Come conservare l'anguria

Tramite: O2O 16/04/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'anguria è deliziosa, succosa, fresca, ed è un frutto che accompagna nell'estate tutti quanti gli amanti. Una volta comprata l'anguria c'è il rischio però di non consumarla tutta in un tempo immediato, date le sue dimensioni enormi. Per non rischiare di buttarla e per non sprecare nulla, è fondamentale seguire determinate regole per una corretta e precisa conservazione. In questi punti, in seguito, vi riassumeremo in pochi e semplici consigli, come conservare questo frutto al meglio. L'anguria è un frutto molto succoso si sa, contenente il 90% di acqua e la percentuale che resta è polpa poco densa. Con tali consigli semplici, la conservazione dell'anguria avverrà in maniera accurata e precisa sicuramente.

26

Occorrente

  • Sacchetti per congelare, pellicola, contenitori per ghiaccioli.
36

Solitamente ha enormi dimensioni ed anche un noto peso, in quanto è molto abbondante, e per non rischiare di buttarla via oppure per non farla asciugare e seccare, ci sono vari metodi ingegnosi per la sua conservazione, nel migliore dei modi. Chiaramente finché l'anguria non verrà aperta, la sua conservazione potrà essere molto facile, in quanto occorrerà infatti tenerla tranquillamente fuori dal frigorifero e cioè a temperatura ambiente. Se vi verrà voglia di aprire la vostra anguria, quindi di tagliarne qualche fetta, dovrete conservare quello che resta del frutto in modo adeguato.

46

Per prima cosa per fare una conservazione corretta, sarà quella di avvolgerla in modo definitivo con una pellicola da cucina trasparente, facendo in modo che l'aria non ossidi o secchi il succo dell'anguria. Fatto questo, potrete metterla in frigo con una temperatura giusta bassa, facendo in modo si mantenga fresca e succosa, pronta per essere mangiata nuovamente. Se siete golosi, potrete anche realizzare dei ghiaccioli fantastici di succo e polpa di anguria, con i contenitori appositi per i ghiaccioli ed un frullatore comunissimo che vi potrà servire per frullare il frutto internamente. In tale maniera potrà comunque restare fresca e pronta per essere mangiata.

Continua la lettura
56

Un'altra pratica maniera per la conservazione di tale frutto dissetante, è quello del congelamento. Dovrete lavare le parte di cocomero che vi restano, dovrete inoltre sbucciarla e tagliare a piccoli pezzetti. Potrete conservare i pezzettoni dentro a sacchetti per il congelamento, poi dovrete metterli in freezer finché non avrete voglia di dissetarvi con una bella fetta fresca di anguria. Dovrete sempre fare attenzione all'igiene per quando conservate la frutta, prima di chiuderla nei sacchetti oppure prima di realizzare dei ghiaccioli fantastici o un banalissimo gelato. Assicuratevi di aver lavato in modo accurato la buccia del frutto in modo da evitare che possiate intossicarvi con la formazione di batteri eventuali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lavate l'anguria prima di conservarla.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come conservare l'aglio fresco

L'aglio, a differenza di quanto molti possano pensare, non è una pianta, bensì un bulbo aromatico dal sapore e dal profumo deciso, imparentato con la famiglia delle cipolle. È possibile trovarlo sia nei mercati che decidere di coltivare autonomamente...
Consigli di Cucina

Consigli per conservare il pesto

Il pesto, un gustoso condimento a base di basilico fresco, spopola sulle tavole soprattutto durante la stagione estiva. È possibile prepararne in maggiori quantità, da mettere da parte e conservare, al fine di poterlo gustare anche durante l'inverno....
Consigli di Cucina

5 modi per conservare lo zenzero

Lo zenzero è una pianta erbacea appartenente alle Zingiberaceae. Ultimamente il suo utilizzo si sta diffondendo sempre più grazie alla scoperta delle sue molteplici proprietà. Normalmente in commercio si trova in polvere, ma quello fresco è sempre...
Consigli di Cucina

Come conservare la carne macinata

La carne, che sia bianca o rossa, è senza dubbio un alimento che contiene numerose sostanze dall'apporto necessario per il nostro corpo. Ma la carne è anche un alimento cui bisogna fare una grande attenzione: non solo è importante conoscerne la provenienza,...
Consigli di Cucina

Come conservare e condire le olive nere

Le olive rappresentano un dei pilastri della nostra cultura gastronomica. Un patrimonio nutrizionale insostituibile per il nostro organismo. Dalla loro spremitura possiamo ricavare l'olio, un dorato concentrato di bontà e virtù benefiche. Per assaporare...
Consigli di Cucina

Come conservare le cipolle tagliate

Una delle cose più spiacevoli da fare in cucina è senza dubbio tagliare le cipolle. Oltre al loro sgradevole odore, fanno anche lacrimare gli occhi e lasciano le mani impregnate dell'odore e anche secche e talvolta screpolate. Capita che qualche volta...
Consigli di Cucina

3 modi per conservare lo zenzero

Lo zenzero è una pianta erbacea di origine orientale, da cui si estrae la radice che, poi è proprio quella che generalmente viene utilizzata. In ambito culinario lo zenzero è una deliziosa spezia che tende ad arricchire i nostri piatti, ma è possibile...
Consigli di Cucina

Come conservare la polenta cotta

Molto spesso ci ritroviamo con avanzi di cibo che sarebbe un vero peccato buttare via. In questi casi possiamo ricorrere a qualche piccolo trucco per recuperarli e usarli in altre gustose ricette. Ma come fare se avanza della polenta cotta? Nessun problema,...