Come conservare l'olio di cocco

Tramite: O2O 29/12/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Negli ultimi tempi, si è scoperto che l'olio di cocco apporta moltissimi benefici al corpo non solo a livello interno, ma anche esterno. L'olio di cocco, è un alleato della pelle, perché grazie alle sue proprietà, è in grado di rendere la pelle liscia, setosa, morbida e levigata. L'olio di cocco è ottimo anche per combattere l'herpes labiale, per mantenere un ottimo livello di zuccheri nel sangue e per diminuire la presenza di pelle sebacea e squamosa, spesso presente a causa della psoriasi. L'olio di cocco è ottimo anche per combattere la forfora, per nutrire i capelli e per diminuirne la caduta. Se viene assunto come un comune olio, l'olio di cocco è in grado di rafforzare le difese immunitarie e migliorare la digestione. L'olio di cocco solitamente al naturale è in vendita in bottiglie da 1 litro o anche di quantità maggiori. Per non far perdere all'olio la sua essenza e i suoi principi attivi, è indispensabile capire bene come conservare l'olio di cocco, per renderlo sempre efficace e pronto all'uso.

26

Occorrente

  • Olio di cocco
  • Vecchi contenitori di creme
  • Flaconcini spray
  • Frigorifero
  • Contenitori da 100 ml
36

Utilizzare dei contenitori spray

Il primo metodo consigliato per conservare al meglio l'olio di cocco, è sicuramente quello di utilizzare le classiche boccette spray di plastica o degli appositi flaconcini spray. Potete acquistare delle piccole bottigliette spray in vendita nei negozi per il make up, solitamente vendute come bottigliette da 100 ml da portare in viaggio per trasportare profumi, creme, ecc.. Dividete l'olio di cocco e versatelo in tante boccette spray, che conservare in un luogo caldo e asciutto. All'occorrenza, potrete utilizzare l'olio di cocco sui capelli, sulla pelle o sul viso.

46

Usare dei barattoli di vetro

Se volete conservare delle quantità di olio di cocco leggermente maggiori, potete utilizzare dei vecchi barattoli o contenitori di vetro delle vostre creme, ormai vuoti. Sciacquate e asciugate bene i vecchi contenitori e versate un bel po' di olio di cocco al loro interno. Chiudete i barattoli con l'apposito tappo ermetico e conservateli in bagno. In questa maniera potrete avere sempre all'occorrenza il vostro olio idratante e levigante. Con le basse temperature, l'olio di cocco essendo molto grasso, tende spesso ad indurirsi e a diventare quasi un burro, più facile da stendere sul viso.

Continua la lettura
56

Inserire l'olio nel frigo

Se le temperature dentro e fuori casa sono abbastanza elevate, nei mesi estivi è più appropriato conservare l'olio di cocco in frigorifero. Dovrete comunque dividere l'olio di cocco in differenti contenitori tutti piuttosto piccoli e conservarlo all'interno del frigorifero. L'olio di cocco diventerà come il burro e si scioglierà non appena lo tirerete fuori dal frigo. In questa maniera avrete sempre un prodotto fresco, ricco delle sue proprietà e non alterato dalle temperature troppo calde dell'estate.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate anche i contenitori di 100 ml per trasportare comodamente l'olio di cocco quando viaggiate.
  • Dividete sempre l'olio di cocco in piccole quantità per non fargli perdere le sue proprietà benefiche.
  • Pulite sempre i contenitori prima di versare l'olio di cocco.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come conservare il basilico sott'olio

Il basilico è uno degli aromi più utilizzati in cucina per la preparazione di migliaia di ricette sfiziose e profumate. Quando si hanno in casa molte piantine di basilico o quando si acquistano parecchi mazzi per la preparazione di pesti e di varie...
Consigli di Cucina

Come conservare al meglio le melanzane sott'olio

Nella tradizione della cucina meridionale si usa preparare degli ortaggi in barattolo. Queste conserve sono a base di melanzane, pomodori secchi, funghi, zucchine e altri prodotti vegetali. Si cuociono in vari modi, poi si mettono in barattolo immersi...
Consigli di Cucina

Ricetta: risotto al cocco e succo di limone

Il cocco è un frutto tropicale che sta trovando riscontro nelle cucine di tutto il mondo: con esso si può preparare ogni tipologia di piatto, dagli antipasti ai dolci, per non parlare dei secondi piatti, in particolar modo a base di pesce. Le sue qualità...
Consigli di Cucina

Consigli per conservare la salsa tahina

Oggi daremo dei consigli per conservare un composto che serve in cucina, la cui consistenza è pari al patè, particolarmente gustoso e nutriente, infatti contiene una buona quantità di calcio e rinforza il sistema immunitario, tenendo conto che è principalmente...
Consigli di Cucina

Come conservare e condire le olive nere

Le olive rappresentano un dei pilastri della nostra cultura gastronomica. Un patrimonio nutrizionale insostituibile per il nostro organismo. Dalla loro spremitura possiamo ricavare l'olio, un dorato concentrato di bontà e virtù benefiche. Per assaporare...
Consigli di Cucina

Come conservare l'aglio fresco

L'aglio, a differenza di quanto molti possano pensare, non è una pianta, bensì un bulbo aromatico dal sapore e dal profumo deciso, imparentato con la famiglia delle cipolle. È possibile trovarlo sia nei mercati che decidere di coltivare autonomamente...
Consigli di Cucina

Come fare la conserva di melanzane sott'olio

Qualora vi piacciono le melanzane, vi consiglio assolutamente di procedere nell'attenta lettura dei passaggi successivi della seguente pratica e deliziosa guida, nella quale vi spiegherò bene come bisogna fare correttamente la conserva di melanzane sott'olio,...
Consigli di Cucina

Consigli per conservare il pesto

Il pesto, un gustoso condimento a base di basilico fresco, spopola sulle tavole soprattutto durante la stagione estiva. È possibile prepararne in maggiori quantità, da mettere da parte e conservare, al fine di poterlo gustare anche durante l'inverno....