un piatto di ceramica e ricoprirlo con della pellicola trasparente o con un foglio di carta d'alluminio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: filetto di baccalà fritto

Il baccalà è un alimento che si ottiene dalla salatura e stagionatura del merluzzo.Questo pesce viene pescato maggiormente nelle acque dell'atlantico settentrionale e conservato ed essiccato all'aria aperta.È di largo consumo in cucina anche grazie alle...
Pesce

Come preparare il baccalà agrodolce alla ligure

Se avete intenzione di fare un secondo all'insegna del gusto, vi suggerisco il baccalà agrodolce alla ligure. Si tratta di una ricetta tipica della tradizione ligure, dove viene adoperato il pescato migliore irrorato con del vino. Quest'ultimo in cucina...
Pesce

Ricetta: baccalà in umido con patate

La guida che svilupperemo nei passi che seguiranno ci permetterà di addentrarci nella preparazione di una ricetta che, sono sicura, vi interesserà particolarmente: il baccalà in umido con patate. Possiamo immediatamente incominciare con le nostre argomentazioni...
Pesce

Baccalà con funghi porcini e cavolo

Il baccalà con funghi porcini e cavolo è uno dei secondi di pesce più noti al mondo. Il piatto è presente in molte varianti in tutta l'Italia, dove viene gustato a pranzo o a cena. È una ricetta di pesce, composta da ortaggi e verdure e funghi, che ne...
Pesce

Come cucinare i filetti di baccalà

Il baccalà non è altro che un merluzzo, della specie dei Gadus macrocepahlus, essiccato al sole e salato per conservare la carne fino al momento della sua consumazione.  Si differenzia dallo stoccafisso per la modalità di essiccazione, il suo prezzo varia...
Pesce

Come preparare il baccalà in casseruola

Diciamo pure che il baccalà è una delle pietanze emblematiche di tante cucine popolari e soprattutto delle abitudini culinarie dei luoghi più lontani dal mare, nei quali veniva trasportato già in epoche molto antiche grazie alla salatura, eccellente...
Pesce

Ricetta: baccalà in umido con l'uvetta

Capita spesso di dover preparare un cenetta perché si hanno degli ospiti a cena. Che siano essi dei parenti in visita oppure semplicemente il proprio compagno o la propria compagna, è bene avere le idee chiare su cosa preparare in modo da stupire i nostri...
Pesce

Ricetta: Baccalà olive e capperi

Il baccalà è un pesce molto amato nel Napoletano, ma cucinato in diversi modo in moltissime regioni d'Italia. Esso infatti si presta perfettamente, grazie al suo sapore intenso ma gentile, facile accostamento di molti contorni. Il baccalà ha la caratteristica...