Come conservare il vino aperto

Tramite: O2O 19/07/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il vino è una bevanda molto amata dagli italiani; il tasso alcolico varia in base alla fermentazione. In commercio esistono vini rosati, vini bianchi, vini frizzanti e vini rossi. Per ogni tipo di vino bisogna abbinare anche il piatto da mangiare, ad esempio: con i vini rossi si consiglia un piatto a base di carne, mentre con i vini bianchi si consiglia soprattutto il consumo di pesce. Esistono anche vini bianchi dolci che possono accompagnare la frutta e varietà di vino sono molteplici solo che i dessert. I metodi di conservazione sono differenti e in questa guida sarà spiegato come conservare il vino una volta aperto.

26

Occorrente

  • gadget specializzati
  • tappi di sughero
36

L'ossidazione

Come prima cosa, esistono realtà dei veri e propri strumenti che potrebbero rallentare il processo di ossidazione del vino, evitando la perdita della maggior parte delle caratteristiche organolettiche. È doveroso ricordare, inoltre, che esistono dei gadget che hanno come obiettivo quello di eliminare l'aria all'interno della bottiglia per poi poterla tappare mediante un apposito tappo con pressione.

46

I tappi

Nel caso in cui non disponete di tutto ciò, dovrete seguire delle specifiche norme; prima di tutto, bisognerà conservare in frigo il vino aperto e richiuso in modo momentaneo, questo sopratutto se si tratta di un vino bianco, mentre nel caso in cui si sta parlando di un vino rosso, potrete chiuderlo accuratamente con un tappo di materiale come il sughero e poi poggiarlo anche fuori dal frigorifero. Ma in ogni caso, non conservatelo più di tre giorni una volta aperto. Ovviamente esistono dei sistemi in grado di limitare questo problema, vi sono infatti dei tappi capaci di allontanare la maggior parte dell'aria presente all'interno della bottiglia attraverso una semplice pompetta.

Continua la lettura
56

Il travaso

Successivamente, vi è un altro metodo ancora che permette addirittura di ridurre il contatto diretto tra vino ed aria. Il tutto consiste semplicemente nel travasare il succo d'uva in una bottiglia di dimensioni minori, ad esempio da 500 o 375 millilitri, ricordatevi di riempirla fino alla fine e poi chiuderla, in modo tale da non lasciare lo spazio necessario per l'ingresso dell'aria che potrebbe favorire delle possibili alterazioni. Questo è un metodo molto banale, ma che a volte viene tralasciato, ma è il più semplice e uno dei più sicuri. In conclusione, come avete visto esistono davvero moltissimi metodi per far si che un vino ottimo possa anche resistere per qualche giorno senza che debba necessariamente rovinarsi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come fare il vino cotto

Al giorno d'oggi avere il vino a tavola durante i pranzi o le cene viene riconosciuta come una tradizione. C'è chi ama il vino rosso, chi il vino bianco o chi ancora il vino frizzante. Esistono varie tipologie di vino. E si sa, più fermenta e invecchia...
Vino e Alcolici

Come preparare il vino speziato medievale

Il vino è sin dai tempi antichi, una delle bevande più amate ed apprezzate per accompagnare i pasti e non solo. Anticamente e specialmente nel medioevo, il vino veniva preparato in maniera leggermente differente rispetto al vino odierno. Venivano infatti...
Vino e Alcolici

Come scegliere un buon vino rosso

In questa guida, vogliamo cercare di proporre a tutti voi, cari lettori, un metodo per capire come poter scegliere un buon vino rosso, per gustarlo in compagnia di amici e parenti, magari davanti ad un bel piatto di pasta con il sugo o anche con una bella...
Vino e Alcolici

Come vinificare il vino frizzante

Se intendete vinificare un vino frizzante, magari da usare come una sorta di spumante in occasioni di feste o di eventi particolari, è importante seguire le linee guida che troverete nei passi successivi. Si tratta infatti, di un procedimento piuttosto...
Vino e Alcolici

Come posizionare le bottiglie di vino in cantina

Il vino è una particolare bevanda alcolica ottenuta dalla fermentazione dell'uva o del mosto. Esistono moltissimi tipi di vino in funzione della tipologia di uva e dal tipo di fermentazione utilizzato. Ci sono alcuni vini che con il passare degli anni...
Vino e Alcolici

Come conservare lo champagne negli anni

Le bevande sono parte integrante di un buon pasto, che si tratti pranzo o cena. Spesso si preferisce l'acqua, ma non c'è tavola in cui non compaia almeno una bottiglia di buon vino. Questa bevanda a base di uva e alcool etilico si trova in differenti...
Vino e Alcolici

Come fare il vino ai mirtilli

I mirtilli sono piccoli frutti tondi simili a delle bacche di colore violaceo. Oltre ad avere innumerevoli proprietà antiossidanti ed antitumorali, questi frutti sono usati particolarmente per quelle bevande aromatizzate, come il mirto, un liquore tipico...
Vino e Alcolici

Come fare il vino con l'uva spina

Oggi vogliamo parlare del vino di uva spina, un vino molto particolare e dal sapore dolce e delicato. La preparazione di questo vino richiede un procedimento diverso da quello seguito comunemente per la produzione del vino comune. Il vino di uva spina...