Come conservare la menta

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La menta è un erba dalle forte potenzialità, perché è antisettica, antinevralgica, favorisce la digestione e ottime proprietà disinfettanti e cicatrizzanti. È un erba aromatica che cresce nel giardino o in un eventuale vaso, ed è molto usata come bevanda e per dare sapore ai cibi. Contiene vitamina C e mentolo utili per shampoo, lozioni e creme. In questa guida vi insegniamo e consigliamo come conservare al meglio questa erba.

26

Il primo metodo che possiamo usare è quello di mantenerla fresca, ciò avviene nel frigorifero ma bisogna tenerla in un sacchetto e nel posto meno freddo per una maggiore durata, per evitare di farla seccare dopo pochi giorni, o al massimo per una tenuta di circa dieci giorni va bene pure in un bicchiere con acqua sostituita giornalmente. Posizionarla in una zona di penombra se dopo acquistata la portiamo in giardino o sul balcone, ovviamente tenendola in terreno fertile dovrà essere annaffiata bene e spesso.

36

Anche l'olio può essere un ottimo sistema per la conservazione di questa erba aromatica, ma per fare ciò bisogna lavarle con attenzione senza schiacciarle, dopo di che sceglierete voi la misura di come tagliarle, sminuzzandole per riporle poi in un barattolo di vetro sterilizzato. Ovviamente nel barattolo ci sarà dell'olio da voi scelto, tra quello d'oliva, di mais o di riso, con tale sistema il periodo di conservazione aumenta, raggiungendo la soglia di parecchi mesi, per poi essere usato come condimento per varie pietanze come verdure, carne o pesce.

Continua la lettura
46

Un altro metodo per conservarla è la sua essiccazione, dove per prima cosa andrà prelevata dalla sua parte alta e tagliando le cime per intero facendo attenzione a quali siano le parti sane, sapendo che le foglie inferiori ricevono più luce sviluppandosi così meglio e saranno utilizzate poi. Andranno poi lavate e stese su un panno da cucina per lasciarla asciugare in un posto asciutto, per almeno una settimana. Prima di introdurle in un barattolo ben pulito ed asciutto, testare le foglie in modo che si sbriciolano tra le mani, ciò vorrà dire che sono pronte, le restanti foglie intere invece verranno posate così e sbriciolate solo quando devono essere utilizzate. Un consiglio utile da dare è quello di tenere i barattoli contenenti il basilico lontano da eventuali fonti di calore per far sì che l'aroma non si perda del tutto.

56

Un ulteriore luogo utile per la conservazione della menta è il freezer, usando dei sacchetti di plastica per il congelamento, dove antecedentemente non mancherà il lavaggio e l'asciugatura dell'erba. Si possono anche conservare nelle vaschette per il ghiaccio con un po' di acqua, ma ciò è più usuale nelle stagioni estive.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come fare le pappardelle alla menta

Per portare a tavola un primo particolare ci vuole davvero poco. Basta, ingegnarsi in una ricetta che risulti originale e allo stesso tempo saporita. La pasta fresca per esempio, è un'ottima alternativa e si può fare in vari modi. Impastandola con le...
Primi Piatti

Ricetta: linguine con salsa alla menta

La menta è una pianta aromatica e perenne che si può coltivare anche in balcone. In cucina avere sottomano delle foglie fresche di menta è una gran comodità. La menta è infatti ottima per profumare numerosi manicaretti. Soltanto con l'impiego della...
Primi Piatti

Ricetta: pesto alla menta

Il pesto alla menta è caratterizzato da una freschezza e da un gusto balsamico, tipico della pianta aromatica. Per realizzare questa tipologia di pesto sarà necessario frullare foglie di menta, pinoli, olio extravergine di oliva, sale e pepe, fino ad...
Primi Piatti

Come usare la menta in cucina

Ogni cuoco, professionista e non, deve imparare come usare la menta in cucina. Come le altre erbe aromatiche, la menta rappresenta quel tocco in più, in grado di personalizzare qualunque piatto. È facile da reperire e da usare, l'importante è farci...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti di carota alla menta

Ecco oggi una ricetta semplicissima e molto veloce che piacerà ai vegetariani: gli spaghetti di carota alla menta. Non si tratta di pasta, perché sarà la carota la protagonista del piatto. La forma degli spaghetti lavorando ogni carota a crudo si otterrà...
Primi Piatti

Come preparare l'insalata di conchiglie, menta e rughetta

L’insalata di pasta fredda è un piatto ideale in ogni stagione dell’anno. Pratica e fresca in estate, può divenire un perfetto pranzo da asporto da gustare in ufficio da soli o assieme ai colleghi. Questa insalata di conchiglie con menta e rughetta...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli di melanzane e menta

Se amate mettere alla prova le vostri doti da chef, questa ricetta fa proprio al caso vostro. I ravioli di melanzane e menta sono una specialità da grand gourmet da servire in tavola assieme a un ottimo spumante brut ben refrigerato. Il sapore della...
Primi Piatti

Ricetta: Linguine con scampi, capperi e menta

Siete alla ricerca di un primo piatto sfizioso e al contempo facile e veloce da preparare? Allora provate questa semplicissima ricetta: linguine con scampi, capperi e menta. Si tratta di un primo piatto di pesce in cui il sapore delicato degli scampi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.